twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Lug 202011
 

 

In questo articolo vi presenteremo quali sono i migliori kernel attualmente in circolazione per il Samsung Galaxy S.
Per ora faremo soltanto una breve panoramica. Ogni kernel verrà poi esaminato nelle prossime settimane in maniera più approfondita, magari addentrandoci anche in aspetti più tecnici.
 

SPEEDMOD KERNEL

Iniziamo dallo SpeedMod Kernel, forse il più famoso, sviluppato da hardcore
Il nome dell'ultima versione attualmente disponibile è SpeedMod Gingerbread K15H-T24
Si tratta di un kernel che gode di un'ottima stabilità e che fa della gestione dei consumi il suo punto di forza.

Le caratteristiche più importanti sono:

  • gestione dei colori: neutrale, più freddi, più caldi
  • lag fix Filesystem Ext4
  • ClockWorkMod Recovery 2.5
  • Ram disponibile all'avvio 334
  • tweak per la Cpu
  • Kernel impostato a 300 HZ
  • supporto Voodoo Sound
  • miglioramenti su volume audio e microfono

 

CF-ROOT KERNEL

Altro kernel ben noto agli appassionati è il CF-Root. Questo kernel, sviluppato da Chainfire, al contario di tutti gli altri punta ad essere il più essenziale possibile.
Nei CF-Root non ci saranno modifiche invasive che hanno effetto sulla cpu, memoria o altre parti del sistema abbastanza delicate.

Proprio per questo è forse quello che garantisce la migliore stabilità.

Rispetto ai kernel stock della Samsung in più c'è soltanto la presenza del root e della ClockWorkMod Recovery versione 3. 
E' l'ideale per coloro che hanno bisogno solo dei permessi di root o una recovery modificata per poter installare le rom cucinate preferite.

Nel nostro sito potete già trovare una guida in merito all' installazione del CF-Root su Gingerbread 2.3.3.

 

FUGUMOD KERNEL

Completamente diversa invece la filosofia del FuguMod kernel di nikademus, caratterizzato da un tuning particolarmente spinto. 
Sono implementati infatti tantissimi tweak. Oltre ai soliti root e CWM 3 il FuguMod presenta:

  • supporto BLN, gestibile con l'app BLN control che si trova sul market
  • Voodoo SoundV10
  • Voodoo color
  • CIFS
  • multi touch 10 dita per rom che lo supportano
  • preemptive RCU
  • supporto TUN
  • lag fix attivabile facilmente via FuguApp scaricabile dal market
  • kernel a bassa latenza e con vari fix per la sicurezza

Come vedete si tratta di un kernel destinato ad utenti esperti, ma che può essere utilizzato anche da tutti gli altri nelle sue funzioni base.

 

GALAXIAN KERNEL

Tra i kernel più recenti e forse più innovativi sviluppati per il Samsung Galaxy S troviamo il Galaxian, creato da Lukiqq.

Questo kernel è basato direttamente sui sorgenti di Gingerbread 2.3.3 rilasciati da Samsung e quindi può essere installato su tutti i tipi di firmware senza alcun problema.

Come la maggior parte dei kernel modificati supporta sia il File System EXT4 che RFS. Anche qui sono molte le personalizzazione dello sviluppatore. Citiamo solo le più interessanti (ma sono veramente tanti):

  • ClockWorkMod Recovery 3.0.0.5 inclusa
  • modificata gamma colori con luminosità display al minimo
  • Voodoo sound v10
  • Voodoo color
  • miglioramenti nella sensibilità del touch
  • vari tweak per facilitare l'overclocking della CPU
  • modulo MDNIE prelevato dal Galaxy Tab per colori più vivi e nitidi
  • gestione luminosità più precisa
  • supporto BNL, gestibile con l'app BLN control 
  • driver OLED riscritti
  • barra di progressione animata durante il boot

La pagina del progetto principale dove trovare altre informazioni è http://forum.xda-developers.com/showthread.php?t=1137595

 

DAMIANGTO KERNEL

Per completare la panoramica dei kernel ricordiamo anche il GTO Ginger kernel GOLD Version 2.1. Il kernel è sviluppato da DamianGTO ed è famoso per le sue elevate prestazioni.
Anche qui c'è un tuning del sistema particolarmente profondo con tante modifiche interessanti.

  • CWM 3.0
  • Root
  • LagFix Ext4
  • migliorata la sensibilità del touchscreen
  • migliorato l' i/o della sdcard per una maggiore velocità
  • Low memory killer impostato a 60MB
  • tweaks di ottimizzazione del kernel vari
  • ram all'avvio 340 MB
  • Voodoo Sound v9
  • supporto overclocking fino a 1300 MHz
  • underclocking e undervolting
  • suoni e animazione boot personalizzati
  • tanti altri tweak

Potete trovare maggiori informazioni sul GTO Ginger Kernel Gold presso il forum ufficiale dell'autore.

 

E voi quali avete provato? Quale giudicate il migliore?
Riportateci pure le vostre esperienze.
[p1]