twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Feb 052013
 

 

Al contrario di quanto avviene con altri produttori, all'uscita sui mercati di un nuovo top di gamma la Samsung continua a mantenere in commercio anche il suo predecessore.

Nonostante siano passati quasi due anni dal debutto, il Galaxy S2 I9100 non verrà eliminato completamente ma sarà sostituito presto da una variante: il Galaxy S2 Plus I9105.

Ma quali sono le differenze tra quest due dispositivi?
Ecco una tabella che ci aiuta a chiarirle meglio.

  Galaxy S2 Galaxy S2 Plus
processore Exynos Dual Core 1.2 GHz Broadcom Dual Core 1.2 GHz
gpu Mali-400 MP Broadcom VideoCore IV
ram 1 GB 1 GB
display SuperAmoled Plus 4.3'' 480×800 SuperAmoled Plus 4.3'' 480×800
sd interna 16 GB 8 GB
camera 8 MP posteriore, 2 MP anteriore 8 MP posteriore, 2 MP anteriore
batteria 1650 mAh 1650 mAh
dimensioni 125.3 x 66.1 x 8.5 mm 125.3 x 66.1 x 8.5 mm
peso 116 g 121 g
sistema operativo android Jelly Bean 4.1.2 con TouchWiz Nature UX android Jelly Bean 4.1.2 con TouchWiz Nature UX
materiali plastica policarbonato plastica policarbonato con cover hyperglaze

 

Da come si può vedere si tratta di due telefoni simili, dove le differenze più importanti riguardano la quantità di memoria interna (16GB vs 8GB) e la cover copribatteria che sarà come quella del Galaxy S3.


 

CPU e GPU seppur diverse (chipset Exynos vs chipset Broadcom), dal lato pratico non comportano alcuna differenza significativa per l'utente.
Le funzioni e le prestazioni offerte rimarranno sempre le stesse, come sottolineato anche dai benchmark compiuti da gsmarena (NB: effettuati su modelli con versioni android differenti).

E come avevamo già avuto modo di vedere (in Il Galaxy S2 ha le ore contate?), anche il prezzo al lancio rimarrà allineato (ma probabilmente scenderà nel giro di pochi mesi).
 

Certamente la denominazione Plus scelta da Samsung per questo modello può trarre in inganno, ma ricordiamo che il vero successore del Galaxy S2 rimarrà sempre il Galaxy S3 I9300.

La scelta di introdurre un dispositivo con questo tipo di caratteristiche può probabilmente essere spiegata con la necessità di ridurre eventuali scorte, abbassare i costi di produzione e continuare a sfruttare il successo avuto dal Galaxy S2.
 

Nonostante qualche limitazione, la versione Plus rimane comunque un telefono di tutto rispetto, considerate anche le funzionalità software offerte con il Jelly Bean della Samsung.