twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Mag 182017
 

Durante l’apertura del Google IO 2017 Google ha confermato le tempistiche per il rilascio della prossima versione di Android, per ora conosciuta ancora con il nome in codice di Android O.

Come già emerso in precedenza i possessori dei Pixel/Nexus e tutti i produttori OEM la riceveranno entro il terzo trimestre dell’anno, quindi tra i mesi di luglio e settembre, dopo l’arrivo di ulteriori due preview per gli sviluppatori (la prima era stata rilasciata a fine marzo, la seconda invece proprio ieri).

Secondo le parole di vari responsabili dello sviluppo del sistema operativo Android, con Android O Google intende migliorare in maniera significativa due aspetti in particolare.

Il primo riguarda le prestazioni.
Android O dovrebbe riuscire a dimezzare i tempi di avvio del dispositivo (non è chiaro se in generale o solo sui Google Pixel) e raddoppiare la velocità nel caricamento delle app (ma anche su questo particolare non sono stati dati molti dettagli).


Il secondo aspetto, molto sentito dagli utenti Android, è la durata della batteria.
Android O grazie ad una serie di ottimizzazioni nell’utilizzo della memoria e limiti alle attività che possono girare in background dovrebbe essere in grado di prevenire in maniera efficace i battery drain.

Tutti miglioramenti però che vengono puntualmente promessi ad ogni rilascio di una nuova versione Android per poi deludere le aspettative degli utenti.

Infine un’altra importante novità annunciata da Google è l’arrivo previsto per il 2018 di Android Go.
Si tratta di una versione lite di Android per i dispositivi con meno di 1 GB di memoria RAM, con applicazioni appositamente progettate per occupare meno memoria e anche consumare meno dati Internet.

Per chi volesse guardarlo di seguito troverete il video del keynote completo del Google IO 2017.

Cosa ne pensate, Androd O riuscirà veramente ad assicurare miglioramenti così netti?