twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Mar 262015
 

Siamo ormai giunti alla 6 generazione dei Galaxy, ma grazie agli oltre 24 milioni di esemplari diffusi nel mondo sono ancora in tanti oggi i possessori del vecchio ma glorioso Galaxy S (I9000).

Per coloro che ne hanno ancora uno in casa di seguito condivideremo quella che per noi è la migliore configurazione  possibile per questo modello.

galaxy-s-miglior-configurazione

Il firmware più recente rilasciato dalla Samsung è l’I9000XWJWB basato su Gingerbread 2.3.6, una versione davvero troppo vecchia e che può dare ben poco oggi agli utenti android.

Per rigenerare il Galaxy S noi suggeriamo la rom cucinata CyanogenMod 11 basata su KitKat 4.4, a nostro avviso il miglior compromesso tra prestazioni e affidabilità (merito soprattutto del lavoro di pawitp che ancora oggi ne cura lo sviluppo).

Screenshot_2015-03-25-22-56-13 Screenshot_2015-03-25-22-56-44 Screenshot_2015-03-25-22-57-04

La grafica della CyanogenMod è davvero molto simile a quella originale di Android, mentre il software pur essendo un po’ più ricco di quello di Google rimane sempre essenziale e privo di funzionalità troppo complicate o che si rischia di non usare mai.

Screenshot_2015-03-25-22-58-09 Screenshot_2015-03-25-22-57-10 Screenshot_2015-03-25-22-57-33

Le prestazioni sono eccellenti e riteniamo che la fluidità sia superiore a quella dei firmware originali Samsung.

Aggiornando in questo modo il Galaxy S avrete la possibilità di usare tutte le funzioni introdotte da Google a partire dalle release 2.3.6 di android, oltre che accedere anche alle tantissime app presenti sul Play Store che richiedono almeno Kitkat.

Consigli installazione

  1. Noi consigliamo sempre di partire da una situazione pulita, quindi prima di procedere è opportuno effettuare il backup dei dati personali ed un hard reset.
  2. Installare con Odin 1.83 il firmware Samsung più recente.
    Download Odin 1.83
    Download firmware l’I9000XWJWB 
    Guida Odin
  3. Scaricare l’ultima versione della CyanogenMod cm-11 dal sito ufficiale e copiare il relativo pacchetto .zip nella memoria interna del telefono.
    Download
  4. Scaricare le Google Gapps e copiare il pacchetto sempre nella memoria interna del telefono.
  5. Scaricare ed installare ora con Odin 1.83 il pacchetto Semaphore_2.7.4.tar.
    Servirà per avere la recovery modificata ClockWorkMod necessaria per flashare la rom CyanogenMod
  6. Ora entrate in recovery mode e flashate il pacchetto scaricato al punto 3 (qui la procedura dettagliata sull’installazione di una rom cucinata).
  7. Dopo il riavvio flashate anche il pacchetto delle Google Gapps scaricato al punto 4.