twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Set 172014
 

Tra le caratteristiche che più ha sorpreso negativamente tutti coloro che attendevano l’ufficializzazione del Note 4 è sicuramente quella della capacità della batteria, per la prima volta rimasta inalterata in un nuovo modello della serie Note rispetto al precedente (precisamente da 3200 a 3220 mAh, un aumento che può considerarsi solo simbolico).

Nonostante però la risoluzione sia stata incrementata a 2560 x 1440 pixel e il processore aggiornato ad una versione ancora più potente, la Samsung ha assicurato che la durata della batteria non diminuirà, anzi questa dovrebbe subire addirittura un miglioramento del 7,5% rispetto a quella del Note 3.

consumo-batteria-note-4

Ma come è possibile questo?

Il motivo è da ricercare soprattutto nei componenti impiegati per costruire il Note 4, molto più efficienti dal punto di vista energetico tanto da poter assicurare una durata superiore rispetto al phablet della passata generazione.

durata-batteria-note-4-migliore

Inoltre ricordiamo che i nuovi pannelli Super Amoled utilizzati già quest’anno per il Galaxy S5 riescono a consumare meno energia, come confermato anche dai test di Displaymate.

Sicuramente nell’utilizzo reale sarà difficile notare quel 7,5% promesso dalla Samsung, ma se il Note 4 con tutto il nuovo hardware e le nuove funzioni software riuscisse a confermare la stessa autonomia garantita del Note 3 si tratterebbe comunque di un risultato eccellente.