twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Ago 032016
 

Il Galaxy Note 7 è ormai svelato e ora non si attende altro che il suo arrivo nei negozi.

Al contrario di quanto fatto con il Note 5 questa volta Samsung lo porterà anche in Europa, ma le tempistiche della commercializzazione varieranno da mercato a mercato.

I più privilegiati però ancora una volta saranno gli utenti statunitensi, che lo potranno preordinare già a partire da oggi 3 agosto tramite i vari operatori telefonici locali o acquistarlo normalmente a partire dal 19 agosto.

samsung note 7 preoirdini america

Nel nostro continente purtroppo bisognerà aspettare un po’ di più.
La fase dei preordini infatti inizierà soltanto dal 16 agosto, mentre l’avvio delle vendite vero e proprio è previsto per venerdì 2 settembre (da sempre il giorno della settimana preferito da Samsung).

I prezzi non possono ancora considerarsi pienamente ufficiali, ma salvo ripensamenti dell’ultima ora (non affatto da escludere) nella maggior parte dei paesi europei il Note 7 dovrebbe essere proposto a 849€.

galaxy note 7 spen

Come avevamo già previsto in Italia purtroppo le cose potrebbero andare peggio visto che il prezzo di listino ufficiale dovrebbe essere di ben 879€.

Fortunatamente neanche con il Galaxy Note 7 mancheranno le promozioni, seppur inizialmente previste solo per chi aderirà alla fase dei preordini.
A seconda dei mercati agli utenti dovrebbe venire proposto una microSD da 256 GB, un abbonamento di un anno a Netflix, un Gear Fit 2 o il nuovo visore per la realtà virtuale Gear VR.

gear vr note 7

In Italia però dovrebbe esserci solo quest’ultima opzione.

Le brutte sorprese potrebbero invece arrivare dalle colorazioni.
Il Note 7 colore Oro per ora non sembra affatto destinato all’Europa, mentre come al solito il colore più apprezzato Argento dovrebbe essere reso disponibile da Samsung soltanto nei mesi successivi al lancio.

note 7 colori

Se tutto questo venisse confermato chi fosse interessato ad acquistare subito il nuovo phablet Samsung dovrà accontentarsi dei colori Nero e Blu.

Vedremo come andranno a finire le cose tra qualche settimana.

AGGIORNAMENTO 04 agosto 2016:
Qui la prima promozione e avvio dei preordini in Italia per il Galaxy Note 7.

  • Lucadp

    Della serie……in Europa per il loro marketing contiamo come il due di bastoni quando la briscola è di coppe! 😛

  • Vincent Ammattatelli

    Ero eccitatissimo per questo annuncio ma adesso… la scimmia si è fermata. 😐
    A conti fatti, aspetterò natale e (si spera) l’abbassamento del prezzo di un buon 15/20%.
    In fondo non ne ho bisogno fin ché il mio fido Note 3 non mi abbandona.

    • Cortes Deangelis

      x adesso il note 4 resta il migliore senza compromessi…

    • Vincent Ammattatelli

      Del 4 mi spiace che non abbia l’usb 3… anche se alla fine non è che lo usi tanto. Di certo non ci sono vantaggi (per me) a cambiare il mio 3 con un 4 adesso. Avrei dovuto farlo un anno fa.
      Adesso aspetto che scenda di prezzo il 7. Vorrà dire che aspetterò un poco e perderò ‘IR-Blaster.

  • Si vis pacem, para bellum

    Se non fosse per la batteria non-removibile troppo piccola, lo schermo solo edge e troppo piccolo (più “stretto” degli ultimi 3 Note, potevano almeno tornare al 16:10 se volevano proporre solo l’edge) e niente IR blaster, lo preordinerei il primo giorno anche a 900 euro con la Evo+ da 256GB (che appena scende di prezzo sostituirà sia la Evo da 128GB che ho nel Note 3 che la Sandisk da 200GB che ho nel Tab S 10.5 LTE).
    Neppure i colori disponibili al lancio sarebbero un problema: quando disponibile, ho sempre preso smartphone e tablet neri.

    • shaq_ilFoxXx

      ma perchè troppo piccola? 500mAh in più del predecessore…

    • Si vis pacem, para bellum

      Sono 13 anni che uso smartphone solo con batteria removibile e la “battery anxiety” NON SO COSA SIA, non ho MAI “incatenato” nessuno smartphone ad un caricabatteria e sono abituato ad usare lo smartphone quando e quanto voglio e senza mai handicapparne le prestazioni con risparmi energetici ed altre menate varie per “gestire” la mediamente sempre penosa durata delle batterie ecc
      Da oltre 2 anni oltre a batterie supplementari uso anche, e con estrema soddisfazione, la ricarica wireless.
      Nel complesso, questa è davvero la migliore situazione possibile.

