twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Dic 162016
 

Samsung è stata tra i primi produttori di smartphone a puntare fortemente sui lettori di impronte digitali (componenti molto promettenti dal punto di vista economico) e anche a diffonderli sul mercato attraverso modelli di fascia media e bassa.

Purtroppo le funzionalità legate a tale tecnologia offerte di base dal software dei Galaxy sono sempre rimaste piuttosto limitate, visto che ad oggi a parte lo sblocco del telefono, l’accesso ai siti web dal browser Samsung e l’autenticazione sullo store Galaxy App non è possibile fare altro.

funzioni-lettore-impronte-galaxy

Le cose però potrebbero presto cambiare.
In una risposta data ad un utente del programma Galaxy Beta, un operatore del supporto tecnico Samsung ha fatto capire che le funzionalità del sensore delle impronte potrebbero presto essere estese (l’utente suggeriva delle gesture come quelle dei Google Pixel).

lettore-impronte-richiesta

In verità si tratta di una possibilità di cui si parla già da tempo, in particolare in occasione dell’arrivo di ogni importante aggiornamento, ma alla fine non c’è mai stato nulla di concreto.

E purtroppo una delle funzionalità più richieste, ossia lo sblocco diretto del telefono tramite impronta senza dover accendere prima lo schermo come possibile sul Galaxy J7 Prime, non può essere portata sugli attuali modelli Galaxy già in commercio a causa del differente tipo di sensore utilizzato.

lettore-impronte-j7-prime-richiesta

Ma chissà che novità più interessanti non arrivino con il lancio dei Galaxy S8.