Samsung ci illustra le potenzialità della sua stampante portatile per Android priva di inchiostri e con tecnologia NFC

Presentata in occasione del CES 2017, la Samsung Mobile Photo Printer si prepara a debuttare sui mercati.

Per chi non la ricordasse stiamo parlando di una piccola stampante portatile progettata per eseguire stampe da smartphone o tablet in completa mobilità.

La sua forma ricorda quella di un libro, merito anche della flip cover che serve per proteggerla e conservare alcune stampe.

Il peso, cover inclusa, è di circa 283 grammi e all’interno troviamo pure una batteria da 700 mAh.

La stampa avviene attraverso la tecnologia NFC. Per inviare una fotografia alla stampante è sufficiente appoggiarci sopra lo smartphone. Il tempo di attesa non è particolarmente lungo visto che si parla soltanto di 30 secondi circa.

La Samsung Mobile Photo Printer è una stampante che non richiede alcuna cartuccia o inchiostro. La tecnologia sfruttata è quella ZINK (Zero Ink Printing Technology), basata su appositi fogli di carta dalla dimensione di 56×98 mm e costituiti da più strati di colori (ciano, magenta e giallo) che vengono combinato nel modo più opportuno tra loro attraverso il calore.

Le stampe ottenute risultano così sempre subito asciutte e indelebili. Volendo è possibile anche stampare su fogli ZINK adesivi.

Ecco una video panoramica che mostra questa particolare stampante all’opera.

Per ora la Samsung Mobile Photo Printer è stata commercializzata in un’edizione speciale solamente in Corea del Sud al prezzo di 176000 won (al cambio attuale circa 142€). Per gli altri mercati invece non sono ancora disponibili date certe.