twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Gen 262017
 

Negli ultimi giorni si è diffusa rapidamente sul web una notizia fonte di nuove preoccupazioni tra gli utenti di uno smartphone Samsung, questa volta in particolare i Galaxy S7.

Diverse persone in possesso sia del modello flat che quello edge si sono infatti ritrovate improvvisamente con una riga di pixel di colore rosa/viola sempre accesa che si estende in senso verticale per tutto il display.

Si tratta chiaramente di un problema hardware non risolvibile con nessuna procedura software (c’è addirittura chi suggerisce di mandare via la linea visualizzando a ripetizione schermate rosse, verdi e blu), ma che fortunatamente non è così diffuso come potrebbe far pensare una news che nel giro di pochi giorni è stata pubblicata da quasi tutti i siti del mondo dedicati ad Android.

Il problema poi non è nato solamente ora ma se ne parla già da diversi mesi, quindi nulla a che fare con il famoso Sudden Death che si verificava sui Galaxy S3 dopo un determinato periodo di tempo.

In realtà non si tratta neppure di un difetto dei display esclusivo dei Galaxy S7, ma può colpire anche smartphone di altri produttori, tablet, notebook, monitor per PC o addirittura TV, come potete vedere dalle seguenti foto (ma sul web ne troverete a migliaia).

HTC Desire HD – 2011

Motorola Droid Turbo 2 – 2015

Apple iPad 4 – 2013

Asus Monitor 27″ – 2014

Sony TV -2014

Insomma un comune problema hardware come ne possono capitare tanti sui dispositivi elettronici.
Di certo è un po’ più diffuso sui Galaxy S7 a causa di qualche lotto di pannello difettoso utilizzato da Samsung, ma ricordiamo che stiamo parlando di uno smartphone che secondo alcune recenti stime ha venduto più 48 milioni di unità, quindi per ora ci troviamo di fronte a percentuali non preoccupanti (in passato i Samsung Galaxy sono stati vittima di difetti ben più diffusi che purtroppo hanno ottenuto molta meno attenzione).

Inoltre, diversamente da quanto è stato riportato da molti blog, Samsung riconosce il difetto in garanzia senza problemi, provvedendo a risolverlo con la sostituzione del display in giornata o al massimo nel giro di una settimana (a seconda del centro a cui ci si rivolge).

  • Luca Samuele Capizzi

    Io ho S7 Edge, successo ben due volte. La prima volta esattamente sta linea rosa sul lato destro che scompariva se effettuavo pressione nell’area della capsula auricolare (ma solo durante la pressione, alzando il dito riappariva). Protato in assistenza mi hanno detto che era una saldatura che era saltata, hanno saldato e tutto sparito. Dopo 3 mesi riecco la linea rosa. Riportato in assistenza questa volta hanno cambiato tutto il pannello, sia vetro che display e per adesso tutto regolare.

  • Andreas

    Praticamente una non notizia.

  • Tiwi

    un problema, accertato da samsung, che cambia il display in garanzia..un nulla di fatto insomma 😀
    attendiamo il prossimo s8

  • Tony

    A me è successo con il display touch che ho in auto, in quel caso era il maledetto cavo flat che non faceva contatto bene con la scheda, o almeno così mi disse il tecnico che lo riparò.
    Spero davvero di non ritrovarmelo su S7 edge, lo possiedo da 2 mesi e fin ora tutto bene, roba del genere non dovrebbe capitare su dispositivi da +500€, o almeno senza cause esterne…

    • Luca Samuele Capizzi

      Anche una Ferrari può uscirti difettosa….sto ragionamento della cifra che si paga che si debba tradurre nella perfezione non è intelligente. Non esiste NULLA di NULLA esente da problemi o da difetti…

    • Tony

      Ovvio che nulla è perfetto.
      Ma se compro un bene materiale che ha dalla sua fama, prestigio, e mettiamoci tutti gli altri aggettivi che volete, ci siamo capiti, pretendo che questo mi dia sicurezze che concorrenti minori non hanno.
      In questo caso potrei anche pensare tanto vale prendere uno Xiaomi Redmi 4 Pro…
      Se devo prendere una Ferrari ultimo modello a 250k € sapendo che potrei incorrere negli stessi problemi che potrebbe darmi una Nissan GTR da 90k€, allora mi sorge qualche dubbio, no?
      Samsung ha giò fatto la sua bella figura con Note7, speriamo si fermi lì

