twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Set 152014
 

Quali sono le caratteristiche chiave del Galaxy Note 4?

A rispondere a questa domanda ci ha pensato la Samsung riassumendo in una chiara infografica tutti i punti di forza del suo ultimo phablet.

Il primo aspetto sottolineato è l’abbandono della plastica per la costruzione del telaio in favore del metallo. Dopo così tante critiche ricevute in passato su questo aspetto la casa koreana ha deciso di migliorare la qualità dei materiali impiegati.
Tutto questo senza alterare più di tanto le dimensioni e il peso, che si mantengono in linea con tutti i predecessori.

Altro punto di forza è il pannello Super AMOLED di tipo Quad HD, in grado di offrire una risoluzione di ben 2560 x 1440 pixel e una densità di 515 ppi.

Per la prima in uno smartphone della Samsung è stato introdotto lo stabilizzatore ottico dell’immagine (OIS), importante per ottenere foto e video senza tremolii.
Il sensore della fotocamera posteriore passa inoltre a 16 MegaPixel mentre quello della fotocamera anteriore a 3,7 MegaPixel, con focale di F1,9.

Su un dispositivo della serie Note non possono sicuramente mancare i miglioramenti riguardanti la SPen.
Il primo è la sensibilità raddoppiata che consente al pennino di riconoscere ben 2014 livelli di pressione differenti, anche nelle posizioni più angolate.

Dal punto di vista software invece troviamo le nuove funzionalità Smart Selection, per catturare e condividere meglio i contenuti visualizzati a schermo, e Snap Note, per la conversione in formato digitale di appunti qualsiasi (no OCR).

Infine nel Note 4 troviamo la tecnologia di ricarica rapida Fast Charging di cui vi abbiamo già parlato, un hardware di primo livello con chipset aggiornato e una completa dotazione di sensori come quello per il riconoscimento delle impronte digitali, del battito cardiaco e dei raggi ultravioletti.

Torneremo presto a parlare del Galaxy Note 4 approfondendo meglio le varie caratteristiche e migliorie presenti.

  • stambeccuccio

    Bel articolo e bel Note. Non ci sono dubbi. Ma come la mettiamo con la politica dei prezzi Samsung!? 😊

    • !Giuseppe!

      E qual’è il problema?? Chissenefrega se i dispositivi Samsung svalutano!! Meglio per noi no? Dopo 3 mesi ti compri un sorta di telefono a 550€ come farò io…che poi ti interessa rivenderlo dopo un anno è un’altra storia

  • Fausto

    secondo me aggiungeranno altre funzioni con l’arrivo di Android L…..

  • marcello

    ma sta risoluzione… si fa notare o è solo una cifra scritta?

    nel senso si vedrà differenza tra note 3 e note 4?

    Ho visto un’anteprima di galeazzi e il bianco è nettamente più bianco del tre…però mi domandavo sulla quantità pixel…

    e sopratutto con sta bombatura ai lati dello schermo…le pellicole in vetro si potranno mettere??

    • riccardo

      Ti scrivo perché ho un s4 e sono andato a vedere da mediaworld il display dell’lg g3 qhd. A differenza del full hd i contorni mi sembrano molto più definiti e le scritte MOOOOLTO più leggibili (potrebbe anche essere grazie al display rgb non pentile e forse noto una grossa differenza perché sono ancora giovane). Mi auguro che samsung non esageri perché diverrebbe ridicolo un 4k (2 volte qhd) in quasi 6″, mi viene da ridere solo pensando jk shin (o quell’altro nuovo) che dice “così vedrete i dettagli 2 volte meglio della precedente generazione”… e così si fa i big money XD

      il bianco è più bianco del note 3 perché:
      1) galeazzi lascia sempre l’opzione “regola aut. Tono schermo” attiva (resta attiva di base fino al note 3, poi dall’s5 è disattivata quando accendi la prima volta il cell), l’ho anche chiamato una volta per dirgli questo e lui tutto contento del consiglio… ma se ne è dimenticato :/
      2) dato che il super amoled accende direttamente i pixel per illuminare il display e non ha retroilluminazione, credo che il note 4 abbia SICURAMENTE una maggior luminosità, causata da più pixel che si accendono (a meno che non siano meno potenti ma è impossibile), esempio banale: 10 lampadine fanno più luce di 5.

      le cover andranno messe sul display e non andranno a coprire la bombatura (secondo me sarà anche più semplice metterle). È un problema che mi facevo anch’io con il mio vecchio s3 che aveva la bombatura al contrario di questa nuova, ma non ho avuto mai problemi

    • marci

      cazzarola, grazie!

      esaustivo!

    • Per la luminosità il Note 3 DisplayMate conferma che è addirittura migliore del Galaxy S5.

    • jin

      Cosa?
      Davvero?