twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Gen 102017
 

Mentre l’attenzione dei più è tutta rivolta ai prossimi nuovi smartphone top di gamma come i Galaxy S8 e Note 8, Samsung non ignora affatto tutte gli altri segmenti di mercato che le hanno permesso di mantenere anche nei momenti più difficili la leadership del settore.

Oltre alla serie Galaxy S in questi anni a sostenere la società koreana ci sono stati infatti anche i telefoni di fascia media Galaxy A e quelli di fascia più bassa Galaxy J, tutti piuttosto apprezzati dal pubblico.

Tanto che per il il 2017 i piani alti di Samsung contano di raggiungere come obiettivo un numero di vendite ancora più elevato rispetto al passato, 20 milioni per i nuovi Galaxy A e addirittura ben 100 milioni per i Galaxy J, cifra superiore anche a quella fissata per i prodotti di punta Galaxy S8 (60 milioni).

Occorre però ricordare che stiamo parlando di un genere di prodotti incapace di generare alla fine grossi margini di guadagno.
Non a caso nel settore mobile la regina dei profitti rimane sempre Apple, che secondo le ultime analisi da sola detiene ben il 91% di utili generati dall’intero mercato pur vendendo solamente smartphone di tipo premium.

 

via gsmarena.com

  • Tiwi

    beh, la serie A conta 3-4 telefoni, e la serie J idem, quindi alla fine sono numeri abbastanza normali, circa 10-15 mln a prodotto..
    sicuramente non porteranno nelle casse molti utili..ma andare in giro e vedere che quasi un telefono su 2 è un samsung, fa il suo effetto..
    apple..non capisco come ci sia ancora chi gli dia dei soldi, visto che vende prodotti che costano 200 euro, a oltre 1000 euro..

    • Tersicore1976

      Veramente Galaxy S7 costa a Samsung sui 230 euro. Ed era a listino a 830 euro. Il “problema è sempre quello”, che non “ha mai chiarezza”: quando troviamo S7 a 550 Euro, è Samsung che vende ai distributori a meno, o sono i distributori che hanno meno margine?
      Per Apple lo sappiamo: vende direttamente. Al primo giorno di vendita iPhone 7 costa come l’ultimo giorno. Sia da lei, che dai gestori. Al limite troviamo sconti sui vecchi modelli da Mediaworld e Co. Ma un Samsung? Ho il dubbio che se compri sullo Store Samsung paghi sempre prezzo pieno, mentre i costi di vendita ai distributori scendeno pian piano… Quasi che siano loro a dire: “Sono prodotti vecchi di 5 mesi… compriamo 10000 pezzi a 400 l’uno per avere margine, a un costo maggiore non lo vuole nessuno…”. Quindi trovo “matematico” che abbiano meno guadagno. Samsung vuole avere gli stessi ricavi? Dovrebbe vendere solo lei i suoi prodotti.
      Comunque credo che poco gli importi ad Apple che venda di piu Samsung e Android, se si porta a casa il 90% degli utili. Può anche vendere meno di HTC, ma guadagna 100 volte tanto… Sono società “nate per guadagnare” non per essere le più “visibili”.

    • M-Redstone

      Tu guardi il lato produttore, che fa benissimo i propri interessi.. ma se la vediamo dal lato dell’acquirente di fatto sta pagando un prodotto 3 volte il suo valore perché abbagliato da una presunta superiorità di funzioni e materiali (che a tutti gli effetti non esiste). Chiamiamoli pure fans, ma un tempo si preferiva chiamarli polli

  • Maicol

    e per fortuna che volevano cambiare strategia e puntare più a massimizzare i profitti che a fare volumi di vendite più alte