twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Gen 152012
 

 

Anche oggi androidgalaxys.net propone ai suoi lettori una chicca veramente interessante, ancora poco diffusa sul web, e che forse in tanti cercavano già da tempo.

 

Grazie a DirectoryBind ora sarà possibile spostare facilmente le cartelle più grandi della memoria interna (/sdcard) sulla sd esterna del proprio Samsung Galaxy.
Un esempio possono essere proprio le cartelle dei dati degli ultimi giochi della Gameloft o dell' Ea, sempre più ricchi graficamente e per questo motivo anche più pesanti.

DirectoryBind potrà essere utile anche a coloro che utilizzano una rom Cyanogen o derivate per poter accedere alla microsd esterna attraverso il solito percorso  /sdcard/external_sd invece che /mnt/emmc, o più in generale per chi volesse far puntare facilmente una qualunque cartella nel percorso preferito.

 

Una volta impostate la directory di destinazione e quella da cui si vuole "trasferire" tutto il contenuto sarà il programma stesso a occuparsi di creare il corretto "collegamento" tra origine e destinazione.

I dati verranno sì trasferiti fisicamente nel nuovo percorso, ma continueranno ad essere visibili anche in quello vecchio. In questo modo i vari programmi non si accorgeranno di nulla ed ogni modifica apportata ad una delle due parti riguarderà anche l'altra, il tutto in maniera completamente trasparente all'utilizzatore.

 

Tutto questo è possibile grazie al mount bind, una particolare funzionalità di linux che permette di montare una parte del filesystem in un'altra locazione, rimanendo comunque accessibile anche da quella originaria ed evitando le problematiche dei classici symlink.

 

L'applicazione è stata ideata da slig di xda e potete scarlicarla gratuitamente dal link DOWNLOAD DirectoryBind.
Purtroppo sono necessari i diritti di root.

Tra le impostazioni di DirectoryBind abbiamo l'opportunità di attivare i collegamenti verso la sd esterna in automatico ad ogni avvio del telefono e far gestire all'app anche la connessione in modalità archivio di massa al PC.

L'applicazione è molto intuitiva, chi non se la sentisse però di provarla può aspettare una nostra guida pratica in merito.

 

AGGIORNAMENTO 1:

Ecco la nostra guida sull'utilizzo del programma: Spostare dati applicazioni su micro sd (giochi, navigatori ecc…).

 

[p1]