twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Gen 112017
 

Molto probabilmente il roll-out degli aggiornamenti ufficiali della Samsung basati su Nougat avrà inizio per i Galaxy S7 e  Galaxy S7 Edge europei già a partire dalla prossima settimana.

Sebbene la notizia non possa considerarsi sicura al 100% proviene direttamente dal supporto tecnico di Samsung Turchia, che in risposta ad un utente ha fatto sapere che il rilascio della nuova versione di Android avverrà dal giorno martedì 17 gennaio.

Purtroppo i primi firmware che il colosso koreano diffonderà avranno a bordo soltanto Android 7.0 e non la versione Android 7.1.1 come si era prospettato in un primo momento.

A confermarlo è stato poche ore fa anche il supporto tecnico del programma Galaxy Beta.

A questo punto non resta che aspettare ancora pochi giorni, sperando che tra i primi paesi a ricevere gli aggiornamenti ufficiali ci sia anche l’Italia.

Qui tutte le novità di Android 7 sui Galaxy S7.

 

via theandroidsoul.com 1, 2

  • Casper

    Mi sembra una cosa un po’ strana. Se hanno detto ufficialmente che l’aggiornamento sarà a nuotata 7.1.1 o escono con quello o se ne riparlerà tra fine mese e la metà di febbraio. Non penso proprio che dicano una cosa poi tornino ad caxxum sui propri passi. Soprattutto dopo il flop di note 7 devono prestare la massima attenzione anche al dettaglio più insignificante. Non sono più ammessi errori o incomprensioni per Samsung.

    • luxor

      Di ufficiale non c’e stato nulla.

    • Casper

      Mi sembrava aver letto più di una volta in questi giorni che era stato dichiarato ufficialmente da Samsung che l’update sarebbe stato ad Android 7.1.1.

    • luxor

      No ti sbagli, c’erano state delle indiscrezioni, ma niente di confermato.

      Fra l’altro anche Huawei sul P9 è uscita con il 7.0….quindi non vedo perchè lamentarsi, l’importante è che il device sia aggiornato con le patch di sicurezza che quelle sono molto più importanti. Poi un mese più un mese meno non cambia molto.

      Imho la 7.1.1 sarà verso marzo-aprile, ma è una mia supposizione.

    • Casper

      Non ti posso mettere qua il link ma ti confermo che samsung ha risposto sia ad un membro del beta program che su Twitter che l’aggiornamento sarà 7.1.1. Il 7 in teoria non ha il filtro luce blu (che con app tipo twilight) funziona malissimo ed inoltre aveva un po’ di bug. Non serve a nulla rilasciare un aggiornamento problematico.

    • Claudio Biesuz

      Bé non è proprio esatto ciò che dici, il filtro luce blu è presente nell’ultima beta (la uso personalmente) e funziona MOLTO BENE, bug? Quali bug? Ci sono piccoli problemi con qualche tema niente di più (riguarda la grafica, niente di grave), gira molto bene, su 30h di utilizzo faccio sempre 5/5,30h di schermo (misto wifi e 4g) solo sotto rete WiFi arrivo tranquillamente a Oltre 7h di schermo. A mio parere potevano rilasciare questa come ufficiale già a inizio gennaio! Poi è vero che nel programma beta tester, Samsung ha risposto ad un utente dicendo che la versione ufficiale sarà la 7.1.1, poi se hanno cambiato idea non so! In ogni caso posso assicurarvi personalmente che l’ultima beta gira bene ed è esente da bug, poi supposizioni di bug dette da persone che non la usano sono solo chiacchiere e nient’altro! Credo che chi lo usa in prima persona, ne sappia di più di chi legge commenti di persone che nemmeno ce l’hanno!

    • Casper

      Probabilmente saranno differenti le cose dagli aggiornamenti Nexus/pixel perché le testimonianze di parecchi bug su Android 7 da parte di chi ha Nexus/pixel sono molteplici in rete. Se sono proprio a livello di sistema o Samsung ha fatto modifiche o i bug di devono ripresentare pure su s7. Non ricordo di preciso di cosa si parlasse ma mi pare di ricordare che autonomia e fotocamera fossero coinvolte.
      Edit: rileggendo i bug più gravi erano lentezza del sensore di impronte, consumo irragionevole della batteria e creazione di nuove cartelle con il nome della foto ogni volta che si scava una foto.

