twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Lug 292014
 

Con la recente ufficializzazione dei Galaxy Tab S la casa koreana è riuscita ad introdurre nel mercato dei tablet dei dispositivi addirittura più avanzati di quelli che compongono la gamma TabPro presentata ad inizio anno.

Ma quali sono i loro pregi e cosa li rende così all’avanguardia? Samsung ce lo spiega attraverso sette video.

La novità più interessante è sicuramente quella che vede il ritorno nel mondo dei tablet dei pannelli SuperAmoled, con tutti i vari vantaggi derivanti da questa tecnologia.

In particolare gli schermi dei Galaxy Tab S si distinguono dai concorrenti per l’elevato contrasto offerto,

e l’ampia gamma di colori riprodotta.

Come con tutti i SuperAmoled non va dimenticata la funzione software Adaptive Display, che permette di adattare in automatico lo schermo in base al tipo di utilizzo (visione filmati, foto, lettura, navigazione internet, ecc…).

Altre caratteristiche importanti sono quelle relative al multitasking, come ad esempio il Multi Window che permette di suddividere in più porzioni lo schermo e SideSync che consente di gestire completamente il proprio telefono dal tablet stesso.

Essendo dei Galaxy di primissima fascia non possono poi mancare le ultime novità della Samsung, come quella dell’Ultra Risparmio Energetico, il lettore di impronte digitali, la modalità privata e software specifico per i Tab (es. controllo remoto, suite office, ecc…).

Chiudiamo con il design.
I Galaxy Tab S si distinguono anche per il loro peso e lo spessore estremamente ridotti.

 

Arriverà presto un prodotto analogo ma con SPen? Per saperlo non resta che attendere ancora qualche settimana per l’avvio dell’IFA di Berlino (Note 10.1 2015?).

 

articoli correlati:
– Tutto sui tablet Galaxy Tab S con schermo SuperAmoled