twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Set 092016
 

E’ davvero un periodo nero per Samsung.
Come se non bastasse la già costosa vicenda dei Galaxy Note 7, ora il produttore koreano si vede ad affrontare il fallimento della Hanjin Shipping, la più grande e importante compagnia di trasporto marittimo della Corea del Sud che in questo momento ha ben 85 portacontainer ferme nei porti di vari paesi al mondo.

cargo navi samsung

E due di queste navi trasportano proprio merci della Samsung Electronics Corporation (televisori ed elettrodomestici vari), per un valore complessivo di oltre 38 milioni di dollari, col rischio che possano venire sequestrati dai creditori della Hanjin Shipping.

Considerate le scadenze contrattuali con le aziende clienti e l’importanza del periodo che precede quello dello shopping natalizio, i vertici Samsung stanno prevedendo un piano di trasporto alternativo coinvolgendo ben 16 aeroplani, per un costo dell’operazione di circa 8,8 milioni di dollari.

aerei cargo samsung

Intanto mentre si attende di conoscere quando verrà ripresa la commercializzazione dei Note 7, l’aviazione australiana e americana hanno deciso di bannare l’utilizzo dello smartphone nei propri voli come misura precauzionale.

Nonostante l’azione di richiamo infatti sono ancora in molti a non sapere nulla sulla pericolosità dei Note 7, come testimoniano le numerose esplosioni che purtroppo non si fermano affatto.

Le ultime emerse sono quelle più gravi visto che hanno causato ai rispettivi proprietari danni elevati.
Come ad esempio l’esplosione in Florida di una Jeep, dove il dispositivo era stato lasciato in carica.

O ancora peggio quella di un’abitazione del South Carolina (USA), fortunatamente andata in fiamme quando all’interno non c’era nessuno.

Qui tutti gli altri articoli sul ritiro del Note 7.

 

via bloomberg.com, reuters.com, faa.govfox13news.comwmbfnews.com