    • Claudio Biesuz

      Forse sui Nexus… Io ho fatto un hard reset sin dalla prima beta, poi ne hanno rilasciate in totale 6, quindi secondo me, Samsung invece di far salire il numerino (7,7.0.1,7.0.2 ecc) ha preferito rilasciare le beta risolvendo ciò che noi utenti lamentavamo nel programma beta tester, risolvendo. Poi la 7.1.1 non è che porta chissà che! Tutto quello che hai aggiunto nell’edit non trovano assolutamente riscontro nella community beta, sensore impronte migliorato di molto rispetto mm, batteria già ti ho detto prima, nessun problema di cartelle quando si fa una foto… Sicuro che sono bug di s7? Ti ripeto io ce l’ho, E ovviamente tutto quelli iscritti al beta tester, chi ha avuto qualche problema di fluidità o di chiusura improvvisa di qualche app, ha risolto pulendo la cache da recovery, qualcuno ha dovuto fare un wipe data, ma loro stessi avevano ammesso di essere partiti da marshmallow senza mai farlo! Addirittura Samsung consigliava di fare un wipe data ad ogni nuova beta, questo secondo me per non dare “falsi bug”, magari dati proprio dal fatto che andava in contrasto qualcosa tra una beta e l’altra, in realtà chi come me era partita su base pulita, zero problemi, chi invece non aveva formattato, l’ha dovuto fare in un secondo momento.
      Fidati che per la pigrizia, tanti utenti non formattano mai, e poi lamentano bug INESISTENTI se non per il loro caso specifico, ma che non ha nulla a che fare con la release rilasciata dal produttore! Questo vale per ogni marca, non solo per Samsung!

    • Casper

      No no, come dicevo prima sono bug evidenziati su Nexus/pixel, risolto con la 7.1.1. per quello avevo il timore che fossero poi presenti anche su s7. Per il discorso wipe purtroppo non si può incorrere chi non vuole farlo. Su iOS non serve e su android non deve servire, altrimenti la concorrenza raccoglie più consensi. Inoltre un wipe Ti rimette si tutto a posto ma poi ti devi riconfigurare tutto perché se ripristini un backup ti trascini dietro anche eventuali problemi preesistenti. Si tratta di un telefono, lo possiede un eventuale studente che al giorno non ha nulla da fare e può permettersi di perdere tempo dietro ai smartphone come chi lavora tutto il giorno e, vista la situazione attuale, anche chi fa più di un lavoro e sinceramente buttare via il tempo libero per rimettere il cellulare nella situazione pre-wipe non è una cosa accettabile. Gli update devono essere indolori e personalmente confido su questo. Poi che ogni tot anni un wipe sia necessario ci può pure stare ma ad ogni cambio di versione di so non è ammissibile. È come dire ad Apple di percularti per la vita.

    • Claudio Biesuz

      Apple e Android non sono paragonabili come sistemi, senza entrare nello specifico, Apple è talmente chiuso che ci mancherebbe pure di dover formattare spesso! Poi fare un wipe cache (che pulisce semplicemente la “spazzatura”), non porta via più di un minuto e mezzo! Invece il wipe data è un po’ seccante è vero, ma adesso Samsung ha messo a disposizione il proprio cloud, proprio per poter recuperare tutto senza sforzi (anche la home riporta com’era), salva anche app e dati, e non è come ripristinare un backup (che come giustamente dicevi potrebbe poi riportarti i problemi che avevi), ma ripristina le app una per volta, provati personalmente 😉
      L’unica cosa che poi bisogna fare, le impronte digitali e qualche password, quindi in un week end penso si trovano 10/15 minuti per formattare, poi il resto fa tutto da solo. Inoltre tieni presente che tanti problemi (che non si hanno suppongo con Apple), sono dovuti all’utente che installa quattro mila applicazioni, poi le disinstalla senza cancellare le memorie prima, ritrovando poi quattro mila cartelle che non sanno a cosa servono, con meno memoria disponibile, E magari tante le scordano e rimangono li a creare i problemi!
      Se tieni casa pulita la trovi sempre pulita, ma non si può pretendere di avere una casa di 500 mq, pulirla di tanto in tanto, e poi paragonarla alla casa del vicino di 50mq che pulisce tutti i giorni, ovvio che la sua è bella pulita e la tua “insomma”…