    • Luca Samuele Capizzi

      Che dubbio? Se su 100mila ferrari ne capita una difettosa che dubbio ti sorge? Se su 5 milioni di cellulari ce ne sono 100mila con display difettoso che ti cambiano in garanzia (in 2, almeno per me è stato così, in due giorni) che dubbio ti sorge? Ti strappi i capelli se per due giorni non usi lo smartphone? Il bello è che il mio schermo aveva i normali micrograffi che hanno tutti e ovviamente mi è tornato come nuovo

    • TecnoAddicted

      Tutto può presentare dei difetti a prescindere la prezzo…la cosa importante che problemi hardwear come questi vengano riconosciuti e coperti dalla garanzia senza creare problemi all’utente finale.

  • Bloom06

    Fortunatamente io posseggo un s7 edge da Aprile scorso,e non mi ha mai dato una problema,volevo solo chiedervi se la batteria è inclusa nella garanzia visto che mi si scarica abbastanza velocemente non riuscendo a completare la giornata?

    • I centri assistenza dovrebbero essere in grado di farti un controllo e dirti se non sia proprio un problema di capacità persa, ma bisognerebbe verificare prima che non dipenda dal software installato.

    • Redi

      oggi ero alla samsung e ho fatto sta domanda
      la risposta è:
      le batterie rimovibili hanno 12 mesi di garanzia
      non removibili 24 mesi

  • Claudio Biesuz

    Ormai sembra una caccia alle streghe su Samsung!
    Come giustamente scritto nell’articolo, è un problema che può colpire qualsiasi schermo, indipendentemente dalla marca e dal PREZZO, ma sembra ormai che qualsiasi cosa succeda a un prodotto Samsung (soprattutto s7), si betti fango su di essa…
    Non voglio passare per fanboy di Samsung, ma paradossalmente ho sempre avuto problemi con altri marchi (in generale su apparecchi elettronici tipo tv lavatrice ecc), sempre comunque risolti in garanzia, E mai con Samsung! Anche se devo ammettere che di Samsung ho acquistato “solo” s3, s5, s7 edge e un tablet, E a parte l’s3 che non è stato mai il massimo o comunque non rispecchiava il top di gamma dell’epoca (anche se ancora adesso funziona benissimo ma non con rom ufficiale Samsung), sono sempre stato soddisfatto dell’acquisto, soprattutto con l’s7 edge!

  • Anche un mio vecchio monitor LG ne soffriva un giorno è apparsa una linea di un pixel si spessore lunga tutta l’altezza dello schermo di colore rosso, per fortuna si era formata molto a destra e non dava fastidio e lo potuto sfruttare fino alla fine dei suoi giorni.

  • Si vis pacem, para bellum

    Io ripeto quello che dico sempre in casi simili: non ho la più pallida idea di quanto sia buona (o cattiva) l’assistenza Samsung perchè dopo 6 smartphone (quasi tutti caduti almeno una volta e nessuno usato mai con una custodia) e 6 tablet Samsung negli ultimi 7 anni NON NE HO MAI AVUTO BISOGNO.
    Per contro, quando i tablet Android erano ancora immaturi e li cambiavo spessissimo cercandone qualcuno che mi soddisfasse, ho perfino provato un tanto osannato iPad 4 per un mese (rassegnandomi in partenza ad usarlo solo per navigazione internet -penosa, ricaricamento continuo dei tab, grandezza font non modificabile, alcuni siti erano quasi illeggibili-, lettura libri -mai trovato un ebook reader all’altezza di Aldiko che usavo all’epoca su Android, e meno male che il punto forte di iOS erano le app…- e YouTube -ottima app di per se ma molto poco godibile in 4:3-) ed ho immediatamente avuto bisogno dell’assistenza per il notissimo (e mai riconosciuto ufficialmente da Apple) problema dei cavi USB fuori standard che fornivano e che rimanevano facilmente incagliati (c’è gente che ha distrutto la porta USB del PC, Mac compresi, tentando di estrarli). Assistenza ottima, mi hanno subito mandato a casa un altro cavo.

