twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Dic 222015
 

E così anche Samsung ha finalmente deciso, seppur parzialmente, di coinvolgere i suoi clienti nello sviluppo del software dei Galaxy.

La notizia arriva direttamente dalle pagine della versione koreana del sito samsung.com, dove per la prima volta è stato annunciato l’avvio di un programma di beta test che consentirà ad alcuni utenti volontari di provare in anteprima i firmware basati su Android 6 Marshmallow al fine di segnalare ai programmatori dell’azienda prima del rilascio ufficiale eventuali incompatibilità.

Android Marshmallow 6.0 1

Tutto questo tramite un’apposita app chiamata Galaxy Care che permetterà di scoprire anomalie, comunicare informazioni di sistema o rapporti di errore, aprire ticket di assistenza e addirittura registrare un video degli errori.

galaxy care

Quello di consentire agli utenti di partecipare allo sviluppo degli aggiornamenti come beta tester è un programma che viene adottato già da tempo da altri produttori (vedi ad esempio Huawei o Apple) e si spera che ciò possa aiutare Samsung ad accorgersi subito di problemi o anomalie che tanto spesso hanno causato disagi ai possessori dei Galaxy pur essendo banali ed evidenti.

Purtroppo al momento il programma di beta test è aperto solamente in Corea del Sud e solo per i Galaxy S6 e Galaxy S6 Edge.

Un’altra brutta notizia è che dovrebbe concludersi il 18 gennaio 2016, quindi c’è seriamente il rischio che gli aggiornamenti Marshmallow per i Galaxy possano arrivare soltanto dopo questa data (proprio come emerso da recenti indiscrezioni).

 

fonte samsung.com, via sammobile.com