twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Mar 312012
 

 

In questi mesi, come i nostri lettori avranno visto, non abbiamo abbandonato affatto il Galaxy S.

Già nell'articolo Chi ha detto che non ci sarà il value pack per il Galaxy S? vi avevamo anticipato alcune novità che Samsung avrebbe rilasciato nei nuovi firmware Gingerbread 2.3.6 attesi per il 2012.

Il primo del genere (I9000XXJVU) era solo una  versione di test e quindi non destinata al pubblico. Ma con il primo aggiornamento ufficiale (I9000XXJW4) siamo già in grado di dare qualche giudizio più definitivo.

 

Abbiamo utilizzato il Galaxy S come telefono principale per circa 48 ore con grande soddisfazione.
I nuovi firmware vanno a migliorare ulteriormente le prestazioni del sistema e la presenza di alcune feauture aggiunte da Samsung non possono che fare piacere.

La più importante è stata l'introduzione del launcher della Touchwiz 4.
Oltre alle animazioni 3D ora è possibile creare anche sul Galaxy S le cartelle all'interno dell' AppDrawer.

 

Una funzionalità molto attesa è quella che permette di scattare foto durante la registrazione di video, cosa al momento ancora assente in Ice Cream Sandwich del Galaxy SII.

 

E' stato aggiunto pure un applicazione per il fotoritocco delle fotografie, l'Editor Immagini.

 

Da segnalare il nuovo tipo di lookscreen basata sul trascinamento del dito e la modalità face unlock.
Quest'ultima è diversa da quella vista nella versione JVU e nei firmware Android 4.0 del Galaxy S2. Ora infatti non basta più il semplice riconoscimento del volto, ma è richiesto anche il movimento delle palpebre da parte dell'utilizzatore.
Se prima questo tipo di sblocco poteva avere una sua utilità per sbloccare all'istante il telefono, ora diventa solo fastidiosa e aggiunge comunque poco sul versante sicurezza.
Nei nostri test i tempi di riconoscimento sono stati sempre enormi. La colpa in questo caso potrebbe però essere della camera da soli 0.3 megapixel di cui è dotato il Galaxy S.

 

Ad inizio articolo abbiamo accennato alle prestazioni.
Di sicuro c'è stato un buon lavoro di ottimizzazione a livello generale da parte di Samsung. 
Questo lo si nota anche da piccoli particolari come ad esempio lo scorrimento delle schermate o l'autorotazione, ora velocissima e priva di impuntamenti.

E' cambiata anche la quantità di memoria riservata al sistema, come potete vedere dal seguente screenshots:

Ovviamente 35 MB di ram in più per le applicazioni utente non sono significative nell' uso quotidiano, sopratutto per come gestisce la memoria android.

Per chi è abituato alle rom cucinate inutile poi aspettarsi dei miracoli. La differenza potrebbe non notarla.
 

Il I9000XXJW4 è di sicuro uno dei miglior firmware mai rilasciati per Galaxy S e non è detto che non si riesca a migliorare ancora con i prossimi roll-out.

I possessori di questo dispositivo possono ritenersi nel complesso soddisfatti dal lavoro fatto da Samsung.
Si sta parlando pur sempre di un telefono vecchio di due anni, un'eternità in questo settore, che ha raggiunto la sua piena maturità già con i primi firmware Gingerbread.

 

Vi lasciamo con un veloce video che evidenzia le particolarità del Value Pack.

 

 

[p1]