twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Gen 192016
 

Le guerre dei brevetti nel campo della tecnologia sono ormai all’ordine del giorno, soprattutto quelle nel settore mobile.

Tra queste ce ne sono però alcune che Samsung e altri colossi come Google, Facebook, eBay, Dell, HP e molti altri non digeriscono affatto: quelle che regolamentano i brevetti legati al design.

rettangolo angoli smussati

Con un articolo pubblicato nella versione internazionale del proprio blog la compagnia coreana si scaglia contro l’attuale legge americana che regola proprio tale aspetto, giudicandola ormai inadatta visto che è da più di 120 anni che non viene modificata.

Creata in un tempo dove i prodotti erano molto più semplici rispetto a quelli attuali e che per tutelarli bastava un singolo brevetto, oggi è da ritenersi antiquata dato che le cose sono nettamente diverse.
Un solo smartphone infatti può basarsi su oltre 250000 brevetti sul design e su funzionalità varie.

E per come viene interpretata la legge, se un singolo brevetto che copre una piccola icona o animazione viene infranto, il titolare di quel brevetto può addirittura richiedere tutti i profitti generati dall’intero prodotto.

samsung vs apple

I risultati possono così essere devastanti per qualsiasi azienda e soprattutto soffocare la concorrenza e l’innovazione.

Innovazione che Samsung ritiene essere la sua principale passione visto che i suoi ingegneri e designer da decenni stravolgono con i loro prodotti i settori degli elettrodomestici, dell’intrattenimento e del mondo mobile.

Per evitare che aziende come Apple continuino a speculare ancora sui brevetti sul design, Samsung, le società che vi abbiamo citato prima e 37 intellettuali di 33 famose università americane hanno sottoscritto una petizione per richiedere alla Corte Suprema degli Stati Uniti d’America di rivedere l’attuale legge.

In questo documento Samsung inoltre ripercorre un po’ tutta la sua storia della guerra dei brevetti di questi anni contro Apple, citando anche quello famoso (giudicato da tanti ridicolo) sul rettangolo con gli angoli arrotondati e mostrando come dispositivi con queste caratteristiche erano già stati sviluppati da vari produttori (oltre che dalla Samsung stessa) prima dell’arrivo della casa di Cupertino nel settore mobile.

apple rettangolo angoli smussati

samsung brevetti apple

samsung brevetti apple 2

La petizione è molto dettagliata e si estende su oltre 200 pagine, quindi è impossibile da riassumere in un singolo articolo.
Gli spunti forniti sono però vari e interessanti e se masticate un po’ di inglese vi invitiamo a darle un’occhiata.

Facciamo presente che Samsung è la prima società in Europa e la seconda negli USA per numero di brevetti detenuti (link approfondimento) e che quindi questa non è una semplice richiesta proveniente da una società che si trova in una posizione svantaggiata.

Non resta da vedere come si pronuncerà la corte. Voi che cosa ne pensate su questo argomento?

 

fonte Samsung, link documento petizione

  • Massimo

    Qualche brevetto serio Apple lo ha? No perché mi vengono dei dubbi.
    saluti

  • LucaS5

    Beh ovvio, anche a me sembra abbastanza stupido come concetto: un telefono se non lo fai a mattoncino con gli angoli arrotondati come vuoi farlo? Triangolare? Pentagonale? Circolare? Romboidale?
    Beh certo esistono quelli a conchiglia ma Apple non può pretendere che tutti i dispositivi non suoi siano a conchiglia o a slide.
    Allora apple potrebbe fare causa al mondo intero…
    Come dire allora anche tutti i telefono fissi grossomodo si assomigliano fra loro, anche le auto hanno tutte 4 ruote e 4 finestrini, tutte le tv sono rettangolari, ecc….
    Però negli altri settori non vedo così tante cause tra Samsung ed Apple.

