twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Mar 172012
 

 

I benchmark solitamente lasciano sempre il tempo che trovano, ma se fatti sullo stesso tipo di hardware e provengono dal noto sito gsmarena.com vale comunque la pena di esaminarli.

Seppure si tratti solamente del primo firmware di una lunga serie che Samsung rilascerà, sono presenti comunque dei miglioramenti.

 

Il primo test effettuato dal noto sito di telefonia è il Benchmark Pi che serve a misurare la velocità della CPU.

 

Il secondo è il Linpack usato per misurare le prestazioni di operazioni in virgola mobile.

Da come risulta dai due grafici questi nuovi firmware non sembrano influenzare più di tanto le prestazioni generali del processore.

 

Per quanto riguarda invece la GPU troviamo il NenaMark 2 per le prestazioni in OpenGL.

Anche qui come prevedibile nessuna differenza significativa.

 

Non potevano mancare ovviamente i test sul browser.
SunSpider è un Javascript Benchmark mentre BrowserMark è un test sintetico più completo che misura le prestazioni della navigazione web.

 

 

Come hanno notato in molti nell'utilizzo pratico, il nuovo browser è visibilmente più veloce.
Sulla carta la differenza risulta veramente imbarazzante, ma del resto si trattava del punto forte del Galaxy S2 sin dalla sua uscita.

 

Un capitolo a parte merita il discorso batteria.
I test effettuati da GsmArena sono stati di sicuro più approfonditi dei nostri e farà piacere a molti vedere che il consumo nell'aggiornamento non è peggiorato.

Il test è stato effettuato con una chiamata telefonica su rete 3G e sia la versione con Gingerbread che quella con Ice Cream Sandwich hanno ottenuto lo stesso risultato.

 

Particolarmente interessante notare che nonostante il browser sia molto più veloce, il consumo di batteria durante la navigazione è calata notevolmente.
Davvero un ottimo risultato considerando che era la nota dolente delle prime versioni del Gs2.
Nel test ci sono ben 40 minuti in meno.

 

Nella riproduzione video invece la differenza è di 10 minuti a favore della versione con Gingerbread.

 

Il giudizio finale dato da GsmArena (link articolo originale) è che vale la pena effettuare questo aggiornamento non appena sarà disponibile.
Non solo per quanto visto sopra ma anche per l'esperienza d'uso complessiva portata da Ice Cream Sandwich, proprio come avevamo accennato noi in un articolo precedente.