Recensione Aukey Usb Turbo Car, il primo caricabatteria da auto con supporto Quick Charge 2.0 per la ricarica rapida dei telefoni

In passato abbiamo già recensito vari tipi di caricabatteria da auto, ma l’Aukey Usb Turbo Car CC-T1 che vi proponiamo oggi è al momento l’unico che siamo riusciti a trovare in grado di supportare la tecnologia Quick Charge 2.0 e compatibili presenti negli smartphone di ultima generazione.

aukey cc t1 quick charger

Per chi non lo conoscesse stiamo parlando di un sistema che riduce notevolmente i tempi di ricarica di un dispositivo grazie all’aumento del voltaggio in uscita oltre i consueti 5 volt, una caratteristica che ovviamente necessita anche di caricabatteria con appositi circuiti ad oggi non ancora tanto diffusi tra gli accessori di terze parti (qui gli approfondimenti).

L’Aukey CC-T1 può invece vantare proprio una licenza ufficiale della Qualcomm.

licenza aukey qualcom

Oltre ad essere pienamente conforme alla tecnologia Qualcomm Quick Charge 2.0, la stessa utilizzata dai Note 4 e Note Edge, l’accessorio risulta però anche compatibile con quella che la Samsung ha adottato negli ultimi Galaxy S6.

Screenshot_2015-06-24-16-26-53

La presenza di questa particolare caratteristica non altera comunque le dimensioni finali del prodotto che risultano abbastanza compatte (6 x 3,2 cm).

aukey cc t1 compatto

Le porte USB presenti sono due.
Quella arancione è l’unica a sfruttare la ricarica rapida Quick Charge 2.0 (e compatibili).

L’altra invece è una tradizionale porta USB, in grado però di erogare una corrente fino a ben 2,4A, più che sufficienti per ricaricare alla massima velocità prevista dai rispettivi produttori la maggior parte dei dispositivi mobile in commercio (i Samsung ad esempio si fermano a 2,1A).

Per verificare le prestazioni reali della porta Quick Charge 2.0 dell’Aukey Usb Turbo Car CC-T1 abbiamo utilizzato il nostro Note 4, provando a ricaricarlo fino al 50% (i benefici di questo tipo di tecnologia infatti non vanno oltre a questa percentuale).

Disabilitando la funzione di ricarica rapida del phablet è stato necessario aspettare poco più di 50 minuti, mentre con la funzione attiva (partendo sempre da 0) abbiamo raggiunto il 50% in soli 34 minuti circa.

In entrambi i casi tempi in linea con quelli del caricatore originale della Samsung, segno della bontà dell’accessorio.
Da notare però che la porta arancione dell’Aukey CC-T1 riesce ad erogare soltanto fino ad un massimo di 2A contro i 2,1 del caricatore del Note 4, ma si tratta di una differenza che alla fine incide sui tempi complessivi soltanto per 3-4 minuti (il Fast Charging della Samsung infatti promette di raggiungere il 50% in 30 minuti).

Le nostre prove si sono limitate soltanto ad esaminare le prestazioni di ricarica a dispositivo spento per verificare la reale velocità massima, ma i vantaggi di avere un caricabatterie del genere in auto si fanno sentire soprattutto quando si usa intensamente il telefono (ad esempio come navigatore) ed una normale porta USB non riesce a tenere il passo con l’energia che viene consumata.

I modelli di smartphone dichiarati dal produttore in grado di sfruttare appieno i benefici della ricarica Quick Charge 2.0 sono i seguenti:

LG G4,
Samsung Galaxy Note 4/Edge, Galaxy S6 / S6 Edge,
Asus Zenfone 2,
Google Nexus 6,
Sony Xperia Z4, Z4 Tablet, Z3, Z3 Compact, Z3 Tablet Compact, Z2 Tablet,
Motorola Droid Turbo, Moto X 2014,
HTC One M9, HTC One (M8), One Remix (Verizon Mini 2), Desire EYE,
LG G Flex2,
Xiaomi Mi3, Mi4, Mi Note, and more

Facciamo presente però che entrambe le porte USB presenti nel CC-T1 sono utilizzabili senza problemi con qualunque tipo di dispositivo.

All’interno della confezione oltre all’accessorio troverete un piccolo manualetto e un cavo microusb di buona qualità.

In Italia Aukey Usb Turbo Car CC-T1 può essere acquistato su Amazon.it al prezzo scontato di 19,99€.

> Aukey Car Quick Charger 2.0