twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Nov 262015
 

Grazie alla linea di prodotti modulari SmartThings della Samsung chiunque oggi ad un prezzo piuttosto accessibile (almeno rispetto al passato) può crearsi una casa intelligente senza neanche avere particolari competenze sull’argomento.

E in uno degli ultimi articoli apparsi nel suo blog la casa koreana ci ricorda cinque di questi accessori che ci permettono di monitorare e controllare la nostra abitazione comodamente da smartphone anche quando siamo fuori.

Il primo è il Multipurpose Sensor, utile per rilevare quando le porte o le finestre vengono aperte (prezzo circa 40 dollari).

Multipurpose Sensor 2

Se questo non dovesse bastare per farci stare tranquilli su possibili intrusi in casa, con Motion Sensor ci verrà segnalato ogni movimento che avviene in un raggio di 40 metri.
Tale sensore inoltre può essere utilizzato anche per automatizzare alcune operazioni al nostro ingresso in una stanza come ad esempio accendere la luce (prezzo circa 40 dollari).

motion sensor

Arrival Sensor ci avvisa invece quando i nostri familiari o animali domestici entrano od escono dalla casa (prezzo circa 30 dollari).

arrival sensor

Outlet è una particolare presa avanzata che ci permette di controllare i nostri elettrodomestici da remoto (prezzo circa 54 dollari).

outlet

Infine troviamo Water Leak, un sensore che rileva perdite d’acqua, umidità e il cambio di temperatura (prezzo circa 40 dollari).

water

Per poter funzionare e dialogare tra loro i vari accessori hanno bisogno di un piccolo hub (prezzo circa 99 dollari).

hub

L’hub è anche indispensabile per poter permettere all’utente di controllare tutti i vari sensori comodamente dal nostro smartphone anche da remoto attraverso l’app SmartThings Mobile.

samsung smartthing app

Purtroppo tutti questi prodotti non sono ancora disponibili in Italia, ma entro qualche mese dovrebbe essere già possibile acquistarli presso qualche shop online.

Potrebbero interessarvi per portare un po’ di domotica in casa vostra?