twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Ago 172016
 

Nonostante i tanti rumor iniziali che prevedevano una capacità di ben 4000 o 4200 mAh, alla fine la batteria che Samsung ha scelto per il suo ultimo Note 7 è di “soli” 3500 mAh, comunque superiore a quella del Note 5 (3000 mAh) ed in linea con quanto offerto dal Galaxy S7 Edge (3600 mAh).

Ma quali possono essere le differenze in termini di autonomia oraria con gli altri modelli top di gamma presenti sul mercato?

note 7 batteria

A rispondere per prima a questa domanda ci hanno pensato i laboratori di Anandtech, che hanno eseguito sulla versione con chipset Snapdragon 820 (quella destinata ai mercati diversi dall’Europa) una serie di prove.

Il primo test riguarda la navigazione web sotto rete WiFi, dove il Note 7 riesce a raggiungere 8 ore e 51 minuti di autonomia, quasi un ora in meno del Galaxy S7 Edge (9 ore e 43 minuti).

durata batteria note 7 -1

Nella stessa prova eseguita sotto rete LTE (Verizon e T-Mobile) la differenza tra Note 7 (9 ore e 9 minuti) e Galaxy S7 Edge (9 ore e 9 minuti) è invece meno marcata.

durata batteria note 7 -2

Per l’ultima prova Anandtech si è affidata al benchmark PCMark che cerca di simulare nel modo più reale possibile una serie di attività comuni, tra cui la modifica di documenti, visione di film, navigazione web ed editing di foto.

durata batteria note 7 -3

Anche qui il Note 7 se la cava piuttosto bene (8 ore e 19 minuti) se confrontato con il Galaxy S7 Edge (8 ore e 25 minuti).

Ovviamente tra i due modelli non ci sono grossi cambiamenti neppure nella prova che misura i tempi totali di ricarica (1 ora e 50 minuti circa), visto che anche nel Note 7 la ricarica rapida è sempre Quick Charge 2.0.

durata batteria note 7 -4

Ricordiamo che questi sono test eseguiti su dispositivi con a bordo ancora i primi firmware, inoltre la versione del Note 7 con chipset Exynos dovrebbe offrire valori migliori.

  • Si vis pacem, para bellum

    Per me il colpo di grazia nel decidere di saltare questo Note e sperare nell’anno prossimo è stato proprio la batteria da soli 3500mAh. Fosse stata almeno da 4500 avrei storto il naso per la mancanza dell’IR blaster, per il display Edge (la piccola buona notizia è che la parte curva è meno estesa che nell’ S7 grazie alla diversa curvatura) e per il display sempre da 5.7″ (sono anni che spero in un aumento, dati i progressi fatti nella riduzione delle cornici) e lo avrei preso subito senza aspettare neppure cali di prezzo.

  • deepdark

    La cosa che.mi fa ridere è che quel telefono sopravvalutato di iphone per una ricarica ci mette quasi 3 ore 😂

    • Si vis pacem, para bellum

      Senza contare che il primo iPhone con durata della batteria veramente buona è stato l’iPhone 6+ l’anno scorso! E senza contare che ancora oggi nel 2016 l’ iPhone non ha la ricarica wireless ed arriverà almeno al 2017 senza (mentre io personalmente la uso già da oltre 2 anni e mezzo). Samsung poi dall’anno scorso ha addirittura la ricarica wireless veloce ed oggi, oltre all’universale Qi, supporta persino lo standard PMA (usato ad esempio in diverse catene americane che lo offrono gratuitamente ai tavoli).
      E questo per limitarsi a quello di cui l’iPhone manca *solo nel settore batteria/ricarica*! 😀

  • Tersicore1976

    Ogni volta vengono mostrati questi test. E ogni volta che gli smartphone finiscono in mano agli utenti ne restano delusi. E’ successo con S6, con S7, succederà con Note 7. Poi questi risultati rimarranno tali fino all’arrivo di Android 7…. per poi peggiorare, come sempre 🙂

    • franky29

      perchè per loro è più importante farli sotttili che mettere una batteria capiente

    • Si vis pacem, para bellum

      Ci sono anche smartphone che non deludono l’utente medio come durata della batteria. Per restare in casa Samsung: l’S7 Edge. I commenti *di tutti* sono *molto* positivi…
      Non è poi affatto vero che con le nuove versioni del s.o. la durata della batteria peggiora sempre. Ad esempio entrambi i miei 2 attuali dispositivi (Note 3 e Tab S 10.5 LTE) sono migliorati col passaggio a Lollipop, marginalmente del caso del Note 3 ma in maniera quasi spettacolare nel caso del Tab S, ora raggiungo sempre senza problemi le 6 ore di SOT.

    • Comeunacatapulta

      Stra quotone
      Pure per s7 edge che tanto è stato vantanto per l’autonomia.. a sera non arriva con utilizzo intenso!

    • Gianni

      veramente io con s7 edge arrivo sempre a fine giornata con un uso molto importante. invece la mia ragazza con s7 non ci arriva. io stacco il telefono alle 7.30 del mattino e uso molto per foto da postare su vari siti e app per lavoro uso navigatore waze per le consegne e giochicchio anche oltra alle chiamate e wapp. e piu o meno alle 24 lo metto in carica e fino ad oggi mai arrivato al disotto del 20%

    • Max

      Non scherziamo ragazzi, con gli smartphone normali a sera ci arrivi a fatica, ma con i Note o Galaxy S7 edge vista la generosa batteria un giorno e mezzo ce lo fai tranquillamente.

  • Tersicore1976

    Scusa, intendevo proprio i test. S6, se non ricordo male, usì con la 5.02, e i test dimostrarono che la durata era molto, ma molto buona. Molti dissero che Samsung aveva fatto un ottimo lavoro di ottimizzazione, perchè la 5.02 era pessima pure sui Nexus (come Nexus 5 che ho)… poi i primi che ebbero in mano lo smartphone se ne lamentarono, fino alla 5.1.1 e la 6.01. In quel caso stavano lavorando su un firmware successivo con sorgenti migliorati da Google (5.1.1) e un firmware con nuove funzionalità (Doze). Per altri prodotti ad ogni aggiornamento la durata peggiora. Non serve se i sorgenti di Google sono ottimi oppure no. Sui vecchi prodotti Samsung non ottimizza, ne perde tempo a creare un buon firmware per prodotti fuori produzione. Se non ricordo male Albe ha visto una preview di Marshmallow per Note 4: era un porting completo del Note 5, o comunque ne aveva la TW… Poi invece hanno fatto uscire questa 6.01 che non ha convinto molti… Ormailo sappiamo: fanno sembrare vecchi e lenti i prodotti di una o due generazioni fa per “spingere” a comprare quello nuovo.

  • Tiwi

    io direi, che, come nel confronto con 820, anche la versione exynos del note 7, avrà un autonomia leggermente inferiore ad s7 edge exynos..
    e purtroppo, c’era da aspettarselo, visto che ha 100mAh in meno, e display di 0,2 pollici più grande..
    resta cmq una buona autonomia..ma proprio non capisco xk non l’abbiamo messa di 3600 anche su note 7…vabbbè