    • PaoloA.

      vero stessa cosa anche per me con 8 galaxy diversi in famiglia, ma forse saremo stati sempre fortunati

    • Si vis pacem, para bellum

      Si, sicuramente è solo tutta fortuna.. ;P

      Mio fratello è un grande fan di Apple ed ha smesso di vantare (tra le tante altre cose) l’eccezionale assistenza Apple solo quando gli ho fatto notare che io non ho mai avuto bisogno dell’assistenza Samsung e lui ha avuto a che fare con l’assistenza Apple anche troppo…
      Tra lui e la ragazza nel corso degli anni hanno avuto bisogno 2 volte dell’assistenza per un 3GS la cui cover posteriore (religiosamente protetta dalla custodia come tutti gli iphone che hanno avuto) si “crepava” da sola, un iPhone è uscito rigato dalla scatola, un iPad appena tirato fuori dalla scatola non si è mai acceso ne accettava la ricarica, un iPad mini è uscito con un pixel fisso sul rosso nell’area centrale dello schermo (e NON è stato coperto dalla garanzia!!), vari bottoni home cambiati, numerosi problemi di batteria (oltre la normale usura), scheda madre sostituita su un Mac Mini, tastiera wireless di un iMac guastata.

      Tralascio tutti i problemi software più o meno gravi perchè quelli li ho avuti anch’io nel corso degli anni. Anche qui ci sono comunque 2 enormi differenze:
      1. io ho potuto *sempre* risolvermeli da solo, a casa e rapidamente, lui è dovuto quasi sempre finire in assistenza anche per quelli dato che sui dispositivi iOS c’è molto poco da poter provare da solo…
      2. su Android i problemi software sono regolarmente andati scemando nel corso degli anni, su iOS è successo l’esatto contrario (man mano che aggiungono funzionalità che quel sistema operativo giocattolo non ha e che Android ha sempre avuto dall’inizio o comunque molto prima). Nel 2017 non hanno ancora raggiunto la feature-parity (nemmeno dal punto di vista HW tra l’altro) ed iOS è oggi obiettivamente meno stabile e più bacato di Android.

    • Alice Ciuchina

      Io ho avuto tanti Samsung sia tablet che smartphone e altrettanti Apple ambedue senza alcun problema qualche vetro rotto per cadute e sempre riparati da me ambedue..ho addirittura un Macmini tenuto per 5 anni a scaricare con jdownloader 24/24h e ora ha 7 anni e va come il primo giorno..hai avuto un po’ di sfiga..mai vista un assistenza a parte una TV Samsung che giustamente aveva fatto il suo ciclo..sicuramente Android è più aperto ma dire che iOS è più baggato mi sembra esagerato contando che gira su 4 terminali in croce per cui è fatto..(se lo jailbrekki compensi tranquillamente quelle 3 funzionalità mancanti e i problemi software da te citati..la procedura è semplicissima e la comunty è davvero vasta trovi tutto sotto forma di tweak che girano su ogni terminale iOS mentre con Android ho dovuto più volte cambiare versioni per incompatibilità o col terminale o con la versione di Android) comunque alla fine son gusti e necessità se non sei un 50enne che quando cambia il telecomando va in panico per cambiare canale riesci a fare tutto con tutti e due i sistemi a mio avviso..

    • Si vis pacem, para bellum

      “dire che iOS è più baggato mi sembra esagerato contando che gira su 4 terminali in croce per cui è fatto”
      Scusa ma qual è la logica di quanto hai appena scritto..?
      Se conti anche che è fatto per 4 terminali in croce non è semplicemente più instabile e buggato ma *vergognosamente* più instabile e buggato.
      Trovi in giro varie ricerche che mostrano come sulle ultime versioni di iOS le app (e non sono quelle di terze parti) crashano di più che sulle ultime versioni di Android e se poi segui i forum di supporto Apple (io lo facevo fino a qualche tempo fa perchè la mia ex aveva roba di Apple ed io ero la sua “assistenza tecnica”) ti rendi conto che dal punto di vista SW Apple sta regolarmente regredendo. Bug di tutti i tipi su tutti i suoi S.O. ed in numero obiettivamente maggiore, e di gravità mediamente superiore, di quelli che trovi su Android e su Windows.

