twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Feb 162017
 

Nel corso degli ultimi anni i produttori di smartphone hanno iniziato a proporre dispositivi caratterizzati da memorie interne sempre più capienti, abbandonando definitivamente il taglio da 16 GB o quello da 8 GB per i modelli di fascia più bassa.

Secondo un’interessante ricerca condotta da Counterpoint Research è Apple il produttore che nel 2016 si è dimostrato essere il più generoso in termini di capacità offerta ai propri utenti, con un valore medio di 66 GB ottenuto grazie soprattutto al lancio di nuovi modelli di iPhone da 128 e addirittura 256 GB.

In questa particolare classifica, subito dopo troviamo soltanto produttori cinesi: Vivo con 47 GB, Oppo con 28 GB, Xiaomi con 30 GB e Huawei con 25 GB.

Samsung si colloca soltanto al sesto posto con 24 GB, un valore inferiore alla media di tutti gli smartphone android (27 GB). E il perché lo sappiamo tutti.
La società koreana ancora oggi è uno dei pochi produttori che continua ad offrire modelli di smartphone con tagli di memoria da 16 o addirittura 8 GB, forte del fatto che la loro capacità può essere estesa attraverso microSD esterne.

Fortunatamente a partire dai Galaxy S6 anche Samsung ha iniziato a proporre per i suoi smartphone top di gamma il taglio minimo da 32GB, che quest’anno con i Galaxy S8 potrebbe anche passare a ben 64 GB.

 

via businesskorea.co.kr