twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Nov 282013
 

 

Si complicano i piani della Cyanogen Inc.

Come sapete qualche settimana fa il CyanogeMod Team ha rilasciato sull’Android Market un tool in grado di rendere più facile il processo di installazione delle famose rom cucinate CyanogenMod (vedi la nostra Guida-recensione del CyanogenMod Installer).

Purtroppo però l’app è stata da poco rimossa dietro invito esplicito del Google Play Support.

Il motivo non riguarda una violazione del regolamento, ma il fatto che il tool incoraggia gli utenti a invalidare la garanzia del proprio dispositivo.

Today, we were contacted by the Google Play Support team to say that our CyanogenMod Installer application is in violation of Google Play’s developer terms.

They advised us to voluntarily remove the application, or they would be forced to remove it administratively. We have complied with their wishes while we wait for a more favorable resolution.

To those unfamiliar with the application, it has a single function – to guide users to enable “ADB”, a built in development and debugging tool, and then navigates the user to the desktop installer. The desktop application then performs the installation of the CyanogenMod on their Android device.

After reaching out to the Play team, their feedback was that though application itself is harmless, and not actually in violation of their Terms of Service, since it ‘encourages users to void their warranty’, it would not be allowed to remain in the store.

fonte blog Cyanogen

 

Al momento della rimozione il CyanogenMod Installer poteva vantare oltre 100.000 installazioni e un punteggio di 4.2 stelle.

Il tool può essere ora scaricato direttamente dal seguente indirizzo: LINK DOWNLOAD

  • Angelo

    scusate fuori OT _____ Prof stamattina aggiornamento KNOX no sò cosa sia cambiato bhoo!!!!!

  • Marco

    Ma intantano mantengono e consigliano juice defender un progetto morto, non aggiornato dal 2011 che non funziona con knox costa 5 euro e nonostante le innumerevoli segnalazioni consentono alla gente di essere fregata …complimenti google

  • Mirko

    Non mi sembra molto corretto. Esistono molte applicazioni sullo store che possono essere utilizzate al 100% delle loro funzionalità solo se il device è rootato (ad esempio Titanium Backup). Quindi? Anche queste App incitano gli utenti ad invalidare la garanzia tramite root? Eppure molte di queste sono a pagamento ed hanno migliaia di download = proventi per il PlayStore.

    Invece la CM Installer è stata tolta……..

  • stoner75

    E certo questa è la solita storia per fregare la gente, come per esempio, fanno le campagne contro il fumo ma vendono tranquillamente le sigarette mentre le elettroniche che possono aiutare a smettere le sopprimono in tutte le maniere!!!!

    • dj U.G.

      aiutare mica tanto cambi solo un vizio con un'altro,dato che in parecchi che vanno sulla sigaretta elettronica finiscono di fumare quella normale,ma rimangono sulla elettronica,quindi che differenza c'è.
      Comunque ritornando on topic è una cavo che abbiano tolto questa applicazione perchè se guendo questo discorso dovrebbero togliere tutte le applicazioni che richiedono il root Super SU compreso

    • giovanni

      hai mai sentito parlare di monopolio di stato? hai idea di quanti soldi fa lo stato grazie a quei drogati che comprano le sue sigarette/droga? sai che anche l'alchool fa male (forse più male delle sigarette)? sono sicuro che risponderai di "si" a tutte e tre le domande. Ecco spiegati i motivi. Agli stati servono soldi, non persone sane a cui pagare le pensioni…
      Easy..;)

  • Marco

    Non credo sia luogo dove discutere delle sigarette e drogato lo dai a tua padre che ha la sfortuna di avere un figlio così, inizia a giudicare i Tuoi di vizi
    Ecco il bimbo con tutte le virtù, ti metteremo al centro del presepe.

  • masand

    Bah! Mi sembra illogico… ci sono tante altre applicazioni che richiedono il root per funzionare e se ne accorgono ora?

  • ANDROIDFOREVER

    e lampante che i motivi sono solo economici nel senso qualcuno non ha avuto quello che era stato pattuito …chi vuol capire capisce

  • Ipse

    mi viene da dire "trolololol"

  • asterix183

    un conto è un programma che per funzionare necessita del root un altro e aiutarti a farlo. se vuoi il rootare sbattiti un attimo in modo che tu sappia quello che stai facendo, un applicazione sullo store ufficiale che ti aiuta a farlo dal LORO punto di vista potrebbe non essere 'eticamente' (apposta tra virgolette) corretto. poi possiamo discutere del fatto che quella applicazione in realtà non era neanche fondamentale per rootare perche serve solo ad abilitare ADB nel menu sviluppatore e quindi non mi pare neanche un dramma che l'abbiano tolta o del fatto che A ME sembra stupido non riconoscere un problema hardware se il telefono e rootatato e quindi ha solo avuto modifiche software (d'altro canto se metto le minigonne alla macchina ma per un difetto di fabbricazione gira solo a 3 cilindri anziche 4 non vedo perche la garanzia dovrebbe farmi storie); in ogni caso trovo 'lecito' che la tolgano, anche crackare la PROPRIA rete domenstica non è reato, ma mi sembra giusto che non ci sia sullo store ufficiale un programma che mi aiuta a farlo

  • mojo

    La CM è una versione FULL dell'intero sistema operativo creato in casa google …
    Android è open source ma G ne vuole il controllo assoluto. La CM sfugge a tale controllo.

  • masand

    Una domanda, ma l'installer automatizza l'intero processo di modifica del terminale, installando recovery modificata, attivare i permessi di root ecc, oppure richiede che il terminale abbia già determinati requisiti come recovery e root già presenti?