    • Tersicore1976

      Infatti da quello che so Samsung non ha persa quella causa. Deve pagare tutti quei soldi ad Apple per la violazione di altri brevetti. Samsung sta speculando su questa storia degli angoli arrotondati. E’ la seconda società per numero di brevetti depositati. La maggior parte sono li ad ammuffire fino al giorno che potranno realizzarli.
      Comunque secondo me entro certi limiti una società ha diritto a salvaguardare il design dei propri prodotti. Comunque salvo Samsung con il Galaxy S, la “storia” ha dimostrato che si possono fare terminali senza violare nulla: S3 arrotondando con vetro 3D, LG G3, Nexus 5, Note 4, Sera Alpha, S6 Edge, Note 4 Edge, ecc… molti sembrano “rettangolari”, ma non lo sono, non violano nulla. Samsung si ostina a fare il lavaggio del cervello con questi “angoli”. Tutti i prodotti che ha fatto non violano nulla… Neppure il più classico Note 3: veramente rettangolare, piatto, e con angoli smussati. Apple noni ha detto nulla. Non puoi cambiare un 5.5.” con un iPod o con un iPhone di adesso.

    • LucaS5

      Ai tempi Galaxy S e iphone si assomigliavano anche come dimensioni, i pollici erano molto simili.
      Adesso come dici tu ci sono cosi tante soluzioni, differenze di pollici, sensori messi davanti o dietro, doppie fotocamere… che ormai quello anacronistico sembra proprio l’iphone xD
      Una volta erano tutti dei mattoncini, adesso fondamentalmente sono dei mattoncini ognuno di dimensioni diverse con le varianti edge, schermi curvi, flex ecc ecc.

    • Kyuubi

      Sbagliato!!! Le proporzioni tra Galaxy S e iPhone 3 e 4 erano completamente diverse! Samsung 16:9, iPhone 4:3. Uno 4 pollici l’altro 3,5. Non sono differenze da poco.

  • ricys

    Visto che ha finito l’inventiva ormai alla apple non resta che puntare sulle guerre dei brevetti o sul marketing.

  • stambeccuccio

    Concordo con Samsung, non c’è dubbio che la legge sui brevetti vada rivista.

  • Tersicore1976

    Se non sbaglio la Samsung ha vinto la causa del Galaxy S. Quella dei “famosi angoli arrotondati”. Quindi non capisco di casa parlino.
    Quello che veramente io trovo assurdo è depositare un brevetto di “idea”. Come del resto fanno tutti. Samsung ha l’idea di fare uno smartphone pieghevole? Lo brevetta. E non depone nessun prototipo. Se non ci riesce lei, gli altri sono tutti “bloccati” perché violerebbero il suo brevetto. Secondo me la legge va rivista, si. Ma non si dovrebbe andare a spulciare in disegni spesso “Incomprensibili”, che sono soggetti ad interpretazioni. Un produttore fa una richiesta, presenta un prototipo, se esiste già viene rigettata… non c’è bisogno che venga mostrato quello della concorrenza.
    Con la presentazione di un prototipo inoltre si saprebbe con sicurezza che la cosa è fattibile e che la stanno studiando. Per le forme: è un argomento delicato. Delicato perché una società ha diritto a tutelare il suo design, altrimenti, ogni clone potrebbe essere immerso sul mercato senza problema, con conseguente problemi per l’utente. Samsung si impunta sempre sua questi benedetti angoli arrotondati, ma il problema era la forma esteriore, e anche l’interfaccia… ma comune da quello che so ha vinto lei quella parte della causa. Ha pagato a Apple quoti quei soldi per altri violazioni di soluzione tecnologiche.

    • Kyuubi

      Samsung è stata multata di 1 miliardo di dollari per gli angoli smussati… quindi direi che non l’ha vinta! Apple fu giudicata colpevole in un’altra causa e il giudice decretò il ritiro dal mercato di alcuni modelli di iPhone ma in quel caso intervenne ‘Mr’ Obama annullando la sentenza!!!
      Almeno così ricordo.

