twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Mag 092014
 

Dopo le indiscrezioni trapelate qualche giorno fa ecco arrivare le prime foto dei tablet della prossima nuova serie Galaxy Tab S.

Come anticipato la caratteristica principale sarà un display di tipo SuperAmoled, con una risoluzione probabile di 2560×1600 pixel, mentre le altre specifiche dovrebbero prevedere:

  • Schermo da 8.4 e 10.5 pollici
  • Cpu Exynos 5420 con 4 core a 1.9 GHz e 4 core a 1.3 GHz
  • Ram 3GB
  • fotocamera 8 megapixel
  • connessione WiFi a/b/g/n/ac
  • bluetooth 4.0 LE
  • GPS/Glonass
  • lettore impronte digitali
  • batteria non nota
  • sensore infrarossi
  • Android 4.4 KitKat

galaxy-tab-s-1

Il design è lo stesso di quello visto negli ultimi tablet della Samsung, ma questa volta con la cover posteriore perforata come quella del Galaxy S5.

La foto conferma l’esistenza della particolare interfaccia Magazine UX introdotta dalla Samsung con i NotePro.

galaxy-tab-s-1

Un tablet senz’altro interessante pur non avendo le funzionalità della SPen, ma considerata la presenza di un pannello Amoled il prezzo potrebbe non essere dei più convenienti e sfiorare addirittura le 800€.

 

via sammobile.com

  • clod

    800 €…..

    • LucaS2

      Se lo tengano pure che a quella cifra mi prendo una super notebook.

  • le 800€ ? hahaha

  • Andrea Biagini

    Non vedo un solo singolo motivo per comprarlo…

  • pajiho

    Si ostinano ancora a mettere i soft touch sul bordo. Non hanno capito che è scomodo!

    • Tersicore1976

      Mi sembra siano le “regole” di Google a volerlo. Fino ad oggi ad esempio il Nexus 10 li ha avuti, ma virtuali… Gli smartphone Nexus ovviamente li hanno al centro ma ci si arriva comodamente, e pure su Nexus 7 in orizzontale li ha al centro… Ovvio che più sali con la diagonale e più fai fatica a “toccarli”… Il problema semmai è un altro: avendoli fisici, se domani Google cambia ancora idea, o da la possibilità di “spostarli” a piacimento Samsung resta “fregata” perché quelli fisici non si spostano ovviamente… Quindi per ritornare in regola devono aspettare la generazione successiva… Comunque è tutto spazio risparmiato per lo schermo, sopratutto visto che ora, sempre Google ha deciso che le notifiche devono apparire in una barra in alto… ad avere una striscia nera in basso solo per 3 pulsanti non ha senso… e a metterli su “fondo trasparente” devono aspettare Google che crei un framework (o come sia chiama) per fare in modo che si adattino al colore di fondo… altrimenti qualsiasi colore scelgono (bianco o nero…) se ti capita un fondo dello stesso colore non li vedi… Il problema è questo…Google ha sempre avuto l’interfaccia per Tablet non all’altezza di quella per smartphone… In generale tratta i Tablet in maniera “non degna”… e i produttori gli vanno dietro… Basterebbe cambiare qualche riga di codice perché possa mettere Tom Tom sul mio Tablet, tanto l’interfaccia si adatterebbe anche se non ha la risoluzione nativa… Ma se ne sbattono…

  • VEcchiaSola

    Con lo scanner impronte vogliono schedare tutti a forza !! é già dimostrato che la sicurezza NON migliora perché si può craccare e non é meglio del pin iniziale…
    ANCHE QUESTA PADELLA SE LA TERRANNO, HANNO SINCERAMENTE ROTTO LE PALLE !!

  • Tersicore1976

    Se questo modello sfiora gli 800€, dovessero mettere l’Amoled sulla prossima generazione del Note 12.2″ Pro, quanto dovrebbe costare? più di 1000€??? Se lo vendono vogliono proprio vedere in faccia chi lo compra…