twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Lug 012016
 

Da quando sui Galaxy è iniziato il roll-out di Android Marshmallow sono in tanti ad averci segnalato le continue richieste di sblocco da parte del telefono con il PIN o la password anche se la lockscreen è stata impostata con l’accesso tramite la propria impronta digitale.

In realtà non si tratta affatto di un bug di sistema come ritenuto in molti, ma di un nuovo criterio di protezione introdotto da Samsung attraverso i suoi appositi aggiornamenti OTA.

problemi root criteri protezione (3)problemi root criteri protezione (2)problemi root criteri protezione (1)

Per garantire una maggiore sicurezza del telefono ora infatti lo sblocco dopo il primo avvio (ma anche quello dopo le 24 ore di inutilizzo) deve avvenire obbligatoriamente attraverso un sistema ritenuto più sicuro rispetto all’impronta digitale, ossia il pin o la password scelte come alternativa.

pin password impronta criterio protezione pin (1)

Il vero inconveniente, però, è che queste policy di sicurezza entrano in gioco anche quando il telefono viene mandato in standby attraverso delle app di terze parti come molti utenti android sono soliti fare.

Un esempio possono essere le app o i launcher che permettono lo spegnimento dello schermo attraverso una semplice gesture (la più comune il doppio tap sullo schermo) o anche un’azione automatizzata (tipo quelle che si possono creare con Tasker o tool simili).

criterio protezione pin (2)criteri protezione standby (2) criteri protezione standby (1)

Insomma se per voi questo nuovo comportamento costituisce un problema, in nome della sicurezza non vi rimane altro che scegliere se rinunciare ad un sistema di sblocco immediato come quello delle impronte digitali o accontentarvi di mettere in standby il telefono sempre e solamente premendo il pulsante power.

  • Luca

    io mando il telefono (S7 Edge) in standby con doppio tocco (Nova Launcher) associato all’azione Spegni Schermo sempre di Nova launcher e non mi chiede alcun pin o password al risveglio con impronta. Me lo chiede solo quando effettuo un riavvio completo.

  • Comeunacatapulta

    Fastidioso davvero

  • Lori

    io usavo sia nova che tasker e ora mi tocca arrangiarmi, sarà una piccola cosa ma che palle!

    • Luca

      leggi il mio commento sotto, prova con Nova soltanto, a me va.

  • sumbatino

    come tanti di voi, ciao ciao al double tap to sleep con nova…… e poi da quando un pin sarebbe più sicuro delle impronte digitali?? almeno sì potesse scegliere dico io…. se avere maggiore sicurezza o maggiore praticità. su xda non è presente una qualche segnalazione a samsung del “problema” dove è possibile aggiungere la propria voce? già è una rottura di palle dover mettere la password la mattina appena sveglio che sei ancora rincoglionito……

    • Luca

      leggi il mio commento poco più in basso, a me va…….

  • Luca

    visto che a tanti non funziona e a me si, indico ciò che ho fatto dopo aver installato l’ultima ROM PF2 qualche giorno fa (con wipe completo).
    Ho disattivato subito tutti gli aggiornamenti automatici, in particolare gli aggiornamenti dei criteri di protezione, quelli sotto Sicurezza –> Altre impostazioni di sicurezza.
    Inoltre io ho root e twrp con dm verity disattivato.
    Il blocco dello schermo lo effettuo di solito con doppio tocco e spegni schermo di Nova, ma anche facendolo con GMD gesture non ho questi problemi.

    • Andreas

      Soluzione impraticabile per la massa senza considerare la garanzia persa, il knox non più attivabile e la possibilità di fare i pagamenti con il cellulare mai più attivabile.

    • Luca

      magari basta soltanto disattivare l’aggiornamento dei criteri di protezione dopo aver installato la ROM con ODIN e un wipe. Per le altre cose che hai detto (assolutamente false) ne discutiamo in altra sede 🙂

    • Andreas

      Come hai detto che hai il root, quello che ho scritto è vero. Fai tornare il contatore a 0 e poi ne riparliamo.

    • Luca

      il valore del contatore non influisce sulle altre cose di cui hai parlato su, se sai come farle funzionare 🙂 .

    • Andreas

      Ribadisco: SOLUZIONE IMPRATICABILE PER LA MASSA

  • LucaS5

    S5 6.0.1 NO BRAND ITV per adesso il doppio tap di Nova funziona senza problemi.
    Solo un paio di volte mi sono trovato con la richiesta di inserire password ma non saprei dire se è perché il telefono si è riavviato spontaneamente.

  • Albe

    Confermo. Io l’ho sostituito con la Gesture del doppio tocco della statusbar, tramite AIO Gesture.
    Poi se vogliamo dirla tutta mi sta sulle balle già al primo avvio, la mattina quando sono r1nco al massimo sbaglio sempre il codice 3/4 volte prima di imbroccarlo

  • Chi non si trova ancora in questa situazione è ancora in tempo per disabilitare gli aggiornamenti dei criteri di protezione. Almeno finché Samsung non li inserisce direttamente in tutti i nuovi firmware.
    http://www.androidgalaxys.net/wp-content/uploads/2016/05/problemi-root-criteri-protezione-1.jpg

  • Si vis pacem, para bellum

    Un problema molto simile è presente anche su Lollipop (riscontrato sui miei Note 3 e Tab S 10.5 LTE): se si imposta lo Smart Lock (ad esempio facendo tenere il dispositivo sbloccato quando sotto una particolare rete Wi-Fi) e si manda in standby il dispositivo attraverso app di terze parti, la lockscreen sicura viene riattivata…
    Questo purtroppo rende lo Smart Lock a tutti gli effetti inuitilizzabile, per me. In passato per mandare il dispositivo in standby comodamente ed in qualunque schermata/app usavo Screen Off & Lock, ora uso sia Nova che attraverso Secure Settings/Tasker + Notification Toggle, e per me sono semplicemente indispensabili.

