twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Mag 202015
 

Nonostante siamo ormai a più di 6 mesi dalla sua presentazione, la diffusione degli aggiornamenti a Lollipop è ancora molto limitata (circa 10% del numero totale di dispositivi in circolazione) e per ora soltanto chi possiede un recente modello top di gamma android ha già la possibilità di utilizzarlo.

produttori-android-aggiornamenti lollipop

Ma come si sono comportati fino ad oggi i vari produttori alle prese con gli upgrade alla nuova versione software di Google?
A svelarcelo è un’interessante analisi compiuta dalla rivista americana Computerworld che proveremo a riassumere attraverso le seguenti tabelle.

Velocità nel raggiungere l’ultimo modello commercializzato

aggiornamenti-lollipop-produttori-1

Velocità nel raggiungere il modello della precedente generazione

aggiornamenti-lollipop-produttori-2

Comunicazione con gli utenti

aggiornamenti-lollipop-produttori-3

Da come si può vedere la Samsung è quella che ottiene i risultati peggiori, deludendo sia per quanto riguarda le tempistiche di aggiornamento che per la comunicazione con i propri utenti.

Il report di Computerworld è stato stilato tenendo in considerazione solamente i modelli commercializzati negli Stati Uniti, ma per quanto riguarda la Samsung vi diciamo subito che i tempi di rilascio di un firmware sono stati più o meno in linea con quelli Europei (in alcuni mercati è arrivato qualche giorno prima, in altri qualche giorno dopo).

Il voto 0/10 nella comunicazione è stato assegnato perché negli USA le roadmap comunicate agli utenti non sono state affatto rispettate.
Un problema che in Europa non abbiamo avuto visto che la Samsung non ha proprio mai comunicato nulla.

Voi siete d’accordo con i voti assegnati?

 

fonte computerworld.com via reddit.com

  • vkan

    purtroppo samsung sta diventando giorno dopo giorno più simile ad apple.

    • Romano Rosati

      Non diciamo eresie ! ! !
      Apple fa il rollout di tutti i dispositivi dal 4 in su nel giro di pochi giorni (a volte anche lo stesso giorno) non appena esce un aggiornamento !
      Comunicazione e cortesia Apple, Samsung se la sogna ! ! ! Addirittura se gli fai domande scomode ti banna dai gruppi !
      Samsung ha rotto gli zebedei fa uscire prodotti pieni di bug , ti ritrovi un prodotto stabile quando è uscito il modello successivo ! A me mi sa di presa per i fondelli !

    • Emanuele

      Però quando la Apple effettua un aggiornamento alla fine cambia pochissimo.basta chiedere cosa è migliorato? E alla fine tutti rispondono è uguale a prima.

    • Tersicore1976

      Ma guarda che solo in rari casi Samsung ha aggiornato funzioni di prodotti più nuovi dandoli a quelli più vecchi:
      Note 2: Nuovo Multi Windows (il primo che aveva la doppia visualizzazione) => E’ stato dato come Value pack a S3. Poi la base di questa nuova funzione è stata data a tutti gli altri.
      Note 4: Anche qui, nuove visualizzazioni in Multi-Windows => Portato su Note 3, S5, S4… Hanno anche dato la nuova TouchWiz… Ma nessuna vera nuova funzione ai vecchi: Il Risparmio Energetico Avanzato non è stato dato ai vecchi smartphone… I Widget del Meteo (la più grande stupidata da mettere) neppure => avrebbero creato prodotti poco riconoscibili tra di loro. Nell’S6 c’è un nuovo Smart Manager, i Temi e la griglia della Home da poter personalizzare, e non credo verrà data a nessuno. Apple ha meno personalizzazioni, quindi di fatto tolte quelle poche nuove funzioni, è vero il resto è invariato… Samsung prima non tif ava nulla, adesso concede qualcosa, ma è proprio a livello basico… Su Note 4 con lo schermo che mi ritrovo, idioti gli sviluppatori a non pensarci che possono mettere 20 icone (5×4) invece che 16 (4×4) o anche di più… L’S6 ha questa funzione ed ha uso schermo molto più piccolo…

    • Guido Nandozzi

      Senza voler essere troppo cattivi, la Samsung si è seduta troppo sugli allori. Inoltre trovo assurdo produrre 27 milioni varianti dello stesso modello. Ogni volta che si cerca qualcosa bisogna indicare il codice esatto per non rischiare di prendere qualcosa di sbagliato. Va bene non essere troppo chiusi, ma in questo modo si crea solo confusione.

