twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Mag 052014
 

Novità importanti per quanto riguarda le famose rom cucinate CyanogenMod.

A partire dalle nuove versioni Milestone (le numero 6) rilasciate proprio in queste ultime ore il team di sviluppo ha infatti deciso di abbandonare definitivamente questa denominazione sostituendola con quella di build Stable, tanto cara agli utenti che spesso basavano i loro giudizi esclusivamente sul nome della release.

Stessa sorte anche per le versioni Release Candidate che spariscono completamente e non precederanno più le release stabili.

cyanogenmod-kitkat

Di fatto quindi proprio come avveniva in passato ora si avranno soltanto due versioni della Cyanogen: le nightly rilasciate quasi ogni giorno con tutte le varie modifiche apportate al codice (anche quelle provvisorie e non testate) e le stable, più indicate per l’uso quotidiano.

In compenso però le nuove Stable verranno rilasciate in maniera regolare ogni 2 settimane.

rom-aosp-cyanogenmod

Come abbiamo sempre fatto all’interno del nostro blog ricordiamo ancora una volta agli utilizzatori di queste rom che la parola “stabile” non sta ad indicare che la rom è totalmente esente da bug, cosa del resto che non possono garantire neanche i firmware originali rilasciati dai vari produttori.

Nelle pagine del blog della Cyanogen potete anche consultare il changelog delle ultime versioni M6, tra cui oltre ai vari fix spicca il nuovo motore per la scelta dei temi.

 

Di seguito troverete i link diretti per scaricare le versioni più aggiornate disponibili per i principali Galaxy, ma sono supportati anche tanti altri modelli android.

Galaxy S I9000 link Snapshot-M6
Galaxy S2 I9100 link Snapshot-M6
Galaxy S3 I9300 link Snapshot-M6
Galaxy S4 I9505 link Snapshot-M6
elenco completo dispositivi supportati

 

Riassumiamo di seguito tutti i passaggi necessari per l’installazione:

  1. Ricordarsi di effettuare i backup dei propri dati
  2. Scaricare l’ultima versione dei pacchetti .zip presenti nei link riportati
  3. Assicurarsi di avere una recovery modificata e installare la rom scaricata come indicato nella nostra guida
  4. Per poter utilizzare le applicazioni di Google (es. Gmail, Google Play, ecc…) occorre flashare da recovery il pacchetto delle Gapps (qui l’ultima versione disponibile: gapps-stock-4.4.2-……-signed.zip).
    In alternativa potete installare la versione Slim Gapps che occupa molto meno spazio (leggi articolo).

Per chi avesse già una rom Cyanogen installata può aggiornare il proprio dispositivo direttamente via OTA seguendo la nostra guida Come effettuare l’aggiornamento di una CyanogenMod direttamente dal telefono via OTA.

In alternativa segnaliamo anche il procedimento di installazione pensato per i principianti basato sul tool automatizzato CM Installer.