twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Gen 182017
 

Forse non tutti sanno che per mantenere allineati il tempo civile, calcolato dagli orologi atomici, con il tempo astronomico, legato al moto della rotazione terrestre, in alcuni anni si ricorre ad aggiungere o togliere un secondo all’orario UTC (Universal Time Coordinated, in italiano Tempo Coordinato Universale), quello a cui fanno riferimento gli orologi di tutto il mondo.

Si tratta del cosiddetto leap second o secondo intercalare, applicato l’ultima volta proprio nella notte a cavallo tra il 2016 e il 2017.
Meccanismo che può passare inosservato all’uomo, ma non certamente agli strumenti elettronici che hanno a che fare con l’ora come i computer e gli smartphone, soprattutto se lato software tale variazione non è stata gestita in modo adeguato.

Un po’ come successo in alcuni modelli Galaxy (ma forse anche tanti altri smartphone), dove un bug nella funzione di gestione della compensazione temporale tra il GPS e l’ora GMT (Greenwich Mean Time) avrebbe provocato un’imprecisione nella localizzazione di diverse centinaia di metri.

A renderlo noto il problema è un avviso di Samsung Italia del 4 gennaio 2017.

Tra i Galaxy affetti dal bug vengono riportati soltanto i Galaxy J7 e i Galaxy Tab A, ma altre divisioni della Samsung segnalano anche altri modelli.

Per correggere il problema è previsto un aggiornamento software, ma al momento però non ci risulta ancora essere stato rilasciato.

Lo avete riscontrato anche voi o l’affidabilità del servizio di localizzazione del vostro Galaxy lascia sempre a desiderare?

fonte Samsung Italia, Samsung Vietnam

  • Michele

    Aggiungerei anche il note 5 nella lista.

    • gambit3rd

      A me pare andare bene, invece.