twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Ott 112011
 

 

Segnaliamo alla comunità del Galaxy S e Galaxy S II che finalmente è disponibile una versione stabile della famosa Cyanogen anche per i due smartphone di punta della Samsung.

Si tratta della release Cyanogen 7.1 basata interamente su Android  2.3.7 (rilasciato da poco negli Stati Uniti per alcuni dispositivi).
Nella sito ufficiale del progetto potete trovare il changelog completo.

 

Le rom Cyanogen esistenti sono di due tipi: stable nightly.
La versioni stable sono quelle definitive, consigliate per la maggior parte degli utenti. Le nightly sono invece versioni sperimentali che vengono aggiornate frequentemente e destinate prevalentemente per le fasi di test.

 

Per chi non avesse mai sentito parlare delle Cyanogen diciamo subito che queste sono delle rom particolari, ben differenti rispetto a tutte le altre. 

Una classica rom modificata (come può essere la Darky o una Sconcau) viene sviluppata partendo direttamente dai firmware stock della Samsung, firmware che a sua volta sono una personalizzazione del sistema operativo android vero e proprio con l'aggiunta di codice proprietario (quindi a sorgente chiuso).

Una Cyanogen invece viene creata partendo da zero direttamente dai sorgenti Android rilasciati da Google. Il lavoro in questo caso è particolarmente lungo e complicato perchè occorre trovare il modo di sfruttare quelle parti dell'hardware che viene gestito dal software proprietario.

Ed è questo il motivo per cui i dispositivi Samsung non avevano ancora disponibile una versione stabile della Cyanogen, ma solo Release Candidate e versioni nightly. Nei suoi smarthphone Samsung introduce tante caratteristiche che non sono presenti nell' Android standard (es. fotocamera anteriore, radio fm, bluetooth ecc…)

L'esperienza d'uso offerta da una rom mod Cyanogen è completamente differente dalle classiche rom moddate, difficile dire quale risulti migliore. Dipende da come utilizziamo quotidianamento il nostro telefono. 
Ma nelle prossime settimane avremo modo di approfondire ulteriormente il discorso.

 

Intanto per chi volesse provarla ecco come fare. Le Cyanogen Mod si installano mediante la ClockworkMod Recovery, indipendentemente dal firmware o rom di provenienza.

  1. Se non già presente sul telefono installare la ClockWorkMod Recovery.
    Per Galaxy S qui.
    Per Galaxy S2 qui.
     
  2. Scaricare e copiare all'interno della memoria interna del telefono (/sdcard) il rispettivo pacchetto Cyanogen.
    Per Galaxy S qui.
    Per Galaxy S2 qui.
     
  3. Entrare in recovery mode e dal menù principale entrare in "install zip from sdcard". Ora scegliere dalla sdcard il pacchetto appena copiato e procedere con l'installazione.
    Attenzione: per il Galaxy S2 è necessario ripetere questa procedura 2 volte. La prima volta verrà infatti installata solo una nuova versione della recovery, mentre la seconda servirà per installare anche tutto il resto.

 

AGGIORNAMENTO 13-OTTOBRE-2011

A quanto pare il team cyanogen visti i numerosi problemi riscontrati dagli utenti del Galaxy S2, ha deciso di considerare la Cyanogen 7.1 stable come una Release Candidate (http://forum.cyanogenmod.com/topic/33171-what-happened-to-stable/).
Non sappiamo se sia un errore fatto in buona fede dovuto alla fretta, in ogni caso cominceremo a seguire più da vicino queste interessanti Rom con diversi approfondimenti.
[p1]