twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Set 032014
 

Il Galaxy Note 4 è finalmente ufficiale e riteniamo che difficilmente deluderà i tanti appassionati che lo stavano attendendo.

Ancora una volta infatti la nuova generazione di phablet della Samsung si propone al top non soltanto per l’hardware proposto, che lo rende uno dei dispositivo mobile più potenti in commercio, ma anche anche per una ricchissima dotazione software e funzionalità avanzate legate alla SPen.

galaxy-note-4-render

La novità assoluta su questa linea è rappresentata dall’utilizzo di una cornice in metallo, simile a quella vista sul Galaxy Alpha.

Rispetto al Note 3 viene confermato lo stesso display da 5,7 pollici, ma la risoluzione arriva a ben 2560 x 1440 pixel (WQHD o Quad HD).
Purtroppo però aumentano le dimensioni generali.

Ecco un riepilogo delle caratteristiche confrontate con quelle del predecessore Note 3:

Note 4 N910F Note 3 N9005
Processore Qualcomm Snapdragon 805
Quad Core 2.7 GHz
Qualcomm Snapdragon 800
Quad Core 2.3 GHz 
Display 5,7″ Super Amoled Hd 2560 ×1440 5.7″ Super Amoled Hd 1080×1920
Memoria RAM 3 GB 3 GB
Memoria interna 32 GB espandibili con microsd 32 GB espandibili con microsd
Camera posteriore 16 MP + Led con stabilizzatore ottico (Sony)
frontale 3,7 MP con f1.9
posteriore 13 MP + Led
frontale 2 MP
Batteria 3220 mAh, rimovibile
con tecnologi fast charging
3200 mAh, rimovibile
Dimensioni 153 x 78,6 x 8,5 mm –
176 g
151,2 x 79,2 x 8,3 mm –
168 g
Sensori particolari infrarossi, impronte digitali, battito cardiaco, barometro, UV per raggi ultravioletti infrarossi, barometro, temperatura
Sistema Operativo Android KitKat 4.4.4 Android KitKat 4.4
Altro – cornice in metallo con cover simil pelle
– microUsb 2.0
– no certificazione IP67
materiali policarbonato con cover simil pelle, microUsb 3.0, no certificazione IP67
Prezzo listino iniziale 799€ (non ufficiale), da ottobre 729 €

 

Galaxy-Note-4-specifiche-hardware

La versione della TouchWiz del Note 4 è molto simile a quella già vista nel Galaxy S5 (qui una panoramica). Confermate anche le varie funzionalità avanzate come la modalità Ultra Risparmio Energetico, il Download Booster, la modalità Privata e Bambino.

Esteticamente la SPen rimane la stessa di quella già vista sulle precedenti generazioni dei phablet, ma con il Note 4 la Samsung è riuscita a raddoppiare la sua sensibilità ed ora è in grado di riconoscere ben 2048 livelli di pressione differenti, addirittura in posizione angolata.

Previste anche due modalità di scrittura: Fountain PenCalligraphy Pen.

spen-note-4

Sempre nel Note 4 troviamo anche due nuove funzioni Air Command:

  • Smart Select, una versione più avanzata del raccoglitore appunti in grado di catturare e condividere “pezzi” di contenuto più facilmente
  • Snap Note,  in grado di riconoscere attraverso la fotocamera appunti scritti a mano su un foglio o testi di giornarle e di convertirli in formato digitale pronti da essere modificati.

note-4-air-command

Infine la Samsung è riuscita ancora una volta a migliorare il Multi Window.
Con il software del Galaxy Note 4 le finestre possono essere affiancate partendo dal task manager (molto simile a quello di Android L), mentre con un rapido gesto convertite in popup di tipo floating.

multiwindows-note-4

Questa però non è altro che una rapida panoramica del nuovo Galaxy Note 4.
Nei prossimi giorni dedicheremo al nuovo phablet vari approfondimenti esaminando meglio tutto quello che offre.

 

altro:
Infografica confronto hardware Galaxy Note
Video panoramica Galaxy Note 4
– I prezzi del Note 4 e del Gear S forse vicini a 800€ e 400€ !
– Le novità della TouchWiz apportate dalla Samsung
– Con il Note 4 la Samsung introduce un nuovo accessorio: le cover LED
Note 4 e Fast Charging: ricarica da 0 a 50% in 30 minuti