    • Tersicore1976

      Ti do pienamente ragione. Inoltre il parco applicazioni e situazioni è così vario per cui un utente può trovarsi un una situazione per cui “nessuno” può aiutarlo. Io avevo il Note 3, e il Note 2014. Ho preso il Note 4 e tenuto il 3 per un breve periodo… Ebbene avevo continui problemi a sincronizzare l’account Samsung (Note, Internet ecc…)… Ebbene il problema derivava dal Note 3, il più vecchio dei tre 8anche se di pochi mesi rispetto al 2014)… Ho dovuto cancellare l’account rimettere tutto da zero, e ora che uso solo il Note 2014 e Note 4 non ho più problemi. Nessuno poteva situarmi, perché nessuno era nella mia situazione.
      Questo è un ulteriore esempio del problema che hai segnalato tu: essere sicuri di prendere lo smartphone giusto con il codice giusto, ma anche avere un Galaxy, non vuol dire poter essere aiutati da chi ha un altro Galaxy…
      Mi spiace dirlo, ma con un prodotto simile per tutti i forum dedicati agli iPhone sono una marea di aiuti e suggerimenti utili e funzionanti, perché tutti hanno il medesimo prodotto… Sui Forum di Android non è così, e ci si trova a dare suggerimenti “standard” oppure suggerimenti “tanto per provare”… troppo eterogeneo il tutto…

    • black

      Hai scritto pura e santa verità.
      Se scrivi sulla loro pagina facendo educatamente una domda scomoda ti bannano e cancellano.
      Samsung con me hai perso un cliente e di certo non mi vedi più, Apple è tutta un’altro mondo ( so che qui la pensate tutti al contrario e lo rispetto )

    • Romano Rosati

      Infatti è proprio così stai in fondo è tutta una questione di educazione e di modo di comportarsi . Apple è americana ed in America se fai una domanda e qualcuno non ti risponde specie in politica o in commercio è sinonimo di colpevolezza invece tanti song si trincera dietro alla figura dominante per fare il bello e cattivo tempo senza rispondere a nessuno . Io sono un utente Android fin dalla prima ora di apparati ne ho avuti tanti però è triste pensare che il vecchio Galaxy è durato una vita come telefono di riferimento mentre ora i nuovi che fanno delle prestazioni incredibili sono delle meteore .

    • franky29

      secondo me perchè a programmare si programma in inglese e quelli parlano koreano e scrivono coi simboli XD

  • Tersicore1976

    4 mesi per averlo sul Top di Gamma (Note 4) e non è neppure ottimizzato. Possibile che in Samsung non sappiano dei problemi che hanno affitto le versioni 5.0x??? Che solo dalla 5.1.1 Google ha messo freno ai Bug più importanti? Oppure Samsung (crede) di aver risolto da se tutti i problemi, per cui la “sua” 5.01, 5.02 equivale alla 5.1.1 di Google?.
    Dico questo perchè non ci sono notizie di uno sviluppo immediato della 5.1.1. Con questi ritmi altri 4 mesi (cioè settembre) per avere la 5.1.1 sull’ormai secondo Top di Gamma, mentre non credo che Google resti ferma a non rilasciare versioni…
    Ho Android da poco, dalla 3.2 per Tablet, ma non ricordo tutti questi problemi in ICS, JB (entrambe le incarnazioni) e KK…

  • gino

    Comunque, se il terminale va bene e non presenta gravi errori di S.O. degli aggiornamenti non vedo tutta questa importanza a chi aggiorna prima, anzi, a volte gli aggiornamenti destabilizzano il sistema e cambiano l’esperienza d’uso, quindi ogni cosa richiede tempo, affinché tutto funzioni correttamente.

    • kom sgs2

      Apunto, è qui il problema dei device marchiati Samsung (ne possiedo 2) che fanno schifo sono obsoleti pesanti i loro programmi precaricati,mai più Samsung

  • Sergio

    La Samsung è quella che ottiene i risultati peggiori. Il mio scetticismo verso Samsung è sempre più fondato.

  • Stroncatore

    Una statistica ancor più interessante, da combinare con quella sui tempi, sarebbe quella relativa alla difettosità del software: quali produttori hanno adeguato Lollipop ai propri dispositivi con il minor numero di bugs riportati dagli utenti?
    In pratica: chi ha aggiornato meglio, non prima.

