twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Lug 012013
 

 

Il Galaxy S4 è migliore dell’ HTC One e dell’ Iphone 5 per prestazioni e durata batteria?

Stando ai test condotti dalla rivista indipendente Which? sembrerebbe proprio così.

benchmark-galaxy-s4

Negli ultimi giorni la nota redazione inglese ha effettuato una serie di test più o meno approfonditi per misurare le prestazioni e i consumi dei principali smartphone presenti sul mercato.

 

Per quanto riguarda la categoria del telefono più veloce il podio se l’è aggiudicato proprio il Samsung Galaxy S4, che ha battuto con un netto distacco l‘HTC One e il Sony Xperia Z.
L’Iphone 5 è risultato invece ultimo, ma occorre ricordare il prodotto della Apple appartiene ad una generazione tecnologica precedente rispetto ai primi.

prestazioni-galaxy-s4

Purtroppo per questo tipo di test si è tenuto conto solamente dei benchmark (in questo caso il Geekbench), quasi mai la scelta ideale per valutare le prestazioni finali di un telefono (come abbiamo sempre ripetuto nel nostro blog).

Questi i risultati:

  1. Samsung Galaxy S4 – 3188
  2. HTC One – 2798
  3. Sony Xperia Z – 2173
  4. Google Nexus 4 – 2134
  5. Samsung Galaxy Note 2 – 1950
  6. BlackBerry Z10 – 1698
  7. Apple iPhone 5 16GB – 1664

 

Più approfondite invece le prove eseguite per valutare la durata della batteria.

Nei test sui consumi in chiamata e navigazione Internet è stato utilizzato un simulatore di rete telefonica, per poter garantire lo stesso livello di segnale.
La luminosità è stata mantenuta ad un valore simile per tutti, in modo da non penalizzare eccessivamente i dispositivi con display più luminosi.

durata batteria galaxy s4

Come vedete anche questa volta è stato il Galaxy S4 ad aver avuto la meglio sugli altri, grazie soprattutto alla sua batteria da 2600 mAh (l’ultimo grafico si riferisce ai tempi di ricarica complessivi).

 

In base alla vostra esperienza, condividete i risultati riportati da Which?

per ulteriori approfondimenti articolo 1 e articolo 2