twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Lug 102014
 

Non sempre tutto è perfetto su Android e a nostro avviso il meccanismo che riguarda il backup e il ripristino della applicazioni tramite l’account di Google è proprio una delle cose di questo sistema operativo che funziona peggio.

 

Fino alla versione Gingerbread stranamente non era possibile avviarlo su tutti i telefoni e nonostante nel corso degli anni sia migliorato ancora oggi sono frequenti i casi di malfunzionamento che ne impediscono il corretto utilizzo, come ad esempio ripristini completamente saltati, ripristini parziali, errori del Play Store durante il processo di installazione, ecc… (questi sono soltanto alcuni dei problemi riscontrati nella nostra lunga esperienza su vari dispositivi).

Malfunzionamenti che costringono spesso gli utenti quando devono cambiare telefono o semplicemente effettuare un hard reset a ricorrere a tool alternativi di terze parti (chi non conosce Titanium Backup?).

google-backup-ripristino-android

Ebbene, secondo alcune informazioni ottenute dal sito androidpolice.com sembrerebbe che Google sia al lavoro per offrire una procedura di backup e ripristino più completa, in grado di apportare i seguenti vantaggi:

  • utilizzabile anche in un secondo momento e non soltanto durante la prima fase di configurazione di un dispositivo android
  • possibilità di scegliere di quale dispositivo ripristinare il backup (es. smartphone, tablet)
  • scegliere individualmente le app di cui effettuare il backup
  • ripristinare soltanto determinate app selezionate dall’utente stesso
  • scegliere se ripristinare tutto o sole le app senza i relativi dati

Per ora in merito non circola ancora alcuna notizia ufficiale, ma l’affidabilità della fonte (spesso vicina a diversi ingegneri Google) fa ben sperare che qualcosa possa cambiare realmente.

E voi a quali delle tante procedure disponibili per android vi affidate per i vostri backup?