twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Lug 102015
 

Negli ultimi mesi sono stati diversi i rumor trapelati che prevedevano un uscita anticipata del Samsung Note 5, ma ora a confermare queste voci sono addirittura gli autorevoli The Wall Street Journal e l’agenzia Reuters.

Entrambi i report citando persone interne fidate parlano di un’ufficializzazione fissata già per metà agosto, proprio come era avvenuto lo scorso anno per il Galaxy Alpha, e l’avvio della commercializzazione nelle prime settimane di settembre.

L’evento dovrebbe tenersi negli Stati Uniti, ma la città non è ancora nota.

note 5

Il motivo di questa scelta è lo stesso di quello già anticipato da altre fonti, ossia la Samsung quest’anno vorrebbe sfruttare al meglio la finestra di lancio del suo top di gamma allontanandosi il più possibile dalla presentazione della nuova generazione degli iPhone della Apple, da sempre molto più rapida nell’immettere i suoi prodotti nel mercato (emblematico il caso dello scorso anno, con il Note 4 ufficializzato prima ma arrivato sul mercato dopo e con ritardi).

Ricordiamo che J.K. Shin, presidente della divisione Samsung Mobile, aveva smentito categoricamente questa notizia, ma come già accaduto altre volte in casa Samsung anche le dichiarazioni ufficiali sono da prendere con le pinze.

Articoli correlati:
Note 5: svelate alcune delle caratteristiche hardware
Queste le prime immagini del Note 5? 

  • Manuel De Maria

    Con questa scelta secondo me Samsung potrebbe ricavare sia svantaggi che vantaggi. Intanto, diciamo che, un lancio ad Agosto significherebbe cercare di fare più vendite possibili prima di un eventuale iPhone 6S, e questo Samsung lo sa, perché nel caso la stessa mettesse sul mercato Note 5 dopo iPhone non so se sinceramente possa contrastare in modo decisivo un terminale che va solo di moda.

    • Luca

      lo svantaggio potrebbe essere che la gente aspetti l’uscita dell’iphone prima di decidere tra Note ed Iphone, visto che l’anno scorso la apple ha iniziato a commercializzare l’iphone plus…..

    • Tersicore1976

      Io ricordo iPhone 4. Presentato a fine Luglio mi sembra, riuscii a comprarlo al 18 di Agosto di quell’anno… Ma proprio perché “Non avevo nulla da fare” e non sarei andato in vacanza. Quando le persone tornarono dalle ferie, non ci fu un vero e proprio “attacco” a comprare il modello nuovo, almeno qui in Italia… Appena tornati dalle vacanza, dopo aver speso più di 1000€ e spenderne altri per prendere un cellulare?
      Io sono un po scettico. Secondo me dovrebbero o cavalcare l’inca dei regali natalizi, oppure il periodo di calma aprile-maggio, quando le persone per tirare fuori 800€ non devono affrontare ulteriore (anche se gradite => vacanza) spese… Forse sbaglierò, ma sicuramente dopo che torno dalle ferie ho “naturalmente un calco “nelle spese superflue.

    • stambeccuccio

      Concordo con te. Bisognerebbe cambiare i cicli produttivi e, ad esempio,
      agganciare il nuovo device top con il nuovo SO Android M.. cioè una uscita contemporanea ed inedita di un nuovo device con a bordo il nuovo sistema operativo 😉

      Scommetto che la voglia di avere un nuovo device con a bordo il nuovo SO stimolerebbe la curiosità e la voglia di provare…. 😉

      Il tutto ovviamente condito da una giusta polita commerciale.. che dovrebbe essere tesa a prezzi sempre più bassi e qualità migliore.. e non come quella attuale (fallimentare) con prezzi da “strozzinaggio”. 😉

    • Tersicore1976

      Giusto. Sopratutto la parte dove dici “Nuovo Device con a bordo il Nuovo Android”.

      Questo Note 5 uscirà con al 5.1.1. Avrà ovviamente le novità di Note 4 + la TouchWiz dell’S6… Speriamo che abbia qualche novità funzionale… Ma già alla sua uscita “tutti” inizieranno a rompere per avere subìto Android M. Il problema, però lo ribadisco, l’ho provato con mano: il migliore SO che ho provato sui Samsung che ho avuto è sempre stato quello con cui è nato. Poi ovviamente bisogna vedere a dove si aggiorna. Nel senso: Note 3 è patito dalla 4.3 e ha ricevuto la 4.4.2, quindi nessun KitKat intermedio con Bug e problemi. Note 4 patito con la 4.4.4 (SO stabile e finito) ha ricevuto un 5.01 di Lollipop affetto da problemi. S6 è nato già problematico con Lollipop 5.02. Se Lollipop 5.1.1 è già maturo, Note 5 ne trarrà beneficio… Ma già passando alla prima versione di Android M, potrebbe anche avere problemi.

