twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Feb 222012
 

 

In questa fase di transizione che stanno attraversando sia il Galaxy S2 che il Galaxy S dovuta all'arrivo di una nuova versione del sistema operativo Android, le rom cucinate a disposizione degli utenti si sono davvero moltiplicate.

 

Da una parte troviamo rom basate sui firmware stock e quindi ancora con Gingerbread, dall'altra invece progetti che nascono dai firmware leaked oppure direttamente dai sorgenti Android di Google, come ad esempio la Teamhacksung o Onecosmic.

 

Qual è la scelta migliore?

La risposta è ovviamente soggettiva, ma prima di effettuare il flash è bene fare alcune considerazioni sulle due categorie di rom esistenti.

Dal punto di vista delle prestazioni o dell'autonomia  non c'è una vera e propria differenza.
Quello che cambia può essere la stabilità o le nuove funzionalità che vengono offerte.

 

Coloro che usano prevalentemente il telefono in ambito lavorativo e che quindi non possono permettersi contrattempi è bene che continuino ad utilizzare i firmware ufficiali della Samsung, al momento i più stabili e con tutte le funzionalità completamente operative.

 

Discorso simile anche per coloro che amano giocare col proprio telefono.
Sono molti ancora infatti i videogiochi che non riescono a girare sulle rom cucinate basate su Ice Cream Sandwich, vuoi per un problema di compatibilità con l'ultima versione di Android, vuoi per i bug della rom stessa o problemi ai driver video.

 

Se l'utilizzo che facciamo dello smartphone non è però legato a specifiche app non compatibili allora possiamo anche decidere di compiere il grande salto.

 

Il look di Android 4.0 in generale è decisamente più moderno, gradevole e usabile rispetto al passato, anche senza il launcher proprio di Google.
Troveremo un task manager finalmente rinnovato e molto più comodo per effettuare lo switch dei vari programmi attivi. 
Anche il browser di Google si è potenziato, diventando molto più completo ora.

Sono solo alcuni esempi delle  nuove funzioni apportate e dei piccoli cambiamenti grafici presenti che nell'insieme contribuiscono a rinnovare il nostro telefono.

 

Grazie al nandroid backup è possibile provare senza problemi qualsiasi rom e decidere di tornare velocemente indietro evitando di perdere ore per riconfigurare il tutto.

Solitamente è quello che consigliamo sempre di fare, in questo modo chiunque ha la facoltà di provare in prima persona una rom e decidere se vale la pena lasciarla oppure cambiarla.

 

Nel giro di poche settimana dall'uscita dei firmware ufficiali Android 4.0 sul Galaxy S2 le rom Gingerbread saranno destinate a scomparire, mentre per quanto riguarda il Galaxy S la presenza delle due categorie è destinata a rimanere fino alla fine non essendoci alcun firmware ufficiale ICS da parte di Samsung.

 

[p1]