twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Ago 212014
 

Mancano ormai quasi due settimane alla presentazione ufficiale del Galaxy Note 4.

Dopo alcune foto sui prototipi e le probabili caratteristiche trapelate, ecco arrivare anche dei benchmark che confrontano la versione basata sulla nuova piattaforma della Samsung Exynos 5433 (codice modello N910C) e quella della Qualcomm Snapdragon 805 (codice modello N910S).

galaxy-note-4-metalloù

La prima è caratterizzata da ben 8 core, quattro di tipo Cortex-A57 e quattro di tipo Cortex-A53 (non sono ancora note le frequenze esatte), con architettura a 64 bit e set di istruzioni ARMv8-A.
Il chipset Exynos vede anche l’impiego di una nuova generazione di GPU, la potentissima Mali-T760, sicuramente una delle più avanzate tra quelle delle ultime generazioni ARM.

Mali-T760-block-diagram

La piattaforma Snapdragon 805 che verrà utilizzata sul Note 4 N910S vede invece una CPU Quad Core Krait 450 a 32 bit con frequenza a 2,5 – 2,7 GHz per Core ed una GPU Adreno 420.
La stessa configurazione già utilizzata dalla Samsung per la recente versione LTE-A del Galaxy S5.

snapdragon 805

Secondo i risultati comparsi sui database di AnTuTu la prima risulta però superiore, dimostrando performance migliori soprattutto per quanto riguarda la CPU e la GPU.

benchmark-note-4-2

benchmark-note-4-3

La Mali T760 riesce ad ottenere un punteggio più alto nella grafica 3D, mentre in quella 2D i risultati con l’Adreno 420 si equivalgono.

benchmark-note-4-1

Prima di valutare i risultati finali occorre però tenere in considerazione due aspetti molto importanti:

  1. i test sono stati sicuramente eseguiti su versioni non finali del prodotto
  2. le prestazioni date dai benchmark sono puramente indicative e si riferiscono soltanto alla “forza bruta” raggiungibile dalla piattaforma hardware (nell’uso pratico le cose spesso sono ben diverse)

Considerando la politica adottata negli ultimi anni dalla casa koreana la versione del Note 4 in arrivo in Europa dovrebbe essere proprio l’N910S, ossia quella con lo Snapdragon 805 della Qualcomm.

Ma se venisse confermato il buon livello di ottimizzazione raggiunto dalla Samsung su questa linea di prodotti i possessori del prossimo Note è davvero difficile che possano rimanere delusi dalle prestazioni finali.

 

fonte antutu.com via gsmarena.com