    • C’è anche da considerare che i primi firmware Lollipop della Samsung sono stati zoppi rispetto alla versione originale di Google (non che ora non lo siano)

    • Tersicore1976

      Samsung perderebbe alla grande. Di Lollipop non hanno messo la modalità multi-utente, la batteria è peggiorata, si lamentano in molti del crash della rubrica, ecc… Ed il tutto è nascosto dall’aggiornamento della ToychWiz e dalle funzioni in più prese da Note 4.
      Non per nulla hanno ammesso che stanno lavorando ad update “minori” per correggere i tanti Bug e l’ottimizzazione che ancora manca. La verità è che non hanno ne tempo, ne voglia di passare subito alla 5.1.1, un SO che almeno ha dei sorgenti su cui Google ha lavorato in termini di ottimizzazione e Bug. E’ come dover costruire una casa dal primo piano, dovendo fare un bel controllo alle fondamenta, perché cedevoli, e invece partire dalle fondamenta già belle che finite e costruirci solo un secondo piano.
      Io scommetto questo, poi che sia in errore lo spero per tutti gli utenti.
      Gli ex Top di Gamma, come Note 3, S5, S4 ecc… hanno ricevuto Lollipop come promesso, ma si fermeranno qui, alla 5.01 o 5.02.
      Note 5 uscirà già con la 5.1, S6 riceverà la 5.1.1, e forse tra qualche mese anche Note 4, poi è un terno per la seria Alpha… Lollipop è un nome, hanno detto che li avrebbero aggiornato e l’hanno fatto… Che abbiano dato un SO stabile, parco nelle risorse, con una batteria che dura di più (progetto Volta disilluso) è tutta un’altra cosa…

  • Paolo

    io sono pienamente d’accordo..!!
    das possessore di un s4 mi ritengo deluso da samsung……(MAI PIU’)!!!!

  • Marios

    Per me le tempistiche non sono un problema, ma la ZERO comunicazione non la sopporto proprio!

  • francone

    Mai più samsung

  • El Diablo

    motorola è fantastica per aggiornamenti e come stabilizza benissimo i loro software ogni update,qualcuno adesso mi dira troll come al solito ma sinceramente lascio la mia esperienza avendo avuto la gamma galaxy s s2 s3 s4 e poi passato a motox 2013 e adesso moto x 2014 devo ammettere e bisogna ammettere che motorola è un passo avanti………….provare per credere fidatevi

  • Daniel

    possessore di todo de samsung, note4 s4 e notepro che cosa devo dire che pur apprezzando i prodotti samsung se no non gli avrei comprati (ho anche notebook ed altro di loro) ritengo veritieri quei dati specialmente nella mancanza d’informazione nulla veramente il nulla e poi creano i programmi exclusive o people, boh?
    Forse non ci capiscono loro come fidelizzare i clienti!
    nel comparto software poi non ritengo samsung all’altezza della qualità tecnologica hardware che è veramente up to the top. Ma questi ritengo punti che deprimono il valore marchio samsung. e di molto!
    nell’era della comunicazione / informazione sembra proprio assurdo!

  • Max Puma

    Bella discussione, devo dire che che ho apprezzato la maggior parte dei commenti. Io ho un S4 con Lollipop 5.0.1 e devo confermare che lascia un po a desiderare in quanto ad ottimizzazione, o nuove funzioni. Non posso esprimermi sull’assistenza in quanto no vi ho mai avuto a che fare e spero sia sempre cosi. Ma in relazione alle vostre esperienze come prodotti alto di gamma, in alternativa a Sam ed Appl il mercato oggi cosa offre?

  • Franco

    Ho vari dispositivi della Samsung…. ma ora un pò alla volta migro su altre marche che sanno dare aggiornamenti e meno applicazioni che ingolfano inutilmente il cellulare e i tablet e non puoi disinstallare

  • Guido Nandozzi

    Ho un S4 brand Wind, beh che cosa dire.
    Sono iscritto fin dal primo giorno che ho acquistato il mio cellulare al programma Samsung Exclusive e non ho avuto ALCUNA comunicazione se non quella del nuovo prodotto. Lollipop non si vede per nulla e le App Samsung oltre ad essere totalmente inutili per il 99.9% delle persone occupano inutilmente spazio e appesantiscono il sistema. Mi spiace dirlo, ma il mio prossimo cellulare sarà probabilmente un Nexus.

  • Massimo3

    L’importante però è che ci sia la qualità