    • Grazie del feedback. Quindi potrebbero avere iniziato ad inviare lo stesso criterio di protezione anche ai dispositivi Lollipop.

    • Si vis pacem, para bellum

      Molto probabilmente…
      Io ho disattivato l’aggiornamento automatico dei criteri di protezione solo recentemente (e dopo aver flashato il FW ricordo tra l’altro di averli aggiornati) quindi non so esattamente da quando ne se per caso era stato già incorporato negli ultimi FW Lollipop. Sul Note 3 uso l’ultimo FW olandese (perchè molto più recente del FW italiano) e sul Tab S quello tedesco (per lo stesso motivo).

  • kitkat85

    Soluzione con Tasker: impostare il timeout del display a 1 secondo, aspettare 2 secondi e poi rimetterlo al valore originale, così si evita il problema del lock.

    • Si vis pacem, para bellum

      Ottima idea!!

    • Purtroppo con le recenti versioni android il limite minimo del timeout è di 7 o 10 secondi

    • Si vis pacem, para bellum

      Non avevo pensato a questo…
      Appena provato ed anche con Lollipop il limite è purtroppo 7 secondi (tramite le impostazioni di sistema il limite inferiore è 15, tra quelli pre-impostati e selezionabili, tramite Tasker il limite minimo assoluto è 7).

    • kitkat85

      Se lo imposti con l’azione di Tasker si, ma se lo imposti tramite codice Java no.

    • Ricordi il codice corretto?

  • Mike

    Basta NON aggiornare.

  • Tiwi

    la sicurezza prima di tutto..e mi sembra una cosa fondata..anche se forse un po scomoda..in ogni caso, l’importante è che sia una cosa studiata e pensata e che non si tratti di un bug del sistema

  • Tersicore1976

    Da domani con Note 7: sblocchi con l’impronta, poi ti chiede il PIN, poi la scansione dell’iride, e alla fine la password. Non domo, il cellulare vorrà anche controllare il DNA del padrone, e successivamente il controllo tramite codice fiscale, doppio controllai sicurezza tramite SMS, ecc…
    Ok la sicurezza, ma questo dimostra solo una cosa: l’impronta digitale NON E’ SICURA. E’ questo che sta dicendo Samsung. Se fosse il metodo “più sicuro”, non ne servirebbero altri… Va bene che ci sia l’impronta o la password, questo perché una persona potrebbe usare lo sblocco con l’impronta e poi portare i guanti… o ferirsi il dito con cui sblocca il cell… e quindi dover ricorrere alla password… Ma due metodi, no. Mi sembra assurdo.
    Molte scelte in Marshmallow non le condivido, e cominciano a essere troppe. Se rimangono su Note 7, il Note 4 sarò il mio ultimo Samsung Note.

  • WiAldroid

    Una rottura di palle atomica…

  • WiAldroid

    Anche sul Nexus 6P si è presentato lo stesso problema, mentre sullo Xiaomi Mi Max nessun problema.
    Capisco le policy di sicurezza, ma lasciassero decidere all’utente se vuole sfruttarle a pieno oppure no; e che palle, mica lavorano tutti alla CIA…..

  • Vincent Ammattatelli

    Io ho risolto da tempo.
    Nessun blocco sul cellulare. Tanto dove va lui vado io. 🙂
    Se da domani obbligassero in Android ad usare un metodo “sicuro” per lo sblocco…. passerei a Winzoz o iPongo il giorno dopo. ^_^’

  • Andrea Accuracy Gragnato

    grazie mille. Non capivo perchè mi faceva mettere la psw ogni volta. Bloccavo con app di terze parti!
    Grandi

  • Tony

    Putroppo ho aggiornato oggi il mio s6 edge e ora mi succede questa cosa dello sblocco… si puoi risolvere perche e veramente odiosa sta cosa !!!!!!!
    Grazie

  • Tony

    maledetta Samsung …. con l’ultimo aggiornamento ora non mi funziona piu lo sblocco con l’impronta

    praticamente funziona solo con il blocco da tasto originale e non da app
    di terze parti …. stramaledetta Samsung del c… con i suoi criteri
    di protezione

  • Maria D. De Bonis

    Uffi … Ma quale Pin devo inserire ?
    Quella della SIM ?
    Il cell e’ nuovo e non avevo impostato nessun pin ….
    sono entrata questa mattina dopo averlo comprato e al il primo accesso ho inserito l’impronta poi a casa in Wi-Fi ho fatto l’aggiornamento e mi chiede un pin … ma quale !
    Io ho inserito quello della SIM ma dice che non è’ valido
    Grazie aiuto !!

    • Quando imposti l’impronta la prima volta ti chiede anche di impostare un pin (non quello della sim) o una password. E’ una cosa obbligatoria proprio per evitare queste situazioni.