twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Apr 242015
 

Dopo i Galaxy S6 ed il futuro Note 5 quest’anno a far gola agli appassionati di tecnologia potrebbe esserci anche un’altro dispositivo della Samsung, il successore degli attuali smartwatch Gear.

Negli ultimi mesi vari rumor ci hanno già anticipato che la sua forma sarà circolare, ma ora la notizia trova conferma diretta da una prima immagine teaser che accompagna un comunicato pubblicato dalla compagnia koreana nel proprio sito.

L’immagine principale della locandina oltre a svelare la nuova forma del quadrante mostra parzialmente alcuni aspetti della prossima interfaccia dei Gear, che stando ad alcuni brevetti depositati dalla Samsung dovrebbe chiamarsi Wheel UX.

La grafica appare più colorata rispetto a quella attuale e sembra avere uno stile flat proprio come quelle recenti di Android o del sistema operativo Tizen.

immagine schiarita
immagine-teaser-gear-samsung-circolare

Molto interessante anche la parte inferiore della locandina, dove troviamo addirittura delle schermate di esempio che riguardano le applicazioni di alcuni partner Samsung tra cui Cnn, Yelp, FidMe.

facce-gear-w

Nel comunicato la Samsung annuncia di aver già rilasciato l’SDK della nuova generazione dei Gear in modo che gli sviluppatori possano iniziare a creare le loro prime applicazioni.

Che la presentazione del primo smartwatch circolare della Samsung a questo punto sia più vicina?

Qui tutti i rumor sul nuovo Gear

  • trakons

    Magari potrò finalmente accoppiare il mio gs6 edge con uno smartwatch degno 😛

    • AleAle

      Quotone! Quelli dell’anno scorso li ho provati tutti ma poi subito rivenduti. Il tanto decantato moto 360 era un cipollone enorme con qualità tipica dei prodotti che trovi dai cinesi.

  • AleAle

    Finalmente arrivano smartwatch degni di questo nome

  • Fb93

    La presentazione potrebbe essere il 17 novembre a Londra?

    • Penso che sia troppo in là, al massimo sarà settembre all’IFA di Berlino. Ma a questo punto potrebbe essere anche prima, magari un evento dedicato.

  • Kratox

    che senso ha puntare su smartwach che non hanno il play store e non possono minimamente contrastare un apple wach con un apple store e tutte le app. ai voglia a funzioni aggiuntive, la gente vuole le app e le cavolate che fa quello apple. senno non ne vendono nemmeno uno e non avra futuro.
    volevo un samsung, ma ho idea che prendero l asus se scende a 150…

    • Ancucchi

      In più gli smartwatch Samsung nascono per lavorare solo con smartphone Samsung. Io ho un Gear Fit che con il Note II andava alla grande. Adesso che uso un OnePlusOne ho dovuto scaricare l’apk del manager da XDA, le funzioni fitness le ho perse e perde la connessione con il telefono ogni momento (cosa che non succedeva con il Note)… Quindi basta Samsung…
      il prossimo smartwatch che prenderò dovrà essere collegabili a qualunque telefono… Per adesso sto guardando l’LG Watch Urbane o l’LG G Watch R…

    • Casper

      Il discorso del “melaorologio” è molto delicato. Io per esempio non prendo nemmeno lontanamente in considerazione uno smartwatch con la batteria che dura un giorno, ma nemmeno che duri 2 o 3 giorni. Ci sono già cellulari e tablet da ricaricare ogni sera, mi ci manca più l’orologio. Senza contare che se vuoi monitorare il battito anche di notte non può esistere che l’orologio debba stare in carica.
      La mia indecisione, per quest’anno, sta tra jawbone up 3 e asus vivo watch (sul quale devo ancora documentarmi un pochino).
      Questi 2 prodotti li ritengo appena accettabili, perché anche 7 e 10 giorni di autonomia per un orologio/bracciale sono abbastanza fastidiosi.

    • Kratox

      in realta non è delicato quanto credi.
      i telefoni odierti, non fanno molte cose che il mio 6600 di 10 anni fa faceva, sono arrivati adesso ai temi, ancora la sveglia non funziona da spenti, e non ci sono modalita di sonoro integrate come nei symbian nokia.
      questo è dovuto al fatto che apple, ha fatto un telefono, che:
      telefona male, prende non tanto segnale, la batteria fa ridere e quando è uscito mancava di tantissime funzionalita telefoniche.
      PERO ha fatto successo, e ha convinto gli utenti, che immagine, design, ottimizzazione sono piu importanti di segnale e durata delle batterie.
      se hanno gia PRENOTATO quasi 3 milioni di apple watch, vuol dire che vende, se quello vende la concorrenza cerchera di batterlo come puo, ma sara costretta a giocare su quel terreno.
      di gente che vuole batterie longeve e altre cose putroppo non importa niente a nessuno
      personalmente la sera dover caricare un telefono, o unt elefono e un orologio, non fa assolutamente differenza, li appoggio entrambi sul comodino e amen. ma secondo me senza app non si va da nessuna parte.
      anche il wifi lo reputo inutile, stiamo a vedere

    • Casper

      Guarda, tieni conto che se quella ditta li facesse uscire una ciabatta con quel frutto sotto avrebbe un sacco di prenotazioni perché gli utenti di quella casa li sono praticamente lobotomizzati. Gli potrebbero vendere qualsiasi cosa. Quindi una base bella grande di preordini ci sarà sempre, anche se domani facesserio l’iPhon per asciugare i capelli!
      Detto questo a me non sembra una cosa sensata dover mettere a caricare un orologio ogni sera, non è sensato per svariati motivi, il più importante dei quali è lo scopo di tale prodotto.
      Se lo compri per monitorare anche il tuo stile di vita ed ha un cardiofrequenzimetro integrato, vuol dire che vuoi misurare i tuoi battiti anche di notte, soprattutto se sei uno sportivo, e perciò non ha senso spendere un sacco di soldi per un orologio che la sera devi mettere in carica.
      Inoltre uno smarphone, è vero che non fa cose che facevano telefoni di 10 anni fa. Però dobbiamo pure ammettere che essere connessi efficacemente in mobilità è stata una grossa rivoluzione. Che poi sia opinabile il discorso della scarsa durata delle batterie non lo metto in dubbio.
      Un orologio non può essere paragonato allo smartphone. Un’orologio lo metti al braccio e la batteria deve durare un botto. Non può esistere che ogni sera sia scarica.
      Se mi dicessero ti do un’orologio di quell’azienda li gratuitamente o a 50 euro probabilmente lo prenderei, per passione verso la tecnologia e quindi curiosità. Ma se devo comprarmelo preferisco spendere quei soldi li in cene e aperitivi con gli amici perché è un prodotto insensato. Personalmete chiuderei il suo ideatore dentro ad un manicomio se esistessero ancora!