twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Ago 242016
 

Continua a mantenersi più alta del previsto la domanda a livello globale per il nuovo Galaxy Note 7, cosa che sicuramente garantirà alla compagnia koreana altri due trimestri molto solidi dal punto di vista dei profitti.

Ed è per questo che gli analisti hanno rivisto verso l’alto il numero massimo di unità che Samsung potrebbe riuscire a vendere entro la fine del 2016, passato ora a ben 15 milioni rispetto ai 12 iniziali.

Un successo però che come già sappiamo ha colto impreparata anche la stessa società, incapace di coprire tutti i preordini che in sole poche settimane sono andati ben oltre anche alle sue previsioni.

note 7 foto logo

Per far fronte a ciò, secondo quanto riportato da un portavoce all’agenzia Reuters, Samsung in alcuni mercati è stata costretta a spostare il lancio dei Note 7, proprio come avevano confermato le divisioni di Samsung Olanda, Russia e Ucraina.

As pre-order results for the Galaxy Note 7 have far exceeded our estimates, its release date in some markets has been adjusted

Il vero problema è che le sue fabbriche al momento non sono ancora in grado di produrre un numero di unità adeguato a soddisfare l’intera domanda in tempi così rapidi, proprio come era già successo con i Galaxy S6 Edge, anche se allora le difficoltà erano legate principalmente al processo produttivo per ottenere il display dual edge.

Vedremo se Samsung questa volta sarà in grado di sfruttare la finestra di lancio del suo nuovo smartphone, prima che le attenzioni dei consumatori si rivolgano a uno dei tanti prodotti concorrenti che dovrebbero arrivare le prossime settimane, tra cui anche gli iPhone di Apple.

 

via reuters.com