twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Gen 232016
 

Dopo l’annuncio di questa settimana che lo ha visto diventare totalmente gratuito WhatsApp torna a far parlare di sé, anche se questa volta non in maniera tanto positiva.

Come sapete il client di messaggistica istantanea più diffuso al mondo da poco più di due anni fa appartiene alla società di Facebook, ma fino a questo momento entrambe le piattaforme sono rimaste indipendenti l’una dall’altra.

Le cose però sembrano destinate presto a cambiare, o almeno così sembrerebbe da alcune nuove schermate apparse a qualche utente con installato una delle ultime versioni beta del client.

whatsapp facebook privacy

Da come potete vedere infatti ora viene richiesto la condivisione delle informazioni del proprio account direttamente con Facebook, ufficialmente con lo scopo di migliorare l’esperienza d’utilizzo del social network fondato da Mark Zuckerberg.

Fortunatamente si tratta di una semplice opzione che può essere anche disabilitata, ma l’avviso che viene fornito se si tenta di farlo ad un neofita potrebbe sembrare più una minaccia (traduzione: sei sicuro di voler fermare la condivisione? se continuerai tu non sarai più in grado di cambiare questo in futuro).

whatsapp facebook privacy 2

Inutile dire che l’intera vicenda ha suscitato subito polemiche e preoccupazioni per la propria privacy, soprattutto perché non si conoscono ancora quali sono e come verranno utilizzati i dati che le due piattaforme si scambieranno.

Che sia una cosa legata al nuovo modo di monetizzare le potenzialità del network WhatsApp pensato da Facebook?

 

fonte Javier Santos, via androidauthority.com

  • Tiwi

    è la volta buona di togliere sta ca**ta di whatsapp!

    • Daniele

      Condivido.
      Molto meglio telegram

    • xRedi

      e vero fnculo whataspp solo perche lo usa il 99% del mondo mica vuol dire che e il migliore

    • Daniele

      Whatsapp è sicuramente un app molto utile , ma a me “preoccupa” l’ acquisizione da parte del gruppo facebook.
      E personalmente detesto facebook, lo trovo inutile.

    • Tiwi

      io da quando è stato acquisito ho pian piano smesso di usarla..già usavo poso fb..che trattava la privacy come carta straccia..
      adesso ho abbandonato del tutto fb e per i mex sono passato a telegram..e adesso..se davvero col prossimo aggiornamento attivano questa funzione..tolgo definitivamente wapp..

    • R4nd0mH3r0

      l’utente medio non la pensa così purtroppo. il 90% dei miei contatti usa wazzap, Ed è un vero peccato, perchè telegram ce l’ho praticamente installato ovunque pc compreso, ed è palese la sua superiorità. Ma tant’è….

    • Daniele

      Idem.
      Spesso mi capita di cercare di far “migrare” molti miei contatti su Telegram ma con scarsi risultati.

    • Casper

      Esatto! Purtroppo quelli che continuano a commentare di passare ad altro non capiscono che l’utente medio è ignorante in materia e non si muove da Whatsapp e da Facebook. Tutto qui! Sennò sarebbero già stati completamente abbandonati…

    • SpiritoInquieto

      A questo punto, se dobbiamo migrare, meglio Signal, approvato da Snowden ed utilizzato da lui stesso. E non è poco!

    • Tiwi

      in particolare cosa avrebbe di migliore rispetto telegram?

    • SpiritoInquieto

      La sicurezza. Su Telegram i contenuti in qualche modo lasciano tracce, più o meno temporanee sui server. Con Signal questo non accade.
      Il parere di Snowden per quanto mi riguarda è più che sufficiente!

  • ANDROIDXFOREVER

    ma di che paese e io non lo mai vista sta cosa

    • xRedi

      se leggi dice beta,….

    • ANDROIDXFOREVER

      se leggi bene lo VEDI che questa versione e beta e non del play store
      magari prima di scrivere a vanvera

    • Antonio Di Gennaro

      Sì, neanch’io la vedo sulla versione 2.12.416

  • Faff3

    E chi dice che non lo stiano già facendo? Tanto i server sono loro…

  • franco

    meglio abbandonarlo io uso telegram molto meglio e piu sicuro sempre stato gratuito e lo installi su piu dispositivi ciao a tutti

  • Christian

    Che ne dite invece di line? Io sono circa 5 anni che lo uso e va che una meraviglia, sempre.stato gratuito con un sacco di stickers belli e divertenti, fa anche chiamate e videochiamate…..secondo me jl meglio

    • Tiwi

      non so se hai notato che è un articolo di dicembre 2013!

