twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Mar 202017
 

Un po’ a sorpresa da poco Samsung Electronics attraverso un’intervista a InJong Rhee (responsabile della ricerca e sviluppo del software e servizi di Samsung Mobile) ha ufficializzato Bixby, l’assistente vocale che caratterizzerà tutti i prossimi smartphone e tablet Galaxy.

Bixby offrirà agli utenti un nuovo modo di interagire con il proprio dispositivo mobile, semplificandone l’utilizzo e riducendo la curva di apprendimento delle numerose funzionalità presenti al loro interno.

I punti di forza di Bixby rispetto alle altre intelligenze artificiali saranno principalmente tre.

Completezza

Bixby permetterà di eseguire con la sola voce qualsiasi tipo di operazione oggi possibile con l’interfaccia tradizionale di tipo touch.
Un vantaggio non indifferente rispetto a tutti gli altri assistenti vocali concorrenti, che sono limitati ad un numero ristretto di comandi.

Contesto

Bixby si integrerà anche con le varie applicazioni presenti nel telefono e sarà in grado di riconoscere il contesto in cui viene attivato per adattarsi in tempo reale alle esigenze degli utenti.

Tolleranza

Bixby sarà abbastanza intelligente da comprendere il linguaggio naturale dell’uomo, senza che sia necessario quindi impartire i comandi in maniera esatta.

I dispositivi con Bixby avranno un pulsante hardware dedicato in modo che gli utenti possano richiamare l’assistente vocale in qualsiasi momento, anche a schermo spento. Purtrppo sarà un servizio basato su cloud, quindi per utilizzarlo occorrerà necessariamente una connessione ad Internet.

Il primo smartphone a prevederlo sarà il Galaxy S8, ma le intenzioni di Samsung sono quelle di portare presto Bixby anche su televisori o altri suoi prodotti come ad esempio i condizionatori.
Inoltre questa tecnologia potrà essere sfruttata anche da sviluppatori di terze parti all’interno delle proprie applicazioni.

Non tutte le potenzialità di Bixby saranno però disponibili fin da subito. Il loro sviluppo infatti richiederà del tempo, ma Samsusng promette di rivoluzionare le interfacce uomo-macchina.

Come vi sembrano le premesse?

 

fonte Samsung