twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Apr 092015
 

Quanto costa alla Samsung produrre il Galaxy S6? 
I dati ufficiali purtroppo non li avremo mai, ma a cercare di rispondere a questa domanda ci hanno provato i laboratori della Techinsights.

Innanzitutto dalla loro approfondita analisi di ogni singolo componente impiegato emerge che mai come quest’anno la Samsung è riuscita a produrre quasi tutto in casa, ricorrendo ad altri produttori solamente per la fornitura di pochissimi elementi.

produttori componenti galaxy s6

Contrariamente da quanto si può immaginare questa scelta però non si è rivelata la più conveniente dal punto di vista economico, dato che il costo di produzione del Galaxy S6, di circa 262€, quest’anno è addirittura superiore a quello del concorrente iPhone 6 che utilizza molti componenti costruiti dalla casa koreana stessa.

costo galaxy s6 iphone 6

A far lievitare il prezzo non sono tanto il nuovo design e i materiali “nobili”, ma il processore Exynos 7, il display SuperAmoled di ultima generazione e le veloci memorie, tutte cose insomma prodotte dalla Samsung.

exynos7

Da come si può vedere dal seguente grafico se la Samsung avesse scelto di utilizzare un chipset della Qualcomm sarebbe riuscita a risparmiare di più.

costo exynos qualcom

Con i suoi 262€ circa il Galaxy S6 risulta anche il Galaxy più costoso della serie. Il predecessore Galaxy S5 ad esempio è costato ben 57€ circa in meno.

costo galaxy s6 vs galaxy s5

Ovviamente i dati riportati non sono da considerarsi ufficiali ed inoltre potrebbero non tenere conto di moltissime cose, come ad esempio i costi sul design o di particolari processi produttivi.

Per ulteriori approfondimenti vi invitiamo a leggere l’interessante analisi che trovate direttamente sul sito della Techinsights (in lingua inglese).

  • Allora per noi “pooracci”, potrebbero fare una scatola con kit d’assemblaggio ad un prezzo più abbordabile.
    A no esiste già e si chiama progetto ARA e speriamo che non fallisca, questo si che è un Project Zero e non quello di Samsung che di zero a solo le innovazioni.

    • deepdark

      Certo, peccato che a quella cifra ne mancano altre 10 almeno, in primis la progettazione. Poi mettiamo anche la pubblicità e il ricavo sia per sammy che per il distributore e il negoziante.

    • WiAldroid

      Concordo.

    • infatti non ho detto a quella cifra ma ad un prezzo più abbordabile cioè più sul umano e non sul l’alieno, poi la prima era una battuta, la seconda considerazione pura realtà.

    • E’ non sono neanche un troll e non faccio flame assurdi sennò potevo rispondere, la progettazione? perché li pagano pure per copiare.
      Comunque idea mia ci mangiano in troppi.

    • deepdark

      Tu quanti cell hai venduto? No perchè bisognerebbe prima capirne per poter parlare.

    • Contando che prima vendevo telefonia in un negozio, poi vabbè per la fut**ta crisi il negozio ha chiuso, dovrei dire tanti, ma non voglio alimentare una discussione nata per una battuta non capita.
      Quindi ora parlo da semplice appassionato un po matto e che fa battute non capite perché i “cervelloni” si prendono troppo sul serio.

    • deepdark

      Ah beh….certo, venderli da negoziante è un po’ come venderli da produttore….

    • Tu prima non hai specificato se ho venduto come venditore o come produttore ed io ho semplicemente risposto correttamente alla tua domanda mal posta.
      ora però ammorsiamola qui.

    • deepdark

      Credevo fosse chiaro che parlavo di produttore, visto tutto il discorso antecedente. Hai ragione, ammugghiamola qui.

  • Joshua

    OT: Raga ho una domanda per tutti, chi può aiutarmi lo ringrazio di cuore in anticipo. Io ho un S4, contatore knox 0x1, garanzia scaduta oltre che invalidata quindi poco mi inporta. Ora sto montando (già da 2 mesi circa) il famoso “firmware fantasma” che uscì/non uscì in Germania. Dato che la mia è una leaked, e quindi non ricevo aggiornamenti OTA, ho bisogno di sapere una cosa: se con Odin volessi installare uno dei firmware ufficiali lollipop (che sia quello inglese magari, francese, spagnolo, tanto c’è un po’ ovunque lollipop tranne in Italia) rischierei qualche possibile brick dato il contatore alterato? O posso procedere tranquillamente all’installazione scaricando uno dei firmware da Sammobile?? Grazie…

    • Gabriele Castiglioni

      Coi rischi del caso (flash andato male), puoi installare FW della stessa versione o superiore (lollipop su lollipop, lollipop su kitkat) rispetto al bootloader (se hai bootloader di lollipop non puoi installare kitkat). Se non sei sicuro/non sai quale bootloader hai, meglio non rischiare e installare versioni di Android pari o superiori a quella che possiedi.

