twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Mag 252016
 

Dopo anni in cui se n’è soltanto parlato, l’autenticazione tramite la scansione dell’iride in casa Samsung è ormai diventata realtà.

Nella giornata di oggi Samsung Electronics ha infatti ufficializzato il suo primo prodotto a prevederla, il tablet Galaxy Tab Iris.

galaxy tab iris

Indirizzato per ora solamente alle aziende ed enti governativi dell’India, il suo compito sarà quello di favorire la digitalizzazione dei servizi al cittadino, compresa la possibilità di pagare tasse, riscuotere le pensioni o addirittura la verifica dei passeggeri negli aeroporti con una notevole riduzione dell’uso della carta.

galaxy tab iris 2

Dal punto di vista hardware, il Galaxy Tab Iris è un comune tablet da 7″ con risoluzione di 1024×600 pixel, 1,5 GB di memoria Ram, 8 GB di memoria interna espandibili con microsd esterna, una batteria di 3600 mAh e il supporto all’USB OTG.
La versione del sistema operativo sarà però ancora Lollipop 5.0.

galaxy tab iris specifiche

Il prezzo del Galaxy Tab Iris al cambio attuale si aggira intorno ai 180€.

Ricordiamo che sono diversi i rumor che vedono la presenza della tecnologia di riconoscimento dell’iride anche sul Note 6.

 

fonte Samsung

  • LucaS5

    Nel 2016 ancora lollipop. Come se comprassi un pc con un vecchio windows…

    • andrea55

      Windows 7 è ancora ottimo anzi i pc con licenza windows 10 pro possono essere downgradati a windows 7, direi che non serve aggiungere altro

    • franky29

      però windows 10 è anni luce avanti

    • andrea55

      Ad esempio?

    • LucaS5

      E’ così avanti che alla Microsoft sanno già quale e dove sarà il tuo prossimo click 🙂

    • franky29

      Sul tuo nome in grigio ? XD

    • LucaS5

      Era per dire. Compreresti mai un terminale kitkat?
      Con android è leggermente diverso, se un terminale non viene volutamente (marketing) aggiornato muore con una vecchia release di android (custom rom a parte). Su un pc ci installi la versione di windows che vuoi (salvo incompatibilità).

  • Roby2000

    Dietro, ad un utente normale non serve ad una cippa, ma se il sensore deve essere così grosso davanti non ce lo voglio di sicuro

  • Teodor

    Ragazzi ma l’avete letto l’articolo? Il tablet è indirizzato agli enti governativi! Pensate che a loro freghi qualcosa se ha android 5 invece che 6? E questo spiega anche perché il sensore è posto dietro: perché non deve scannerizzare gli occhi di chi lo utilizza ma di chi sta davanti.

  • Mike

    Ora manca Apple che tra due anni introdurrà l’innovativo force irid o irid scan (in tempo per dire di essere i primi) . Nel frattempo lo staranno usando tutti.