    • non è cambiato nulla nel frattempo

    • Kratox

      telegram non è di facebook, e mi basta. google mi regala cose da anni, i miei dati glie li do volentieri, facebook e microsoft no. la seconda poi mi prende per i fondelli dal 1993…. ora con win10 s è fatta valere finalmente, ma facebook, SONO costretto a usarlo. ma non vorrei dargli mezzo centesimo. telegram fa tutto quello che fa whatsapp e lo fa meglio. mi basta. devo solo convincere gli amici ad usarlo

    • Franco

      Ok, Google ti “regala” cose. Ma a che prezzo? Non è la stessa cosa di Facebook? E’ gratis! Si, ma a che prezzo?
      Ora che Whatsapp non è più a pagamento (mi divertivano le proteste per non pagare 89 centesimi annui 🙂 ) come lo renderà produttivo Facebook? Condividerà le informazioni. Semplice.

      Facciamo sempre attenzione alla cosa “eh ma è gratis”. Nessuno ti da niente per niente. Che poi il fondatore di Telegram sia un mezzo filantropo è un altro discorso che non ti fa pagare (dice) nulla. Ma di persone così ne abbiamo quante? Poche.
      Non per giustificare Google, Facebook e co. Ma il loro scopo è far profitto. E di certo non sono onlus

      Il tutto secondo me.

    • Kratox

      a me dare le mie informazioni a google non costa niente, darle ad aziende che mi offrono servizi scadenti si
      microsoft ha fatto per anni quel che ha voluto con pessimi SO
      facebook non migliora l esperienza utente, ma fa i cavoli suoi
      whatsapp è forse il peggior programma di messaggistica che conosco
      google è da anni che mi ha dato una mail che funziona da dio, mappe che funzionano, e google drive ormai è quasi ai livelli di dropbox

      e per inciso, la PRIVACY non esiste, chi crede di essere tutelato in qualche modo semplicemente ignora come stanno le cose.
      si potrebbe avere un minimo di privacy solo non avendo un telefono e non usando carte di credito, ma anche li come tocchi un ospedale o u ufficio pubblico la perdi 🙂

    • Franco

      Ok, non costa niente darle a Google. Scelta tua. Più che altro fa ridere questa situazione (mi riferisco in generale). Gente che si preoccupa della privacy e nel frattempo società quali Google o Facebook (definite “GRATUITE”) hanno i tuoi dati e possono farne ciò che vogliono. Non solo la cosa è paradossale ma non sarei felice che queste società “gratuite” possano trarre profitto dai miei dati. E infatti, come hai detto, appena metti naso sul web ecco che la tua “privacy” va a donne 🙂
      Che Google abbia strumenti che funzionano è un altro discorso. GDrive, Gmaps vanno bene. Ma ripeto: a che prezzo? Più volte ho visto la mia auto su Street View. E la targa non era proprio oscurata. Vero che me la vedono in migliaia andando normalmente in giro. Però sta roba mi rompe.

      Il tutto imho.

    • LordRed

      facebook ti regala gratuitamente il cloud per caricare le tue foto, una piattaforma per messaggiare e altri servizi come i gruppi e le pagine, esattamente così come anche google ti regala cose.

    • Kratox

      si ma l approccio è diverso. Google mi ha sempre tolto la pubblicita, limitandosi a una riga o 2 nelle mail, facebook mi bombarda e ha un servizio di cloud non paragonabile a google drive o dropbox. google mi ha fatto un so per telefono meravoglioso, facebook per me è ampiamente meno user friendly di google. cosi come microsoft, tutti inseguono guadagni, ma c è chi lo fa con piu riguardi per l utente e chi meno. a mio avviso

    • LordRed

      Su questo sono d’accordo, le pubblicità di google non sono invasive (per quanto visto fin’ora) rispetto ad altre, ma google se lo può permettere in quanto ci traccia continuamente, e ci manda le pubblicità in ogni momento (non solo sul suo motore di ricerca, ma anche qui sul blog), a differenza di fb che ha solo la home per bombardarci.
      Secondo me google usa un approccio diverso non perché è buona, ma perché per la piattaforma che ha è la cosa più conveniente.

  • LucaS5

    Finché l’opzione è disattivabile non vedo il dramma…

  • Davide

    Ragazzi ma Viber non lo usa nessuno?
    Trovo che per le chiamate sia il migliore.

    • Lo usavo, l’ho anche promosso ai tempi di Whatsapp tra i miei amici, ma la diffusione di quest’ultimo era fin troppo prepotente per soppiantarlo. Purtroppo generalmente i prodotti “più venduti” non sempre coincidono con i migliori, vale per il servizi di messaggistica, vale per le console (ps4 è una cagata in confronto a Xbox One e soprattutto Wii U per i giochi esclusivi), vale per i film (che Quo Vado sia un film divertente, ok… ma il più visto della storia, dai…), vale per tanti settori merceologici, soprattutto di carattere tecnologico.