twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Gen 232015
 

Sono tanti gli smartphone dei produttori cinesi che tentano di creare delle vere e proprie copie dei dispositivi mobile più famosi e diffusi al mondo.

Oltre al design molte volte la clonazione riguarda anche alcuni aspetti del software, spesso con risultati superiori a quanto riesce ad ottenere la comunità del modding con rom cucinate e porting vari.

L’Elephone P5000 è proprio uno di questi esempi.
Sebbene il launcher appaia come quello di una MIUI (tanto apprezzato dagli utenti cinesi), gli altri elementi di sistema sembrano proprio quelli originali del Galaxy Note 4.

clone-touchwiz-note-4

Tra questi ad esempio troviamo dialer telefonico, il menù di sistema, il menù a tendina, la schermata del lettore di impronte digitale, la fotocamera e altro.

Oltre a questo lo smartphone si distingue per una fotocamera da 16 MegaPixel, lettore impronte di tipo Touch ID, risoluzione Full HD, batteria da 5350 mAh e ricarica rapida.

E il tutto per soli 206,82€.
Ne varrà veramente la pena?

 

fonte antelife.com via phonearena.com

 

articoli correlati:
– Cloni cinesi dei Samsung Galaxy? Attenzione agli spyware
– Attenzione ai cloni, non valgono l’originale