    • Tersicore1976

      Nelle ultime news in merito al processo, pubblicato anche qui, sono andato a cercare con Google: non ha perso il processo per “angoli smussati” ma per altro. Oltre al fatto che è Samsung che ha parlato di angoli smussati, per portare l’opinione pubblica verso di se… la verità è che ha creato un prodotto troppo simile visivamente al primo iPhone, tutto qui. Ma, ripeto, io ho cercato in rete e più di un sito ha riportato che Samsung quella parte del processo non l’ha perso. Inoltre Apple ha depositato il brevetto della forma dell’iPhone, non ha brevettato gli angoli smussati… hanno continuato a insistere su un unico punto (generalizzando all’inverosimile) che tolto, non cambiava nulla in effetti alla somiglianza con iPhone. Apple non ha portato in processo altre case perchè anche se avevano prodotti “rettangolari con angoli smussati” una persona non poteva confondere in prodotto con altro…

    • Elrich91

      Non si possono depositare brevetti su forme semplici e basilari come il quadrato dagli angoli smussati, è illogico e stupido proprio come la legge dei brevetti in America. E comunque l’utente non riceve alcun danno, al massimo il danno lo ricevono quelli che vanno in giro a dire “il mio iphone è unico!” (i cosiddetti fanboy) e poi si ritrovano con uno smartphone dalle forme simili. Ma.. ehy, siamo nel 2016 e di smartphone quadrati con angoli smussati ne esistono a milioni. Lg ce li ha avuti (serie L di prima generazione per fare un esempio), samsung li continua ad avere, Meizu ha alcuni modelli con queste caratteristiche e in passato alcuni feature phone le hanno avute prima di Apple.

      La verità è che Apple ha come concorrente principale Samsung e cerca di combattere la lotta di mercato sul piano legale piuttosto che su quello creativo. Tant’è che Apple non ha fatto fior fiori di cause a Lg quando aveva modelli quadrati con angoli arrotondati e tasto centrale fisico e di sicuro non fa fior fiori di cause ad altri produttori con smartphone di forma quadrata con angoli arrotondati (ci sono alcuni huawei in metallo che somigliavano particolarmente ad alcuni iphone per forma laterale e posteriore, ma non mi pare la Apple abbia fatto miliardi di cause a Huawei).

      Morale della favola? Se anche potrei dire che Apple fa prodotti apprezzati da molti utenti non potrei certo apprezzarla. Più sento parlare di guerra dei brevetti e più mi da l’impressione di essere un impresa formata da bambini brufolosi che piagnucolano se il compagno di banco ha il giocattolo uguale o simile al loro.

    • Tersicore1976

      Il problema è che la legge non fa distinzione tra una azienda, che è un soggetto giuridico, e una persona. Valgono, in questi ambiti le stesse leggi. Ricordiamo Meucci e come gli hanno rubato il brevetto. Se tu dovessi creare una qualsiasi cosa nata dalla tua mente e che ti serve per guadagnare soldi credo che ti rivolgeresti anche tu alla legge. Certo potresti dirmi che loro non hanno bisogno dei soldi che eventualmente potrebbero arrivargli da una causa vinta. Ma credo sia più una quesrione di immagine, politica. Che poi: Samsung e Apple lavorano a stretto contatto… la prima gli produceva i processori, ora gli darà gli schermi Amoled. Non credo ci siano guerre a cercare di “sterminare” l’avversario… Parlando in maniera molto “capitalistico”: hanno fior fiori di studi legali… qualcosa dovranno fargli fare , no 🙂 🙂 🙂

    • Elrich91

      Ripeto: un conto è brevettare un software o una tecnologia, un conto è brevettare la forma quadrata con angoli arrotondati. Ci marciano molto su questo. Se io inventassi una penna con incorporato un proiettore brevetterei la tecnologia per incorporare il proiettore ed eventualmente la penna con proiettore, non la forma. Altrimenti gli altri cosa dovrebbero fare? Creare penne triangolari perché la forma cilindrica allungata l’ho già brevettata io? La questione d’immagine per me è inutile. Io da consumatore non vedo un’azienda forte che difende i suoi diritti, vedo solo un’azienda che ha tempo da perdere. E non parlo da samsung fan, mai preso parte alle guerre di fazione tra samsunghiani e appleiani ne ho mai preso parte a guerre di OS.

      La questione dei prodotti simili poteva valere per i primi due galaxy s, dal terzo in poi è diventato semplice accanimento per farsi pubblicità. Ma soprattutto: la Apple ha scopiazzato un bel po’ da Android negli ultimi tempi, il che è tutto dire.