twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Gen 222018
 

Nell’attesa dell’ufficializzazione da parte di Google (probabilmente entro qualche settimana), dallo studio dei commit dell’Android Open Source Project iniziano ad emergere le prime possibili novità su Android P, la prossima nuova versione del sistema operativo Android.

E le più interessanti riguardano gli aggiornamenti.


La prima è chiamata “Google Unified Push” e dovrebbe fare riferimento alla possibilità dei dispositivi con a bordo Android P di ricevere gli aggiornamenti di sistema direttamente da Google, senza dover attendere quindi quelli del rispettivo produttore.

Questo probabilmente grazie alla modularità garantita dal Project Treble, ma non è da escludere che possa limitarsi solamente alle patch di sicurezza.

E l’altra novità potrebbe riguardare proprio il Project Treble, il progetto di Google nato con Android O che mira a velocizzare il rilascio degli aggiornamenti da parte dei vari produttori (e indirettamente anche ad assicurare rom AOSP per tutti).

Oggi il Project Treble è obbligatorio solamente per i dispositivi che vengono commercializzati direttamente con Oreo, ma con Android P dovrebbe però diventare una caratteristica di base del sistema operativo.

Quindi nel caso dei Galaxy S8 e Note 8, per cui il Project Treble non è previsto con i nuovi aggiornamenti Oreo, Samsung sarà comunque costretta ad implementarlo in futuro.

Purtroppo in merito non c’è ancora nulla di ufficiale quindi la notizia è da intendersi come rumor.

Che ne dite, non sarebbero due gran belle novità?

 

via goandroid.co.in