    • Joshua

      Bootloader lollipop, ed ho la leaked di lollipop.

  • Albe

    Aspettando il genio che dirà “Ecco a Samsung costa 262 e noi lo paghiamo 699” ignorando completamente i costi di ricerca e sviluppo di software e hardware.

    • ops!

    • francone

      Albe ho un s4 italiano aspettando lollipop ho deciso di mettere un firmware preso da sammobile .. quello con la sigla più recente è quello di cipro perché finisce con B8 . Me lo consigli?

    • Albe

      Io a breve provo il OCH3 Giapponese vediamo se ha problemi di lingua. Comunque si cambia poco tra le build A7,B7 e B8 vanno tutte bene

    • francone

      Io voglio mettere appunto b8 perché è l’ultima quella di cipro e perché è l’ultima no brand.. di quelle di hong kong e Brasile non mi fido :/ fammi sapere 🙂

    • Albe

      Si meglio che installi la B8 🙂

    • francone

      Messa la b8 di cipro sia io che joshua tutto apposto grazie dei consigli da parte mia e sua ! 😀

    • francone

      Tra l’altro joshua oggi fa 20 anni xD

    • Albe

      Auguri a Joshua allora 😛

    • francone

      Mi consigli di installare questo oppure secondo te ho problemi con le reti filippine ? Grazie :Dhttp://www.sammobile.com/firmwares/download/45846/I9505XXUHOC6_I9505OLBHOC2_XTC/

    • Albe

      Non dovrebbe avere problemi 🙂 grazie per la segnalazione della nuova build 🙂

    • francone

      Grazie a te 🙂

    • Albe

      PS francone c’è anche la rom malese che è la stessa build ma è no brand

    • francone

      Buono buono 🙂 grazie… è la 2a volta che la rom di Cipro 5.0.1 mi da problemi nei video.. sia su yotube che fb

    • francone
    • Stroncatore

      Costi di struttura (fabbricati e uffici, macchinari, attrezzature), costo del lavoro (stipendi, bonus, benefit aziendali), costi di marketing (pubblicità, eventi, workshop): sono questi i costi “burden” che vanno aggiunti, spalmati, al puro costo di produzione (materiali + lavorazioni). Un’azienda che fa produzione si valuta tanto più sana quanto più riesce a contenerli rispetto ai veri costi di produzione.

    • Gabriele Castiglioni

      beeep.. quelli sono i “sunk costs” e in genere NON si sommano alla produzione (a meno che non siano specifici per la linea di prodotto in oggetto). Il capannone, i macchinari (generici) io li ho si che produca l’S6 sia che produca l’s2. I dipendenti li pago comunque (a meno di nuove assunzioni o orari maggiorati).
      Si sommano invece i costi di R&S, pubblicità, marketing DI LINEA (non se appendo un logo Samsung su un palazzo, ma solo se faccio uno striscione per l’s6 o cartelloni per l’s6). E da questo punto di vista Samsung potrebbe risparmiare un po’ e far pagare meno i devices.. si..

    • Stroncatore

      In contabilità analitica ogni dipendente interno all’azienda ha generalmente associata una tariffa in base alla sua “banda di costo”, che è determinata dall’insieme di livello contrattuale (quindi stipendio), specializzazione, indennità funzioni direttive, ecc… Quella tariffa racchiude anche quote di costi “indiretti” (quelli che ho elencato prima), secondo algoritmi formulati dal Controller aziendale. Un’ora di lavoro di quel dipendente quindi costa all’azienda la sua tariffa oraria.
      Io, per esempio, ho una tariffa oraria di 100€ (800€/giorno). Ovviamente il mio stipendio mensile non è di 800€ x 20 gg lav. Quando consuntivo le ore spese per un lavoro su una data commessa che ne raccoglie i costi, quel lavoro costa all’azienda 100€ x il numero di ore consuntivate (cioè quella commessa riporta un costo di 100€ x nr.ore). Idem per il costo di un bene, al cui costo “labor” (la “manodopera”), inclusivo dei costi “indiretti”, ovviamente si aggiungono i costi “diretti”, cioè le materie prime e i semilavorati, più le eventuali “spese” (es. un rimborso trasferta addebitata a quella commessa di produzione).

    • franky29

      Cioè e io devo pagare i loro dipendenti lol?

    • Albe

      C’è pure la manodopera nei costi.

    • franky29

      E la devo pagare io 👿

    • Albe

      Una parte si.

    • franky29

      noooooooooooooooooo LOL

    • franky29

      e io pago!!! xd