      Se devo rinunciare alla batteria removibile voglio *almeno* che questa sia di capacità tale da limitare tutti gli innumerevoli svantaggi intrinseci. In altre parole, voglio almeno una batteria da 5000mAh.
      Cosa fattibilissima visti gli spessori raggiunti dai moderni smartphone.
      Potrebbero benissimo fare un paio di versioni (come ad es. Motorola in passato ha fatto), una più sottile e con batteria ridotta ed un’altra meno sottile ma con batteria decente…
      Visti i costanti commenti da parte della stragrande maggioranza della gente (con praticamente qualunque marca e modello di smartphone) riguardo la durata della batteria, sospetto che il modello con batteria più grande avrebbe un enorme successo.
      Quante persone ad es. hanno comprato un S7 Edge invece che un S7 o un iPhone 6S+ invece che un iPhone 6S soprattutto per la batteria con autonomia decente..?!?

    • Cristiano Cento

      Dagli ultimi test proprio di samsung s7 sembra avere autonomia migliore di s7 edge..

    • Si vis pacem, para bellum

      Non conosco le metodologie di quel test ma nell’uso reale l’S7 Edge si è dimostrato essere uno degli smartphone con la durata della batteria migliore sul mercato e batte agevolmente l’S7 a detta di tutti quanti abbiano usato quotidianamente entrambi.
      P.S. Tutti i “recensori” più famosi e più seguiti online, hanno avuto in prova da Samsung S7 ed S7 Edge e tutti hanno rimarcato la fenomenale durata della batteria dell’Edge, non dell’S7…

    • mimmo

      Forse si riferisce a quel video test pubblicato da Samsung. Che l’edge duri di più poi lo confermano tutti i pareri di chi li ha provati che secondo me sono più affidabili dei “famosi recensori” che sono per forza costretti a parlare bene di Samsung.

    • Cristiano Cento

      Beh allora vai a vedere l’articolo pubblicato qualche giorno fa anche su questo sito,e vedrai che la stessa samsung fa notare autonomia maggiore su S7.Poi nell’uso di tutti i i giorni probabilmente sarà il contrario..

    • Si vis pacem, para bellum

      Ok, letto ora.
      Tu avevi scritto “Dagli ultimi test proprio di samsung […]” quando in realtà si tratta di UN singolo test di Samsung Germania (potevi leggerlo meglio anche tu…) che consiste nella sola riproduzione di un video.
      E, tra l’altro, in un test che dura circa 11 ore lo scarto tra i 2 modelli è meno di mezz’ora…
      Come si dice nell’articolo stesso “si tratta di un test da prendere con le pinze visto che nel reale utilizzo quotidiano le cose non stanno affatto così”.
      Io anzi non avrei neppure scritto “da prendere con le pinze” dato che il test in se è perfettamente credibile (i minori consumi dello schermo più piccolo sono evidentemente ancora maggiori dello svantaggio dato dalla batteria più piccola).
      Quel test, comunque, si riferisce alla sola riproduzione di video e non dimostra affatto che l’autonomia media “globale” dell’S7 sia superiore all’ S7 Edge. TUTTA l’evidenza data da recensori, test *di tutti i tipi* (guarda ad es. quelli di ars technica e AnandTech, che confrontano gli S7 e gli Edge sia con lo snapdragon che con l’ Exynos. l’Edge è sempre superiore, E DI MOLTO, al flat…), esperienze personali ecc dimostra esattamente l’opposto (e non è per nulla in conflitto con quel test).

    • virtual

      Dimentichi il sensore 4:3…

    • Si vis pacem, para bellum

      No, non lo dimentico. A meno di non usare ottiche che per uno smartphone sono al momento fuori portata, un sensore 4:3 ha più senso del formato wide (ed è di solito molto meglio per le foto in portrait). Non per niente anche in ambito professionale i sensori sono quasi sempre in 4:3 o 3:2 e quasi mai in 16:9.
      Se poi vuoi proprio scattare in wide, seleziona l’opzione nell’app Camera e la foto viene automaticamente croppata al 16:9.

  • bahsp

    con solo 4gb di ram sicuramente anche questo telefono avrà i suoi bei lag. Vai samsung vai!

    • astralhd

      certo se laga il tuo cervello tutto il mondo gira male…ahahahah

    • diluca

      La sua testa non so,ma ogni touchwiz uscita fino ad oggi è stata il vero problema di samsung…. Vedremo questa nuova release.

