twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Apr 232015
 

Con l’annuncio di Project Fi Google diventa di fatto un operatore mobile virtuale (anche se per ora solo negli Stati Uniti) e lo fa come suo solito cercando di rivoluzionare l’intero mondo della telefonia.

Attraverso il servizio Project Fi Google offrirà agli utenti un unico piano completo che prevede chiamate telefoniche, sms e anche l’accesso ad Internet, sfruttando però unicamente le reti Wi-Fi e quelle 4G dei partner Sprint e T-Mobile.

google-project-fi-5

Sarà la tecnologia alla base di Project Fi (hardware + software + sim) a permettere al telefono di passare in maniera completamente automatica e trasparente da una rete all’altra senza interruzioni e individuando sempre quelle capaci di offrire al momento le prestazioni migliori.

google-project-fi-4

In questo modo l’utente rimarrà sempre connesso e non dovrà preoccuparsi affatto della qualità del segnale.
Inoltre tutti i dati trasferiti saranno criptati.

google-project-fi-3

Altro vantaggio del Project Fi è che il numero di telefono sarà associabile al proprio account Google in modo che possa essere condiviso da tutti i dispositivi che si possiedono.

google-project-fi-1

Il costo del servizio sarà di 20 dollari al mese e all’interno sono compresi:

– chiamate e messaggi nazionali illimitati
– messaggi illimitati verso l’estero
– prezzi per chiamate all’estero vantaggiosi (solo 0,20$)
– Wi-Fi tethering
– copertura garantita in 120 paesi

Per l’accesso alla rete internet occorre poi aggiungere 10$ per ogni gigabyte utilizzato, ma in questo caso si pagherà solamente ciò che si consuma effettivamente (ad esempio se si acquistano 3 GB e se ne usano solo 1,4 si otterrà il rimborso dei 16$ non sfruttati).

google-project-fi-6

Come già anticipato ad inizio articolo purtroppo Project Fi al momento copre solamente gli Stati Uniti, inoltre può essere richiesto solo da chi possiede un Nexus 6.

google-project-fi-7

Ecco un video di presentazione:

Ora resta da vedere se Project Fi funzionerà veramente come promesso.

Voi che ne pensate di un servizio del genere?

 

fonte blog google, pagina principale progetto, faq ufficiali