    • Casper

      Ovviamente il backup su Cloud Samsung lo sto facendo con dall’uscita ma non avendolo mai provato personalmente ancora non sapevo che fosse paragonabile al backup di iCloud (che funziona nel solito modo). Questo è già un grosso passo avanti. Resta il fatto che la cosa non può funzionare così. Io ad ogni modo avrei risolto eventuali problemi, come ognuno di noi. Ma un utente che ha lo smartphone ma nessuna pressione per la tecnologia (un buon 80% dei possessori) con un semplice OTA che dovrebbe essere migliorativo si ritroverebbe 100.000 problemi. Quindi il funzionamento corretto potrebbe essere o fare in modo che l’upgrade non crei problemi o fare il sole insieme all’upgrade senza chiedere il consenso all’utente (ma avvisandolo prima con un disclaimer) e far partire il ripristino da Samsung Cloud in automatico non appena installato l’upgrade. La strada di lasciare l’utente in balia dei venti secondo me non è più corretta nel 2017. Altrimenti la concorrenza ti uccide.

    • centrale
    • Tersicore1976

      Se S7 riceve Android 7.1.1 a Marzo, vorrà dire riceverlo ad Aprile – Maggio sugli altri prodotti. E c’e il rischio che quelli “meno importanti”, come successe con S5 e Note 3, si fermino alla 7.0 e non passino mai alla 7.1.1. perchè “andrebbero troppo in la nel tempo”… Non è la prima volta che Samsung fa una cosa del genere. Chi rischia di più? I Galaxy S6, i Galaxy A… E non credo sarebbero contenti di passare ad una release ultima, ma “minore”.
      Se esce la 7.0 vuol dire che Samsung è in ritardo, come al solito…

    • Diciamo che più di un vero comunicato ufficiale Samsung era una semplice risposta data da un dipendente del supporto tecnico, proprio come questa.

    • centrale

      Era una risposta del Galaxy Beta Program.

    • Se è per questo in passato hanno fatto di peggio.
      Per rimanere in tema, l’anno scorso hanno proprio pubblicato un comunicato ufficiale dicendo che il roll-out di Marshmallow sarebbe iniziato il 15 febbraio, data poi non rispettata http://www.androidgalaxys.net/news-samsung/samsung-annuncia-aggiornamenti-android-6/

    • Casper

      Si si, ricordo bene. Pensavo solo che dopo il caso note 7 avrebbero posto la massima attenzione anche alla cosa più stupida ed inutile

  • Francesco Manzoni

    https://uploads.disquscdn.com/images/1575395869af93053e7205a41d1fff7028955c60dcd5436ad60c1a895f2db2ab.png https://uploads.disquscdn.com/images/83d3e8894e27af1a78b833378a91602a8def46f013733e7d8aa89ddf40be87d1.png https://uploads.disquscdn.com/images/ac597b0e480f5d947d9722805731f06e837e02d39468d7db94d0c6ed5883b24c.png https://uploads.disquscdn.com/images/72742e337f4937ac76ba013a5123b4c2cedeb21346f19a26fee4b91b9acd90a0.png questo è quello che ci siamo detti e una conferma perché il mio ultimo.aggiornamento risulta con patchwork di sicurezza di agosto 2016 quindi a detta del costume care sembra che sia implementato su nougat per me per questo nonne stato rilasciato per il.mio device a inizio gennaio

  • ANDROIDXFOREVER

    la bastonata dei note 7 non gli e bastata a samsung ora se se ne esce con un aggiornamento come questo 7.0 aggiornamento x far scappare i pochi fedeli rimasti e allora per me l ‘esperienza samsung si conclude qui

    • V-man

      ??

    • Marci4na

      Si Però calmati

  • Vincenzo Murino

    Scusatemi la domanda, ma anche per i precedenti galaxy, come s6 non si è saputo niente dell’aggiornamento fino all’ultimo?

  • era abbastanza ovvio visto che il programma galaxy beta si è basato sulla 7.0…..

  • Claudio Biesuz
    • maxsara78

      idem a me con tutte le beta su