  • stambeccuccio

    Bene.
    Adesso vedremo finalmente ‘sto device di 5a generazione, sperando che Samsung non deluda, come ultimamente è solita fare:

    1) Batteria removibile si o no? (sembrerebbe no)
    2) Batteria da 4.100 mAh si o no? (sembrerebbe no, solo 3.400 mAh)
    3) Slot SD card? (sembrerebbe di si, sul fianco insieme alla NANO SIM)

    4) usb 3.1 type C (sembrerebbe di no), ma la semplice usb 2.0
    5) Diagonale Display 5.8″? (sembrerebbe di no)
    6) 4k? (sembrerebbe di no)

    7) più leggero e più sottile del Note 4? (sembrerebbe di si)
    8) più varianti con diversi SoC? (sembrerebbe di si: Exynos 7422 ed Exynos 7430), ma ci potrebbe essere per il modello europeo (che di solito è la brutta copia del vero Note5) anche un Soc con Scaldragon

    • Luca

      Se anche ci fossero tutte queste caratteristiche, nessuna mi entusiasma più di tanto …… Ho Note Edge, e Note 4 e 3 nel cassetto, e non varrebbe la pena cambiare. Forse l’unica cosa sarebbe il display 4k, ma già il 2k è una bomba ….. quest’anno mi sa che salto, aspettando un Note Edge futuro.

    • Trunks

      Se proprio li devi tenere nel cassetto li accetto volentieri 🙂

    • franky29

      se è come lo descrivi è da buttare ahaha

  • cbaldo

    ma si dai … contuinino a tirar fuori modelli su modelli ogni mezz’ora che poi tradiscono ogni previsione di vendita. Farne di meno e fatti bene, con aggiornamenti puntuali pare proprio brutti per i coreani eh

  • Lordkyron

    Si vabbe ogni anno la stessa storia poi viene sempre presentato a IFA di Berlino…

  • Mario1996

    Aspetto il Note 5 senza batteria removibile e supporto alle Micro SD per passare dal note 3 al note 4 poca differenza.

    • stambeccuccio

      Buona e rispettabile idea.
      Ma non avrai il top. 😉

    • Tersicore1976

      A dire il vero io sono passato da Note 3 a Note 4 (regalo compleanno).
      Se aggiorni Note 3 a Lollipop, salvo pochissime cose, la differenza d’uso non la vedi.
      Solo se inizi ad a usare tutte le funzioni in più che hai su Note 4 e le fai diventare indispensabili, non torneresti indietro. Peccato che le cose veramente indispensabili su un Note 4 che non ci sono su un Note 3 sono poche, e lo diventano (indispensabili) come ho detto solo se passi a Note 4, ma non ti mancano su Note 3.
      Super risparmio energetico. Solo se esci di casa la mattino e hai dimenticato di caricare il cellulare, e quindi vuoi tirare a fine giornata praticamente non usando nulla del telefono. Da quando ad Aprile ho Note 4 l’ho attivata solo per vederla. Arrivo a sera e non sono così sprovveduto da dimenticare di ricaricarlo, comunque per 30€ ho preso una seconda batteria.
      Modalità alla guida. Ascolto musica e uso S-Vicie per le chinate… Nulla di diverso. C’è solo una diversa interfaccia con usanti più grandi per “Non mancarli” nel caso si voglia usare le “dita”.
      Sensori UV, impronte, Battito Cardiaco. L’ultimo l’ho già sul Gear. Per gli altri non li uso… ci sono ma non fanno la differenza.
      Potrei mettere altre piccole cose…
      Ci sono però delle funzioni che a chi le cerca espressamente passare al nuovo prodotto potrebbero ben servire: ad esempio lo stabilizzatore ottico serve davvero per le foto con scarsa luce, e l’apertura maggiore si fa notare sempre in particolari condizioni.
      Ma sono tutte piccolezze, secondo me. Se S6 non ha venduto come speravano è perché hanno re-inscatolato i soliti cioccolatini.
      Note 5 avrà 4 Gb di RAM. Supererà i Quad Core da 3 Ghz a 64 Bit. Memoria Super Veloce. Vetro, acciaio… Ma basta per convincere gli utenti?
      Nell’uso quotidiano non servono a nulla… Secondo me.

  • LucaS5

    Un note senza memoria espandibile? Fortuna che la serie note dovrebbe essere il massimo della produttività.
    E’ come se avessi un computer portatile con solo lo spazio sufficiente per il sistema operativo. Utile…

    • Luca

      però c’è l’OTG

    • stambeccuccio

      In parte ha ragione.. se lui non considera un device (top di gamma) con minimo 64GB ed oltre all’OTG anche un buon cloud funzionante.

      Siamo in un periodo di transizione, ma col tempo, inesorabilmente sarà così. 🙂

    • Luca

      si, 64 GB sono più che sufficienti ….. quando non bastano rimedi con l’OTG

    • LucaS5

      Ah si, così oltre il telefono devo portarmi dietro anche l’hdd esterno e così divento un marsupiale…

    • Luca

      Un note ha di base 32 GB, di quale hdd hai bisogno? In futuro le memorie espandibili non si useranno più, l’anno prossimo avremo di base i 128 GB se non di più.

    • danieledettodani

      scusa dove lo hai letto?