      “quelle 3 funzionalità mancanti”
      Detta così sembra che parli della ciliegina sulla torta quando qui parliamo della torta, Apple ti da solo la ciliegina.
      Nel 2017 quel sistema operativo giocattolo manca ancora di multitasking reale, del file system accessibile all’utente e di funzioni come USB OTG… Per non parlare del fatto che editare un file con 2 app diverse significa ritrovarsi con 2 copie diverse del file o della mancanza di widget o delle funzioni di condivisione ancora limitate o dell’impossibilità di cambiare le app di default ecc ecc ecc Ed hanno la faccia tosta di spacciare l’iPad come “laptop replacement” e l’iPhone come il più potente e completo smartphone sul mercato!!

      “se lo jailbrekki”
      Il Jailbreak è roba del passato…
      Sono anni che o non è affatto disponibile (dov’è il Jailbreak di iOS 10.2.1 per iPhone 7 o 7+? O almeno di 10.2..? E fra 1 mese esce il 10.3…) o lo è solo a distanza di parecchi mesi dall’uscita della versione di iOS che vuoi jailbreakkare e solo per alcuni dispositivi o rischi di beccarti malware di tutti i tipi (sai dei quasi 250.000 Apple ID rubati dalle repository cinesi di Cydia..?).
      Su Android il root è semplicemente dare i “privilegi di amministratore” del dispositivo, a parte gli ad-blocker le app che usano il root le trovi praticamente tutte sul market di Google o le sideloadi da siti/sviluppatori che tu reputi affidabili, su iOS il Jailbreak è anche installare market di terze parti (che ultimamente sono basate in Cina…) ed app che non passano mai per il market di Apple e sempre per market di crescente dubbia affidabilità.

      “comunque alla fine son gusti e necessità se non sei un 50enne che quando cambia il telecomando va in panico per cambiare canale riesci a fare tutto con tutti e due i sistemi a mio avviso..”
      Secondo me è l’esatto contrario, è il 50 enne che non sa neppure bene come usare un telecomando quello che grazie alle sue necessità ridotte può passare da Android ad iOS, e viceversa, solo in base ai gusti personali. Chiunque conosce bene e sfrutta a fondo smartphone e tablet non può che usare Android e considerare iOS un sistema operativo giocattolo, quale è.
      Apple produce hardware e software (volutamente) limitato e semplificato ed il suo utente medio non può che essere una persona dalle esigenze limitate e/o dalla comprensione limitata delle reali capacità di questi “computer da tasca”…

  • Redi

    ah quindi ho fatto bene a portarlo in assistenza –.
    secondo voi e solo una coincidenza che mi è successo subito dopo aver flashato nougat??
    …che coincidenza a me e successo 3 giorni fa (casualmente come ho messo nougat) ho subito pensato a un difetto hardware ma allo spegnimento del display svaniva… si presentava massimo 2 o 3 volte al giorno ma essendo un cellulare da 829 euro oggi lho portato in assistenza subito mi hanno fatto storie perche sta mattina la riga non c’era ma gli ho fatto vedere una foto dove si vedeva chiaramente e hanno cambiato idea mi hanno detto che essendo silver non hanno il pezzo… ma lunedi è pronto!

  • Redi

    AH UN ALTRA COSA HO A POCO COMINCIATO A USARE LA FUNZIONE AOD …. SEMPRE COINCIDENZA??

    • Penso che sia solo una coincidenza, non è legato al software

    • Redi

      si me lo hanno confermato che è hardware infatti manco me lo formattano cambiano display direttamente
      ma la domanda era : AOD a lungo andare non provocherà mica questa cosa…?

    • No, puoi usarlo tranquillamente

    • Redi

      Aggiornamento : se portate in assistenza l’s7 con android 7 inglese prima della restituzione ve lo formattano e rimettono l’ultimo android italiano (6) …. perche mi ha detto che prima di riconsegnarlo devono fare un controllo del software e mandare i dati a samsung anche se il problema era hw e durante questo controllo il mio s7 risultava con un sw non valido …

    • Quindi questo significa anche che non hanno ancora un firmware italiano con Nougat…