twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Ago 082016
 

Con il Note 7 Samsung ha migliorato la funzionalità Always On Display introdotta per la prima volta con i Galaxy S7 che permette la visualizzazione di ora, data e alcune notifiche anche a schermo spento.

Innanzitutto con la nuova versione software (da 1.5 in poi) l’AOD può mostrare un numero maggiore di informazioni, come ad esempio gli eventi del calendario, quelle sul brano musicale in esecuzione o quelle provenienti da app di terze parti presenti nel menù a tendina.

note 7 always on display 1

Grazie inoltre alla funzione Direct Access l’utente può interagire con le notifiche lanciando direttamente le app che le hanno generate tramite un doppio tap sopra di esse.
Nel caso del lettore audio predefinito Samsung si possono anche far comparire i pulsanti per il controllo della riproduzione.

note 7 always on display 2

Con il Note 7 l’Always On Display diventa anche più personalizzabile.
Oltre al maggior numero di widget per l’orologio e il calendario disponibili, all’utente viene data la possibilità di poter modificare il colore dell’elemento, il font e sostituire pure l’immagine di sfondo con una presa dalla propria galleria immagini.

note 7 always on display 3

Novità importanti anche per la funzione Screen Off Memo introdotta per la prima volta con il Note 5, ora inevitabilmente integrata con quella dell’AOD.

note 7 screen off memo 1

Dopo che è stata scritta a schermo spento una nota, questa rimarrà visibile come promemoria per un ora all’interno dell’Always On Display. L’utente potrà decidere di richiamarla in qualsiasi momento tramite un doppio tap o salvarla come memo direttamente nella nuova app S Note.

note 7 screen off memo 2

Samsung inoltre sembra essere riuscita a ridurre ulteriormente il consumo dovuto all’utilizzo dell’AOD, che sul Galaxy S7 si aggira intorno all’1% per ogni ora di utilizzo. Questo è stato possibile migliorando l’efficienza energetica di alcuni componenti come il Display Driver IC (DDI), l’Application Processore (AP) e altri sensori.

Ecco una breve video panoramica del nuovo Always On Displey e Screen Off Memo.

Vi piacciono questi cambiamenti?

 

fonte Samsung