twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Gen 072015
 

Nella giornata di ieri la Samsung attraverso il proprio sito indiano ha ufficializzato due smartphone android appartenenti ad una nuova serie di Galaxy che si distingue dalle altre per la presenza nel nome della lettera E.

Stiamo parlando dei Galaxy E5 e Galaxy E7, di cui si conoscevano alcuni dettagli già da metà dicembre.

samsung-galaxy-e5-e7-1

Entrambi appartengono alla fascia media del mercato e proprio come i loro fratelli maggiori della serie Galaxy A si caratterizzano per un corpo di tipo unibody completamente in metallo ed uno spessore di soli 7,3 mm.

Il design è lo stesso degli ultimi Galaxy mentre le caratteristiche tecniche sono le seguenti:

Galaxy E5 SM-E500F Galaxy E7 SM-E700F
Processore 1,2 GHz Quad Core 1,2 GHz Quad Core
Display 5″ Super Amoled Hd 720×1280 5,5″ Super Amoled qHd 720×1280
Memoria RAM 1.5 GB 2 GB
Memoria interna 16 GB espandibili con microsd 16 GB espandibili con microsd
Camera posteriore: 8 MegaPixel + Led
anteriore: 5 MegaPixel
posteriore: 13 MegaPixel + Led
anteriore: 5 MegaPixel
Batteria 2400 mAh 2950 mAh
Dimensioni 141.6 x 70.2 x 7.3 mm 151.3 x 77.2 x 7.3 mm
Sensori particolari standard, no battito cardiaco, no impronte digitali standard, no battito cardiaco, no impronte digitali
Sistema Operativo Android KitKat 4.4 (in attesa di Lollipop) Android KitKat 4.4 (in attesa di Lollipop)
Altro funzioni software Galaxy S5 funzioni software Galaxy S5
Prezzo listino iniziale – (non ufficiale) – (non ufficiale)

 

samsung-galaxy-e5 samsung-galaxy-e7

Inizialmente entrambi i modelli saranno commercializzati solamente in India (entro fine gennaio), ma nei prossimi mesi dovrebbero arrivare anche in tutti gli altri mercati.

Il prezzo dovrebbe aggirarsi intorno ai 300€ per il Galaxy E7 e 250€ per il Galaxy E5 (prezzi riferiti al mercato indiano).

Che cosa ne pensate voi di questi due nuovi Galaxy?

 

via samsungtomorrow.com

  • Daniele

    Sono piacevolmente stupito, niente male come prezzi secondo me.
    Anche se , secondo il mio parere, che samsung facesse solo due top di gamma, uno magari sui 5 pollici ed uno gemello ma con un display da 5, 5

  • Paolo

    Considerato il prezzo mi sembrano migliori addirittura dei Galaxy A. Però devono uscire entro un paio di mesi al massimo e non a fine anno

  • Elrich91

    prezzo interessante, hardware non male. Aspetto qualche recensione per farmi un idea più chiara. Si sa se hanno la porta a infrarossi?

  • Stefano

    Belli tutti e due e molto interessanti se il prezzo verrà confermato. Avrei comunque difficoltà a rinunciare alla batteria estraibile e ad essere costretto a passare per l’assistenza dopo un anno e mezzo per sostituirla (tempi di attesa e costo).

    Poi una domanda: ma visto l’immente Android L ed il passaggio all’architettura 64 bit non era meglio immettere modelli ad hoc per sperimentare i nuovi processori? ) Un pò tutti si stanno orientando così – cinefonini compresi – ed in confronto alla concorrenza questi due E rischiano di nascere già obsoleti.

    Magari qualcuno di voi ha una risposta. Saluti a tutti e Auguri per l’anno nuovo!

    • Elrich91

      Probabilmente non hanno adottato quel tipo di architettura per riuscire a contenere i costi e vendere il dispositivo ad un prezzo accattivante. Per avere un 64 bit con quel prezzo dovremo aspettare ancora qualche anno, quando diventeranno la norma o addirittura obsoleti. Del resto adesso si trovano a 150 anche smartphone octacore con 1 giga di ram e 8 di memoria interna con tanto di fotocamera da 5 o addirittura 8 megapixel, cosa impensabile un paio di anni fa dove al massimo per 200 euro avevi un dual core con 512 mb di ram e diverse rinunce sull’hardware e sul software.

    • Tersicore1976

      I 64 Bit su Android sono un po una presa in giro. Android usa Java. Le applicazioni girano all’interno ad una macchina virtuale e il codice viene interpretato. Le App non vengono scritte a 32 o a 64 Bit, quindi. L’unico vantaggio è poter avere un’apertura maggiore nel calcolo dei pacchetti ad ogni ciclo di clock della CPU, perché ovviamente processa il tutto a blocchi di 64 Bit e non 32. La nuova macchina virtuale Art dovrebbe già beneficiare di tutto questo, ma non è che ti ritrovi ad avere il doppio delle prestazioni. Quando ci fu il passaggio sui desktop, si calcolò che il vantaggio era intorno al 30% se non di più… Ma ovviamente un Desktop è più sotto stress che uno smartphone. A far girare le applicazioni basi, non ti accorgi se sei 1/10 di secondo più veloce… Avrai risultato mostruosi nei Benchmark, ma nell’uso quotidiano se impieghi che so 1 secondo per mandare un WhatsApp, quando lo mandi alla metà del tempo chi se ne accorge?
      Così hanno detto a me, e ripeto quello che i hanno detto 🙂 Non perché non voglio prendermi la responsabilità di quello che scrivo, ma perché mi hanno detto che proprio non ha senso parlare di app a 32 o 64 Bit su Android.

  • mac

    300€ meno 50/70€ di svalutazione e potrà dire la sua
    però Lollipop lo devono rilasciare per davvero

  • andrea55

    Hanno processore exynos o snapdragon? GPU?

  • Fabio

    Ormai da mesi e mesi, Samsung ci riempie di novità eclatanti sfornate ogni 24 ore !!! Ogni terminale sfida il futuro con funzioni, sensori e pistolotti che il terminale di due ore prima già possedeva, catturando sempre tantissime trote !!!