    • franky29

      Ahaha hater

  • greatsayaman97

    Alla fine conviene tutta la vita s7 edge la penna e lo scanner iride non valgono quei 300 euro…. E gli aggiornamenti salvo sorprese, saranno gli stessi come è sempre stato ogni anno tra la gamma note e quella s…. Solo tra note 2 e s3 c’è stata differenza ma solo perché s3 faceva schifo
    Quest anno solo più uguali che mai… Samsung secondo me ha sbagliato

    • Tersicore1976

      La S-Pen è la cosa che distingue un Note da un Galaxy. Non c’è verso. Se NON ti interessa la Pen, non ha senso prendere un Note. Non lo si compra perché è l’ultimo e più “potente” Samsung appena uscito. Si prende perché è un NOTE, con tutte le funzioni legate alla penna. Ha un “mercato a se stante”. Lo ripeterò fino allo sfinimento. Non si paragona un Note con uno smartphone che non abbia una penna. Il “problema” è che gli utenti stessi (e la Samsung gli ha “seguiti”) ha bastardizzato il concetto di Note. Non è mai stato un prodotto per professionisti, ma aveva uno schermo “enorme”. Oggi gli schermi sono sempre più grandi, e gli utenti vedono nel Note solo il nuovo Smartphone di Samsung. Tutto qui. Io ad esempio lo suo per disegnare prendere appunti, misure delle strutture, ecc… a fianco ho un Note 2014… Più ingombrante, ma che uso dopo la sincronizzazione della Suite S-Note. Dovesse cambiare cellulare non avrei problemi a passare a Note 7… Della potenza mi fregherebbe ben poco.

  • assterixx

    Che genii. Lanciano il note 7 senza aver prodotto il note 6 ?!!?

    • Tersicore1976

      Si. E’ stato scritto anche qui su questo Blog. Hanno saltato la versione 6 per uniformare il numero a quello della serie Galaxy.
      E’ una mossa di marketing per chi non segue la tecnologia a tempo pieno. Chi si reca in negozio sa come funzione Apple e i SO. Numero più alto = versione più nuova. Non è stato così con la serie Note. E sempre stata la più nuova fino alla primavere dell’anno dopo, ma se ci si reca in negozio o in internet si sarebbe letto: “Note 6 – 879€”… “Galaxsy S7 – 560€”… Nessuno avrebbe preso un Note 6 credendolo più vecchio e costoso… Sono pippe dei responsabili marketing. Non avrebbe funzionato neppure mettere l’anno: Note esce a settembre ottobre, cederà bene da Novembre… e dopo un mese porterebbe un nome “vecchio”: Note 2016 venduto per quasi tutto il 2017.
      Sono pippe come ho detto, ma secondo loro il metodo funzionerà. Inoltre da noi si troverà Note 4 vs Note 7… Sembra sia passata una vita. Almeno 3 generazioni…

    • Esatto, hai centrato il punto

  • Mario1996

    Per quanto riguarda le tempistiche con gli operatori? Solitamente quanto ci hanno messo i precedenti Galaxy S/Note ad arrivare con le compagnie telefoniche?

    • Andrea

      Con i Galaxy S a volte anche subito, con i Note se ci credono veramente sarà la stessa cosa

  • Markus

    Ma non è meglio per tutti un bel buono sconto da 100-150€?

  • Lucadp

    Mi è arrivata in serata l’email di Samsung che ufficializza il preordine dal 16 agosto e la ricezione dal 1 settembre.
    “Pensa in grande”? Nel frattempo ho pensato benissimo di prendere S7 edge 😀

  • Qui prima promozione e preordini di Samsung Italia per il Note 7 http://www.androidgalaxys.net/samsung-note-7/samsung-note-7-promozione/

  • vipver

    Anche essendo un grande estimatore del progetto Note già dal primo modello uscito (acquistati tutti fino al 4), direi che purtroppo il Note7, per le NON novità che presenta oltre per quelle inutili che ha, per le mancanze rispetto al mio LG-G5, direi proprio che può fare benissimo la fine del Note5 e tenerselo in Corea…

    • Andrea

      Non conosco l’lg g5, che cosa offre in più?

    • vipver

      Varie cose, che premetto subito, almeno per me e per il mio modo di usare lo smartphone sono utilissime. Prima di tutto batteria velocemente sostituibile e con caricabatterie esterno, infrarosso per comandare qualsiasi TV, fotocamera con due ottiche focali di cui un grandangolo molto utile, anche come accessori, a parte i “moduli” intercambiabili che uno non é un granché come parte fotografica e l’altro é specializzato sull’audio Hi-Fi. Il visore 3D é molto più leggero e definito di quelli che usano lo smartphone come monitor.

  • Tiwi

    la promo è davvero interessante..accessori che valgono sui 3-400 euro..peccato che, potendo scegliere, non li acquisterei a parte, e se me li regalassero, sicuro li terrei..
    preferisco attendere, in primis, una bella recensione approfondita, e poi, uno sconto online..appena lo trovo a 600 euro..è mio 😀

    • Ma le recensioni a che servono? Tanto quelle fatte dai siti sono tutte di parte, all’inizio sono perfetti e solo dopo qualche mese si inizia a parlare dei difetti.

    • Tiwi

      vabbe però almeno vorrei farmi un idea di come va il telefono, di come funziona la scansione, e di come è l’autonomia..
      e poi, per principio, evito sempre i primi lotti di produzione ;D

  • Mario1996

    Ma i acquistarlo con i primi lotti di produzione può implicare qualche svantaggio?

    • No perché potrebbe capitare qualcosa anche solo nei lotti successivi.