twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Dic 162014
 

Non avete una carta di credito e non avete intenzione neppure di crearvi un account con Paypal?
Ebbene da oggi per i clienti della Tim tra i metodi di pagamento supportati da Google per effettuare acquisti sul Play Store c’è anche quello della fatturazione diretta con l’operatore.

Un’opzione che potrebbe spingere molti utenti italiani ad acquistare app, film, libri e brani musicali direttamente dal proprio smartphone sfruttando il credito residuo telefonico, senza affidarsi a banche o servizi di terze parti.

google-play-credito-telefonico-tim

La nuova voce si trova all’interno del menù Opzioni di pagamento èd è raggiungibile solamente dall’app del Play Store ufficiale per android.

Ricordiamo che questo servizio è attivo già da tempo per i clienti della Wind, mentre purtroppo per gli utenti Vodafone questa possibilità non esiste più dal novembre del 2013.

L’operatore Vodafone non è più supportato per la fatturazione diretta con l’operatore su Google Play

Ecco di seguito le avvertenze di Google in merito al pagamento tramite credito telefonico:

  • La fatturazione diretta con l’operatore è disponibile solo con l’app Google Play Store. Non è disponibile sul sito web Google Play visualizzato con un browser per computer o dispositivi mobili.
  • Il tuo account con l’operatore deve godere di buona reputazione.
  • Verifica insieme al tuo operatore che tu non abbia superato il limite di spesa mensile stabilito dall’operatore, il tuo piano di servizio e il tuo dispositivo consentano gli acquisti di contenuti premium e che il tuo dispositivo sia abilitato per l’utilizzo della fatturazione diretta con l’operatore.

 

si ringraziano per le numerose segnalazioni i nostri lettori