twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Mar 262016
 

Una delle più importanti novità introdotte da Samsung sui Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge è l’Always On Display, una funzione software che permette di avere sempre ben visibile sul display determinate informazioni anche quando il telefono si trova nella fase di standby.

always on samsung galaxy s7 edge

In particolare i dati che mostrati dall’Always On Display sono l’ora (sia nel formato analogico che digitale) e la percentuale della batteria, lo stato delle chiamate e messaggi persi, il calendario.

Volendo però l’utente può anche decidere di sfruttarla a fini estetici visualizzando una particolare immagine.

galaxy s7 always on display 2

Tutti gli elementi visualizzati non rimangono mai fissi in uno stesso punto ma si muovono sul display ad intervalli regolari.

Ecco una video panoramica.

La grafica dell’Always On Display può inoltre essere personalizzata attraverso i temi della TouchWiz sviluppati da terze parti.

always on display 2

Samsung assicura che tale funzione attiva sui Galaxy non ha un grosso impatto sulla batteria visto che si parla solamente dell’1% per ora di utilizzo. Le analisi di DisplayMate hanno evidenziato che il consumo si aggira intorno ai 50-90 milli watt.

Il merito è della tecnologia Amoled in grado di accendere solamente i pixel che sono necessari a visualizzare le informazioni scelte lasciando spenti tutti gli altri. Quando poi il telefono è in tasca, in una borsa, il display è rivolto verso il basso o la batteria è quasi esaurita, il sistema provvede a disattivare in automatico la modalità Always On.

always on screenshot

E’ bene però specificare che quello dell’Always On non è una novità assoluta.
Già dai tempi dei Galaxy S era possibile ottenere lo stesso effetto grazie ad app di terze parti (la più famosa è Noled di cui vi abbiamo parlato tante volte).
Negli ultimi anni inoltre diversi produttori come Motorola e LG l’hanno utilizzata su alcuni modelli di smartphone, per non parlare di Google che l’ha prevista di base a partire da Android Lollipop (anche se Samsung non l’ha mai abilitata).

La vedremo mai anche sugli altri modelli Galaxy?
Per ora Samsung non ha rilasciato alcuna comunicazione ufficiale, ma considerando che si tratta di una caratteristica principale dei Galaxy S7 difficilmente verrà portata sui modelli precedenti (un po’  come la funzione dei Temi dei Galaxy S6).