twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Giu 212016
 

Non sempre essere l’azienda leader del mercato significa anche essere l’azienda che genera il maggior numero di introiti.

Proprio come avviene nel mondo mobile, dove Samsung con un market share di gran lunga superiore a quello di tutti gli altri concorrenti riesce a raggiungere soltanto il 14% dei profitti dell’intero settore, contro l’oltre il 90% ottenuto dalla sola Apple.

profitti vendite smartphone q315

Ed è forse per questo che secondo alcuni media koreani Samsung Electronics ha deciso di rivedere la sua strategia di vendita, concentrandosi più sui profitti anziché su una sterile leadership che mira solamente a conquistare ogni singola fascia di prezzo e tipo di mercato a suon di decine di modelli di smartphone differenti.

We have been seeking growth in terms of shipments for years. Samsung is preparing for the post-smartphone era and that’s why our handset unit has identified profitability as a priority over growth

Questo però non significa che la società koreana ha ora intenzione di perdere il suo market share. Le spedizioni infatti dovrebbero sempre mantenersi fisse intorno alle 400 milioni di unità. Inoltre si terrà sempre conto delle differenze esistenti tra i vari mercati.

samsung strategia vendita

I cambiamenti nella prima fase dovrebbero riguardare principalmente gli smartphone di fascia bassa, con l’abbandono di molti modelli che in ogni caso non riescono a tenere testa ai concorrenti cinesi venduti a prezzi troppo aggressivi e con cui è impossibile generare margini significativi.

Non ci saranno poi più neanche tutte quelle campagne promozionali (che abbiamo visto fino allo scorso anno anche in Italia) attuate per cercare di svuotare i magazzini dalle scorte invendute o di incrementare rapidamente in un determinato periodo di tempo le quote di mercato di particolari modelli.

Vedremo che cosa comporterà la nuova politica di vendita per l’Europa.

 

via koreatimes.co.kr

  • francone

    Comporterà ancora più modelli come al solito

    • V-man

      Non penso..Apple ke fa?

  • stambeccuccio

    Qualunque sia e sarà la politica commerciale di Samsung per il futuro… sarà un fallimento.
    Non ci hanno capito e non ci capiscono ‘na mazza di marketing.
    Potrebbero essere il “number one” invece sono solo dei pezzenti che fanno vergognare chi compra Samsozz.

    • Ho qualche dubbio sul “non ci capiscono ‘na mazza di marketing” e sul “sono solo dei pezzenti”, forse potresti illuminarli tu. Se poi compri Samsung e ti vergogni (non so poi il motivo di tale sentimento) cambia brand no?…

    • stambeccuccio

      @Massimiliano Frampi, @andrea55, @Angelo
      Rispondo sinteticamente ai tre utenti qua sopra che hanno (giustamente) opinione diversa.

      La mia ovviamente era una battuta sintetica e colorita, non essendo certo questo il posto per poter sviluppare analisi e ragionamenti approfonditi e che portano lunghi ed interminabili dibattiti (anche inutili).
      Ovviamente in questo topic parlo solo del comparto telefonia e NON di tutto l’universo SAMSUNG.

      E nel confermare il mio pensiero, dico solo che:
      SAMSUNG ha letterlmente invaso il mercato mondiali di millemila modelli di device, ha speso cifre in pubblicità e promozioni dei maggiori eventi mondiali ed internazionali, che noi comuni mortali non riusciamo neanche ad immaginare.

      Samsung essendo un grosso colosso, avendo a disposizione cifre e soldi talmente esorbitanti che il PIL di una Nazione come l’Italia impallidisce… in sostanza ritengo che si sia comportata in questo modo:
      per non sapere nè leggere è nè scrivere (e quindi non capendoci un ‘azzo) invado il mondo con i miei prodotti e con la mia pubblicità perché ho i soldi per farlo.

      In sostanza è come usare una armata megalattica spropositata per invadere e conquistare un territorio dove, con maggiore mira, oculatezza e competenza sarebbero bastati un plotone di soldati e due cannoni.

      Morale della favola: ha investito tanto (ha sperperato tanto) per ricevere in cambio molto poco.
      E questo non mi pare che sia una cosa intelligente o da apprezzare.

      SAMSUNG regge e si salva sia perché è diversificata e sia perché ha tanti di quei soldi che se lo può permettere, ma questo non significa che ci sappia fare ed è proprio questo che sottolinea il fatto che non ci hanno capito ‘na mazza di marketing.

      Inoltre un altro fenomeno che è sfuggito di mano a tale multinazionale è la fidelizzazione del cliente e l’antipatia che il marchio SAMSUNG genera in diversi utenti (e qua si potrebbe aprire un capitolo proprio sulla sua inopinata e non efficace politica di vendita di millemila prodotti).

      Ad esempio in Giappone hanno dovuto togliere la scritta SAMSUNG per poter vendere, altrimenti qualsiasi prodotto “bollato” con quel marchio non sarebbe stato acquistato. (che cos’è questo se non politica di marketing ed immagine sbagliata?)
      Ed il Giappone è solo uno dei tanti esempi…

      Detto questo, liberissimi di pensarla diversamente.

    • stambeccuccio

      E poi diciamocelo:
      una multinazionale che non ha ancora imparato e nemmeno capito che la gente non è solo dei polli da spennare e considera i clienti dei sudditi e non clienti (termine in samgung sconosciuto) … non potrà andare da nessuna parte una volta che ha esaurito l’enorme denaro da sperperare che ha ancora a disposizione.

      Visto che sta copiando tutto da Apple (tra l’altro secondo me sbagliando clamorosamente, invece dovrebbe diversificarsi) copiasse almeno le cose buone.

      Ma per copiare le cose buone bisogna avere una cultura ed una mentalità che evidentemente non alberga nelle menti pensanti di samsozz. Pezzenti sono e tale rimangono ed è questa la sensazione che trasmettono. Gente arricchita, ma buzzurra.

    • andrea55

      Beh io ci andrei piano visto che quelli che chiami pezzenti hanno un grande fetta di mercato in praticamente tutti i settori, dalla componentistica agli elettrodomestici, non si arriva a questi risultati a fortuna.

    • Massimiliano Frampi

      sai leader nei televisori nella produzione di schermi anche per smartphone e leader negli hard disk ad alta velocità SSD, esatto non ci capisono quelli di samsung nati nel lontano 1938 e non ancora falliti ma leader in molteplici campi e tra i migliori nei restanti altri
      Se non capissero niente non venderebbero niente e questa azienda non avrebbe quasi 100 anni di storia nati dal niente a essere uno dei brand più importanti al mondo nel loro campo

  • stambeccuccio

    ..e tu un inutile cojone.